Cerca inTutto Disco

lunedì 31 marzo 2014

TOMMASO CAPPELLATO - ASTRAL TRAVEL "Cosm'ethic" @ Social Club (ex Devil Kiss)



GIOVEDI' 3 aprile 2014

TOMMASO CAPPELLATO – ASTRAL TRAVEL "Cosm'ethic"


 @
Social Club (ex Devil Kiss)
Via della Ziziola 105, Brescia



Tommaso Cappellato (drums)
Alessia Obino (voice)
Anna Maria Dalla Valle (flute)
Paolo Corsini (piano & synths)
Marco Privato (bass) 

Astral Travel è un progetto di Spiritual Jazz, una corrente partita da lavori quali "A Love Supreme" di John Coltrane e l'immensa produzione di Sun Ra, un jazz cosmico che si espande in ampi territori di fusione stilistica che comprende funk, afro-jazz e latin e abbina alla creatività una valenza rituale.

Il titolo dell'ensemble è ispirato a un brano di Pharaoh Sanders contenuto nell'album "Thembi" ed e' un omaggio alla figura del pianista Harry Whitaker, compositore del raro album "Black Renaissance", col quale Tommaso Cappellato ha avuto l'opportunità di collaborare durante la sua permanenza a New York.

Nell'estate 2013 Tommaso Cappellato & Astral Travel pubblicano il disco "Cosm'ethic" per l'etichetta inglese Jazz Re:Freshed, da dieci anni un'icona nella scena underground londinese. Il disco, prodotto e arrangiato da Tommaso Cappellato, contiene brani originali a cura di tutti i membri della band, ed e' stato subitopresto "suonato" da  DJ e speaker radiofonici internazionali.

Tommaso Cappellato è un batterista e compositore eclettico e creativo. Forte di un groove deciso, nutrito da 9 anni di residenza a New York, studi alla New School University e due anni come leader della house band alla prestigiosa Rainbow Room, arricchisce il suo linguaggio con viaggi in diverse parti del mondo tra cui Africa, Brasile, India, Australia e Giappone. Ha suonato con George Cables, Steve Grossman, Jon Hendricks, Fabrizio Bosso, Enrico Pieranunzi, Enrico Rava, e Kurt Rosenwinkel. Tra i suoi ultimi progetti spiccano il trio "Blackground" con Don Byron e Fabrizio Puglisi, la "Tommaso Cappellato Orchestra" composta da 13 elementi e arrangiata dal maestro Michele Corcella, e "Astral Travel" un tributo allo Spiritual Jazz e una dedica al pianista e compositore Harry Whitaker, uno dei suoi mentori più significativi.


Possibilità di cenare dalle ore 20.

Inizio concerto ore 21.30

Ingresso libero, consumazione obbligatoria con maggiorazione sulla prima di
5 EURO



 INFO E PRENOTAZIONI 328 7356354



 SOCIAL CLUB SRL - Via della Ziziola 105, Brescia

info@ilsocialclub.it www.ilsocialclub.it

LADY OYADI DJ SET @ fairy cafe' berlingo


FAIRY CAFE' A BERLINGO

p.zza Guareschi,6, Berlingo
presenta


LADY OYADI DJ SET
Venerdi' 4 aprile 2014
DALLE 21.00 ALLE 01.00

Stefania Piangatelli a.k.a Lady Oyadi si forma musicalmente fin da giovane attraverso molteplici influenze, dal funk alla techno, dall’afrojazz all’house, alla riscoperta delle proprie origini, creando un ponte fra Europa e Africa.

I suoi live set, mai standard ma sempre di ricerca, offrono un’esperienza sonora e ritmica calda come la deep house, intensa come l’ house old-style, divertente come l’electro-club.

Don’t miss the beat, stay with Lady Oyadi!


x info :030 9972746

Ingresso Libero

SIMO DJ set @ FAIRY CAFE' A BERLINGO



FAIRY CAFE' A BERLINGO

p.zza Guareschi,6, Berlingo
presenta

SIMO DJ set
sabato 5 aprile 2014
DALLE 21.00 ALLE 01.00


Simone Dei Tos, classe 1993 nato a Montichiari, BS.
Sin dalla prima adolescenza, intorno ai 13 anni, Simone ha instaurato un rapporto eccezionale con la musica. Simone non solo animava serate curando la parte musicale, ma ha sempre avuto anche la passione per la radiofonia.
Ebbe così l'esperienza della regia radiofonica ed iniziò a familiarizzare con le apparecchiature e tutto ciò che era l'ambiente radiofonico in una piccola emittente zonale a pochi chilometri da casa. Intorno ai 17 anni, ancora molto giovane, instaurò un ottimo rapporto con i conduttori radiofonici del programma "La Carovana On The Road" su Radio Studio Più. Da quella che era una semplice amicizia, iniziò quella che era una collaborazione con i due.
Il giorno del suo 18 compleanno, come ogni sera, si recò presso la radio per collaborare e aiutare i ragazzi con la post produzione mentre gli venne comunicato che il regista non ci sarebbe stato e che avrebbe dovuto prendere il suo posto.
Fu questo il primo vero compito fatto per La Carovana di Studio Più. Dopo un anno e mezzo di collaborazione, gli comunicarono che il programma avrebbe chiuso i battenti.
Pensò cosi che fu il momento di farsi avanti e di parlare direttamente con i vertici dell'emittente.
Andò tutto bene, e da li ebbe inizio ufficialmente la collaborazione con Radio Studio Più.



x info :030 9972746
Ingresso Libero

YOKO MAPOCO LIVE@ DA NACIO BORGO WUHRER


SABATO 5 APRILE 2014
DA NACIO
BORGO WUHRER -BRESCIA

HAMBURGERIA
CON MUSICA LIVE

YOKO MAPOCO LIVE
dalle 21.00 alle 00.00
Ingresso Gratuito


Luca Grazioli (chitarra/cajon/voce) e Daniele Di Nanna (piano/cori) si conoscono alle medie. Sembra l’incipit della pagina Wikipedia di un gruppo importante, una cosa del tipo “Paul David Heweson, che poco dopo sarebbe diventato Bono Vox, incontra David Howel Evans (futuro “The edge”) a scuola”… e invece no. Si conoscono a scuola, sì, ma da vecchi, da professori. Daniele ha fatto il Conservatorio, la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale, preso un diploma in Didattica della Musica e Laurea di II livello in Musica da Camera... insomma, tutto il contrario di Luca, che suona anche nei THoC!, ed al quale quindi al massimo si può chiedere di essere simpatico. Nonostante i difetti di fabbrica, tentano di allietare le serate con un repertorio che va dal rock internazionale anni ’60 alle hit radiofoniche dell’altro ieri, passando per il cantautorato made in Italy.
Posti limitati è gradita la prenotazione tel. 3804206077

Stefano Noferini - Club Edition One Year Competition


http://stefanonoferini.it/oneyear/

Supportata nel mondo niente meno che da Djmag.com, la Club Edition One Year Competition racconta il crescente successo del radio show di Stefano Noferini, leggenda italiana del mixer. “In un solo anno Club Edition, il mio radio show ha raggiunto successo incredibile. E’ in programmazione su più di 110 radio nel mondo ogni settimana. Ed i play su Soundcloud sono più di un milione!”, racconta Stefano. La competition si divide in tre parti e la si vive tutta su http://stefanonoferini.it/oneyear/ (…) E’ intanto partita la prima fase che dura fino al 10 aprile. Si può vincere una cuffia professionale V-Moda Crossfade semplicemente pubblicando sulla pagina Facebook di Stefano Noferini (www.facebook.com/officialstefanonoferini) la nostra preferita tra le sue tante produzioni. La fase due va dall’11 al 24 aprile e permette di vincere una UDG Record Bag e partecipare come special guest dj a Club Edition: basta mandare un dj mix di 30 minuti a win@stefanonoferini.it… e poi incrociare le dita. La terza fase va dal 25 aprile all’8 maggio e permette di vincere due monitor KRK RP5 G2 e soprattutto di avere una propria traccia pubblicata da Deeperfect! Tutti dettagli li trovate su http://stefanonoferini.it/oneyear/ ed in successivi comunicati.

20/4 Len Faki @ Bolgia Bergamo (Juno Easter, 10 ore Non Stop)


Per il party di Pasqua 2014 il Bolgia (Dalmine, Bg) punta come come sempre al massimo. Il top dj che arriva in console è infatti Len Faki, un ritorno ovviamente gradito tra le mura del club sull'A4. La festa che lo ospita è una delle più amate dalle parti del Bolgia, parliamo infatti del party Juno, che per la gioia dei clubbers più incalliti diventa Juno Easter, ovvero si allunga e arriva a durare la bellezza di 10 ore! Si parte alle 22 e si va avanti fino alle 8 del mattino a ritmo di musica, e che musica! Da un lato c'è infatti quel Len Faki che da diversi anni porta in giro per il mondo quello che è il mood del Berghain Club di Berlino, del quale è colonna portante, senza mai rinunciare alla sperimentazione, di giorno come a&r per la sua etichetta Podium (che ha in catalogo i dischi di gente come Raudive o 2000 And One) e di notte nei locali (di recente ha lanciato una sua serata aperta ai colleghi e nel luglio 2013 ha suonato nel deserto spagnolo nei pressi si Fraga in veste di headliner al Monegros Desert Festival). Dall'altro c'è invece Roberto Intrallazzi, e cioè il dj che ha inventato il Bolgia Sound e che con il suo progetto Cube Guys assieme all'inseparabile Luca Provera sforna una club hit dopo l'altra (l'ultimo loro singolo, La Veritè, ha contagiato dj di ogni latitudine) e da anni fa ballare e saltare a tempo di house i club di mezzo mondo. Durante la stessa notte nella 2room prende vita il party Manikomio. Ingresso 16 euro (più 2 euro di prevendita) entro le 23; 21 (+2) entro le 24; 23 (+2) entro l'1.


Bolgia www.bolgia.it
dalle 23 a tarda notte via Vaccarezza 8 Osio Sopra Bergamo
A4: Dalmine info: 3383624803
ufficio stampa, foto ed info bolgia
http://www.lorenzotiezzi.it/lorenzotiezzi.it/bolgia.html

5/4 Max Zotti (dj) e Monika Kiss (voice) @ Fauno Notte Sorrento per Eyes Wide Shut by Opera Circus performer


FOTO ED INFO
http://www.lorenzotiezzi.it/lorenzotiezzi.it/fauno.html

Fauno Notte Club
Piazza Tasso, Sorrento (Na)
0818781021
www.faunonotte.it
Il locale è aperto 12 mesi l'anno


Non prendete impegni per il prossimo 5 aprile 2014: al Fauno Notte di Sorrento arrivano due artisti che non solo sono ormai 2 volti storici di questo club, ma sono soprattutto due professionisti assoluti del ritmo e del divertimento. Parliamo del dj producer campano di fama internazionale Max Zotti e di una vocalist che è una vera forza della natura come Monika Kiss. Quella del 12 aprile è inoltre una serata a tema, si chiama Eyes Wide Shut (è evidentemente ispirata alle atmosfere del celebre - e ultimo - capolavoro del compianto Stanley Kubrick) e le performance sono del team Opera Circus Animation, più che una garanzia insomma... Tornando ai due artisti, Zotti presenta dei nuovi progetti proprio in questi giorni alla Winter Music Conference di Miami, dove anche Monika Kiss il 28 marzo presenta Toro il singolo “I Love Paradise” realizzato in compagnia di Dj Thor.

DOPO MY HEAD IS A JUNGLE, IL RITORNO IN GRANDE STILE DI WANKELMUT

Dopo Wankelmut ft Emma Louise "My Head Is  A Jungle"

Tormentone 2013 - #12 nella Top 100 Airplay del 2013
Disco di Platino (il Doppio Platino è estremamente vicino)
Top 5 Itunes Overall, Top 5 Earone Overall, Top 5 Shazam Tag Chart




Arriva il nuovo singolo di Wankelmut!
Wankelmut "Wasted So Much Time"

Ossi Duri - Jannacci - Freak Antoni... Un piccolo gioiello per ricordare.


Sabato 29 marzo è stato il primo anniversario della scomparsa di Enzo Jannacci. Gli Ossi Duri l'hanno ricordato così:

"Un anno fa moriva Enzo Jannacci e fra qualche giorno (il 16 aprile) Freak Antoni avrebbe compiuto 60 anni. 

Noi abbiamo avuto la grande fortuna di poter unire il talento di questi due artisti in una nostra performance live: un regalo che ci siamo fatti, e vogliamo fare ai molti che, come noi, continueranno ad amarli...
Enjoy!"


Nel maggio 2012, infatti, gli Ossi Duri si esibirono in concerto a Torino; loro ospite, Freak Antoni, che con i ragazzi ha voluto interpretare "Quelli che...", alla sua maniera... Del resto solo un grande artista può far sua l'opera di un altro grande artista! E così è stato. Il risultato? Questo piccolo gioiello:
http://www.youtube.com/watch?v=1o6PK0zAmtc

Gli Ossi Duri hanno pubblicato a dicembre tre album: "Frankamente", omaggio alla musica di Frank Zappa, "Senza perdere la tenerezza", album di inediti, e "RiCoverAti", che contiene un altro memorabile brano di Enzo Jannacci, "Vengo anch'io. No, tu no", interpretato anche in questo caso da Freak Antoni che ha spesso collaborato con i ragazzi:
http://open.spotify.com/track/1KhNQ5xo26rkwGpn8GkkOV

L'amore degli Ossi Duri per certo repertorio italiano è del resto forte e sincero, e condiviso da molti. 


Per saperne di piu: www.ossiduri.com


Stefano Noferini - Club Edition One Year Competition

Stefano Noferini - Club Edition One Year Competition


Supportata nel mondo niente meno che da Djmag.com, la Club Edition One Year Competition racconta il crescente successo del radio show di Stefano Noferini, leggenda italiana del mixer. "In un solo anno Club Edition, il mio radio show ha raggiunto successo incredibile. E' in programmazione su più di 110 radio nel mondo ogni settimana. Ed i play su Soundcloud sono più di un milione!", racconta Stefano. La competition si divide in tre parti e la si vive tutta su http://stefanonoferini.it/oneyear/ (…) E' intanto partita la prima fase che dura fino al 10 aprile. Si può vincere una cuffia professionale V-Moda Crossfade semplicemente pubblicando sulla pagina Facebook di Stefano Noferini (www.facebook.com/officialstefanonoferini) la nostra preferita tra le sue tante produzioni. La fase due va dall'11 al 24 aprile e permette di vincere una UDG Record Bag e partecipare come special guest dj a Club Edition: basta mandare un dj mix di 30 minuti a win@stefanonoferini.it… e poi incrociare le dita. La terza fase va dal 25 aprile all'8 maggio e permette di vincere due monitor KRK RP5 G2 e soprattutto di avere una propria traccia pubblicata da Deeperfect! Tutti dettagli li trovate su http://stefanonoferini.it/oneyear/ ed in successivi comunicati.







░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
from ltc (lorenzo tiezzi comunicazione) +39 339 3433962 lt@lorenzotiezzi.it  photo hi res www.lorenzotiezzi.it - no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003). hope your life is faboulous
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░

20/4 Len Faki @ Bolgia Bergamo (Juno Easter, 10 ore Non Stop)


20/4 Len Faki @ Bolgia Bergamo (Juno Easter, 10 ore Non Stop)

Per il party di Pasqua 2014 il Bolgia (Dalmine, Bg) punta come come sempre al massimo. Il top dj che arriva in console è infatti Len Faki, un ritorno ovviamente gradito tra le mura del club sull'A4. La festa che lo ospita è una delle più amate dalle parti del Bolgia, parliamo infatti del party Juno, che per la gioia dei clubbers più incalliti diventa Juno Easter, ovvero si allunga e arriva a durare la bellezza di 10 ore! Si parte alle 22 e si va avanti fino alle 8 del mattino a ritmo di musica, e che musica! Da un lato c'è infatti quel Len Faki che da diversi anni porta in giro per il mondo quello che è il mood del Berghain Club di Berlino, del quale è colonna portante, senza mai rinunciare alla sperimentazione, di giorno come a&r per la sua etichetta Podium (che ha in catalogo i dischi di gente come Raudive o 2000 And One) e di notte nei locali (di recente ha lanciato una sua serata aperta ai colleghi e nel luglio 2013 ha suonato nel deserto spagnolo nei pressi si Fraga in veste di headliner al Monegros Desert Festival). Dall'altro c'è invece Roberto Intrallazzi, e cioè il dj che ha inventato il Bolgia Sound e che con il suo progetto Cube Guys assieme all'inseparabile Luca Provera sforna una club hit dopo l'altra (l'ultimo loro singolo, La Veritè, ha contagiato dj di ogni latitudine) e da anni fa ballare e saltare a tempo di house i club di mezzo mondo. Durante la stessa notte nella 2room prende vita il party Manikomio. Ingresso 16 euro (più 2 euro di prevendita) entro le 23; 21 (+2) entro le 24; 23 (+2) entro l'1. 


Bolgia www.bolgia.it 
dalle 23 a tarda notte via Vaccarezza 8 Osio Sopra Bergamo 
A4: Dalmine info: 3383624803
ufficio stampa, foto ed info bolgia









░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
from ltc (lorenzo tiezzi comunicazione) +39 339 3433962 lt@lorenzotiezzi.it  photo hi res www.lorenzotiezzi.it - no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003). hope your life is faboulous
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░

sabato 29 marzo 2014

ZIF 4.0 / Zungoli In Festival 2014 Annuncio Primo Headliner del Festival //


ZIF 4.0 ZUNGOLI IN FESTIVAL 4^ EDIZIONE

1 - 2 AGOSTO 2014 | AREA VERDE CAMPO SPORTIVO ZUNGOLI (Av)
che ha ospitato negli anni band quali: Nesli, Après La Classe, Motel Connection Dj, 24 Grana, Almamegretta, Meganoidi, Giorgio Canali, Jovine e tanti altri...

Annuncia il primo Headliner del 1 Agosto, ritorna la storica band degli:

EX CSI
Canali Magnelli Maroccolo Zamboni

" tra i tour più attesi dell’anno "

Tour | Cio che non deve accadere Accade

Ritrovarsi sullo stesso palco, dopo una quindicina d'anni, in un concerto assieme. Ci sono ottime motivazioni forti, per farlo. Sono passati venti anni giusti dall'uscita del primo album di CSI, “Ko De Mondo”. Noi, ci siamo. Una decina di concerti sul finire dello scorso anno. Senza nostalgie di passato e di futuro, senza progetto costituito, senza smanie, ci siamo perchè è bello esserci, e giusto. A parte questa nuova formazione con la grande voce e presenza di Angela Baraldi e con Simone Filippi alla batteria, la novità è proprio la nostra ritrovata voglia di esserci, prendendo su di noi la responsabilità di portare avanti una storia importante come quella di CSI. L'obiettivo è quello di andare a ritrovare il nostro pubblico, quello che in qualche modo si sente orfano delle canzoni di CSI; assieme a un nuovo pubblico che non ha potuto incontrare quelle canzoni nel corso degli anni '90, ma che ha potuto conoscerle soltanto successivamente su CD. Non ci sembra ci sia bisogno ora di rilanciare con nessuna nuova produzione o impegnativo progetto a livello artistico: questo magari avverrà se i segnali raccolti nei mesi futuri saranno incoraggianti. Quanto allo scenario in cui muoversi, abbiamo assistito a un degrado esasperante del nostro Paese, in questi quindici anni; ognuno di noi a suo modo ha dato una forma pubblica, condivisa, al malessere che governa tutti. Ciò che non doveva accadere, accade quotidianamente, in forma progressiva e asfissiante. “Nessuna garanzia per nessuno”, dicevamo in una nostra canzone, Buon anno ragazzi, ricordate? Quello che sembrava impensabile, ansia d'artisti, oggi è pratica giornaliera. Fragorose, pesanti, monolitiche, apocalittiche, le nostre canzoni segnalano ancora le paure e le premonizioni del nostro declino.
Spegnere il video, uscire di casa, muoversi, vivere, sognare, ritrovarsi, guardarsi, esserci, noi, voi, è ancora una volta l'antidoto migliore."

Info Contatti


Site: www.zungoliinfestival.com  Mail: info@zungoliinfestival.com

AREA VERDE ATTREZZATA ADIACENTE CAMPO SPORTIVO ZUNGOLI (Av)

1 - 2 AGOSTO 2014

2 palchi Mainstage & Octopus stage, area free camping, area ristoro, area parcheggio, area backstage interviste.











--
Redazione del CorrieredelWeb.it


venerdì 28 marzo 2014

Cooking Show, corsi, catering by WebSPOT: un pianeta da Nutrire!



Per riuscire a far qualcosa di buono nella vita, l’ideale è iniziare dalle basi con un corso di cucina. Realizzati ai fornelli scegliendo tra le tante proposte dei corsi di WebSPOT. Dopo il grande successo dei corsi di food del 2013 presso la Nostra Sede, infatti, WebSPOT Magazine ha deciso, quest'anno, di offrire corsi di tutti i tipi anche in funzione di Expo 2015, incentrato sul cibo, con lo slogan "Un pianeta da Nutrire". Tutte le fino su www.web-spot.it

I corsi di cucina e i cooking show di WebSPOT spaziano da quelli di cucina italiana, a "Non solo sushi", dal cake design e la pasticceria, ai corsi per bambini per stimolare la creatività. Corsi e cooking show sono diretti dagli chef Gianni Tota, definito dalla stampa Lo Chef dei Vip e dallo chef Gregorio Ducatelli, ma non manca la cake designer Erika Barellas, già ospite di “Detto Fatto”, sulla Rai e gli chef guest che si alternano nella nostra sede, con cooking show su prenotazione. Tra gli altri servizi che Webspot propone, ci sono "Lo chef in casa", il Servizio Catering, Le Ricette del buonumore, la Gift Card per regali di nozze, compleanni, ricorrenze speciali.

Per ogni info: corsiws@gmail.com indicando: Nome, Cognome, Recapito telefonico. Ti manderemo entro 24 ore tutti i dettagli e la proposta dei Nostri corsi mese per mese. Oppure telefona allo 02/70005031-366/9118246

Inoltre, se fossi interessato a diventare socio di Webspot Magazine ti daremo la possibilità di: essere informato su tutte le nostre iniziative nel Food e quindi sui nostri corsi fino al 31.12.2014; promozioni e sconti per acquisti di prodotti convenzionati con Noi; inviti ad eventi promossi da Webspot; iniziative sociali;

tutta l'attività di Expo 2015 (tutti gli eventi del Fuori-Expo).
Il Costo dei Corsi di Cucina (da 1 fino a 6 lezioni ognuna) 2014-2015 va da 49,00 Euro fino a 150,00 Euro, a seconda del tipo di corso, la quantita di Lezioni dalle 15.00 - 18.00 e dalle 19.00 - 21.00-il sabato sino alle 19.

tutte le fino su www.web-spot.it

PRESS OFFICE WEBSPOT
FRANCESCA LOVATELLI CAETANI
francescalovatelli@web-spot.it
02/70005031
348/0558820

(ltc comunica) 4 dj duo in ascesa verticale, Stefano Noferini, Cristian Marchi, Samsara Gallipoli, Alex Neri Claudio Coccoluto present The Untouchable Selection e tanto altro su www.lorenzotiezzi.it

(ltc comunica) 4 dj duo in ascesa verticale, Stefano Noferini, Cristian Marchi, Samsara Gallipoli, Alex Neri Claudio Coccoluto present The Untouchable Selection e tanto altro su www.lorenzotiezzi.it

come sempre per maggiori info siamo qui www.lorenzotiezzi.it lt@lorenzotiezzi.it +393393433962

4 DJ DUO ITALIANI IN ASCESA VERTICALE

boostedkids - Escocia, una bomba su Ultra Music

donati & amato il nuovo singolo è Leone

smoothies presto un pezzo con cristian Marchi

dj wlady & tumba dj top 20 su beatport
///////////////////////////////////




TOP DJ  

Il suo radio show Club Edition compie un anno e festeggia con Dj Mag Uk

cristian marchi - nuovo singolo "one night"
///////////////////////////////////

 
L'ESTATE E' GIA' ARRIVATA


La spiaggia più hot del Salento, ovvero del pianeta, apre il 6 aprile!
///////////////////////////////////

GLI INTOCCABILI DELLA HOUSE
(compilation, 2 cd e digitale, time records)
///////////////////////////////////

░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
from ltc (lorenzo tiezzi comunicazione) +39 339 3433962 lt@lorenzotiezzi.it  photo hi res www.lorenzotiezzi.it - no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003). hope your life is faboulous
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░

24/4 Tujamo @ NoName Lonato (Bs)


Giovedì 24 Aprile sarà ospite in console alla Discoteca NOname di Lonato / Desenzano del Garda uno dei più importanti dj producer internazionali.  Parliamo di Tujamo. Tedesco, classe ’88 Ha fatto ballare l'Ushuaia di Ibiza, la spiaggia più hot del pianeta, e pure il Tomorrowland, mitico festival belga. Tra le sue hit “Who” e “Boneless”, tra i suoi remix quello di “Strump”, la bomba di Federico Scavo. Tra i dj che supportano le produzioni discografiche citiamo Avicii, Steve Angello, Tiesto, Fedde Le Grand, Bob Sinclar, Steve Aoki, Afrojack, Bingo Players. www.tujamo.com

Discoteca NonameClub
Via Lavagnone, 13 Lonato BS (A4 Desenzano del Garda)
Info&Reservation: 3407675118

Hangar 73 (Orio Al Serio - Bergamo) aprile 2014, tutti i concerti ed i party



I party
 
Ogni mercoledì Noche Latina 
Ogni venerdì Live Music and dj set
Ogni sabato Dj set con Steve Romei & Batman
Ogni domenica Aperitivo con buffet (dalle 19) e dj set, poi Live Music 

Gli appuntamenti Live ad aprile 2014

4/4 Blascover, tributo a Vasco Rossi
6/4 Silvia On The Waves, tributo ad Elisa
11/4 Flex Sound, cover band
13/4 Timodà, tribut ai Modà
17/4 Charlie and The Cats Reunion
18/ Vipers, tributo ai Queen
20/4 Jovanotte Trib. Jovanotti
25/4 Max Pezzali Tribute
27/4 Sugarlive, tributo a Zucchero

HANGAR 73
Discobar, Ristorante, Pizzeria
Circolo privato, ingresso con tessera ENTES 
via Galilei 73 Orio Al Serio - Bg (zona Aeroporto) 
info 338 3000769 http://www.hangar73.it
Da mercoledì alla domenica dalle 19 alle 3, posteggio gratuito


Da una parte ci sono i classici appuntamenti settimanali, dall'altra non mancano mai sorprese ed emozioni, grazie alle tante band che salgono su palco. Insomma, anche quello di aprile sarà un mese al top dalle parti dell'Hangar 73 di Orio Al Serio (Bg), dove oltre ad ascoltare e ballare dell'ottima musica si può anche cenare in compagnia. 

Si parte venerdì 4 aprile con i Blascover. Nati a Bergamo nel 2001 come cover band generica, grazie alla somiglianza vocale e fisica con il Vasco Nazionale del cantante Franco Ricci, decidono presto di virare sul repertorio del rocker di Zocca. I loro fan sono tanti e si trovano in ogni parte d'Italia, specie in Lombardia. 

Domenica 6 aprile tocca ai Silvia On The Waves. La band, nata nel 2006, è composta da 5 elementi tra cui Silvia, che con Elisa ha collaborato come corista. La loro missione è quella di riproporre dal vivo i suoni e le atmosfere della musica stessa cantautrice di Montefalcone. Dal 2010 il loro repertorio comprende anche i classici pop rock internazionali. 

Passiamo all'11 aprile, quando all'Hangar arrivano i Flexsound, party band nata 11 anni fa che durante i suoi show dal vivo punta a divertire con dosi massicce di rock, pop, funky e blues. Si canta e si balla assieme ai 5 elementi della band con il sorriso sempre stampato sulle labbra. 

Sempre durante il secondo week end di aprile, ma domenica 13, sul palco del circolo privato di Orio Al Serio salgono i Timodà. Anche loro sono 5, si sono formati nel 2012 e girano l'Italia proponendo cover dei Modà. Come per i Blascover, il cantante Phil Grandini assomiglia parecchio al leader dei Modà, Francesco Silvestre. Lo spettacolo, insomma, è più che assicurato. 

Il 17 aprile è un'altra data di quelle da segnare, per l'Hangar, visto che sul palco salgono i Charlie & the Cats, rock band tra le più leggendarie nel panorama musicale bresciano. La loro avventura finisce nel 1998. Dopo 16, rieccoli insieme, anche un po' ironici: "Siamo restati sempre amici. Abbiamo deciso di tornare insieme perché siamo tutti e tre pieni di debiti". Ma "a parte gli scherzi, ci è tornata una grande voglia di suonare insieme", hanno raccontato di recente. 

Ancora rock, il 18, con la musica dei Queen: a riproporla sono i Vipers. Insieme dal 2002, spaziano con abilità nel repertorio della leggendaria band di Freddie Mercury riproponendo classici come "We Will Rock You", "The Show Must Go On", "Bohemian Rhapsody" e tanti altri... Dalla loro c'è un riconoscimento importante da parte del sito ufficiale dei Queen.  

Domenica 20 c'è poi una cover band di Jovanotti. Parliamo dei Jovanotte Trib. Jovanotti. Loro propongono tutte le canzoni più belle di Lorenzo, dagli esordi fino agli inediti di Backup 1987/2012, in uno spettacolo energico e colorato. 

Stessa energia e stesso entusiasmo il 25 aprile, quando a far ballare ed emozionare il pubblico dell'Hangar 73 arrivano i Max Pezzali Tribute, per uno show di grande impatto in cui vengono riproposti i classici più rappresentativi della discografia di Max Pezzali: grande spazio al repertorio con gli 883 ma anche alle canzoni della sua carriera da solista.

Chiudono il cerchio, domenica 27, i Sugarlive. Insieme dal 2002, nascono da un'idea di Giorgio Piovera e sul palco omaggiano ovviamente i classici di Zucchero, portando il sound del bluesman italiano in giro per lo Stivale. 

Non vanno dimenticati gli appuntamenti fissi del locale. Ogni mercoledì c'è la Noche Latina, in collaborazione con le scuole di ballo Latin Space e Dance Project. Ogni venerdì dopo il concerto si balla con Steve Romei, sempre abile a spaziare tra dance, house e ritmi afro. Il sabato dell'Hangar è a tutta dance, con dance e house e revival 70, 80, 90 in compagnia di 2 dei dj resident del locale: Steve Romei e Batman. Mentre ogni domenica prima e dopo il concerto c'è il dj set di Archi Dj. Prima, dalle 19, il famoso e ricco aperitivo.



Cooking Show, corsi, catering by WebSPOT: un pianeta da Nutrire!

Cooking Show, corsi, catering by WebSPOT: un pianeta da Nutrire!

Per riuscire a far qualcosa di buono nella vita, l'ideale è iniziare dalle basi con un corso di cucina. Realizzati ai fornelli scegliendo tra le tante proposte dei corsi di WebSPOT. Dopo il grande successo dei corsi di food del 2013 presso la Nostra Sede, infatti, WebSPOT Magazine ha deciso, quest'anno, di offrire corsi di tutti i tipi anche in funzione di Expo 2015, incentrato sul cibo, con lo slogan "Un pianeta da Nutrire". Tutte le fino su www.web-spot.it

I corsi di cucina e i cooking show di WebSPOT spaziano da quelli di cucina italiana, a "Non solo sushi", dal cake design e la pasticceria, ai corsi per bambini per stimolare la creatività. Corsi e cooking show sono diretti dagli chef Gianni Tota, definito dalla stampa Lo Chef dei Vip e dallo chef Gregorio Ducatelli, ma non manca la cake designer Erika Barellas, già ospite di "Detto Fatto", sulla Rai e gli chef guest che si alternano nella nostra sede, con cooking show su prenotazione. Tra gli altri servizi che Webspot propone, ci sono "Lo chef in casa", il Servizio Catering, Le Ricette del buonumore, la Gift Card per regali di nozze, compleanni, ricorrenze speciali.

Per ogni info: corsiws@gmail.com indicando: Nome, Cognome, Recapito telefonico. Ti manderemo entro 24 ore tutti i dettagli e la proposta dei Nostri corsi mese per mese. Oppure telefona allo 02/70005031-366/9118246

Inoltre, se fossi interessato a diventare socio di Webspot Magazine ti daremo la possibilità di: essere informato su tutte le nostre iniziative nel Food e quindi sui nostri corsi fino al 31.12.2014; promozioni e sconti per acquisti di prodotti convenzionati con Noi; inviti ad eventi promossi da Webspot; iniziative sociali;

tutta l'attività di Expo 2015 (tutti gli eventi del Fuori-Expo).
Il Costo dei Corsi di Cucina (da 1 fino a 6 lezioni ognuna) 2014-2015 va da 49,00 Euro fino a 150,00 Euro, a seconda del tipo di corso, la quantita di Lezioni dalle 15.00 - 18.00 e dalle 19.00 - 21.00-il sabato sino alle 19.

tutte le fino su www.web-spot.it

PRESS OFFICE WEBSPOT
FRANCESCA LOVATELLI CAETANI
francescalovatelli@web-spot.it
02/70005031
348/0558820

░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
from ltc (lorenzo tiezzi comunicazione) +39 339 3433962 lt@lorenzotiezzi.it  photo hi res www.lorenzotiezzi.it - no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003). hope your life is faboulous
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░

giovedì 27 marzo 2014

Il week end dei Moko’s Shaker


Venerdì 28 marzo:  Special Party "The club is back in town"
Sabato 29 marzo : Billionaire in Tour

Nell'atmosfera rarefatta del vintage anni '80 il Privat 1, club esclusivo della mondanità partenopea, è lieto di presentarvi le serate Amanda save the life with Amarcord tour. Venerdì 28 marzo dalle ore 22:30, un momento di musica in vinile, con lo scopo di riportare nell'ambiente metropolitano la musica dei club; un tuffo nel passato all'insegna del divertimento, per ballare fino all'alba avvolti dal sound dell' house amarcord.
The club is back in town con  100% vinyl sound : Franco L. Virgilio,  El Moro & Alex Gallo, Live performance : Doctor A., On the stage: Lee Rush

Sabato 29 marzo dalle 22:30 un pezzo della costa smeralda sbarca al Privat 1, i Moko’s Shaker presentano Billionaire in Tour, uno dei locali piu’ lussuosi del mondo. Durante la serata sarà data la possibilità a tante ragazze di iscriversi alle selezioni per partecipare a “Chi vuole essere una ragazza Billionaire”.  In consolle dj’s Alex Colle, Tony Napodanno presenta Goldie Voice con lo spettacolo di ANIMOTION.


Moko's e Privat 1 hanno preparato per voi una maniera originale per trascorrere il week end e ristorarvi dalle fatiche della settimana lavorativa.


Privat 1
Via Antiniana, 59 Agnano (Napoli)


Ufficio Stampa & Comunicazione
Informanight press office
www.informanight.it
info +39 3334497638










Hotel Costez Cazzago (Bs): Villa Crespia Night Parties. 28/3 Chiara Naike (dj guest resident al Cavalli Club / Cafè di St. Tropez), 29/3 Nicola Zilioli


Hotel Costez
www.hotelcostez.com
via Pertini Cazzago (Bs)
A4: Rovato
info  3335227902
dalle 23, ogni venerdì sabato e prefestivi
ingresso sempre libero cons. facoltativa

E’ un altro weekend ‘low cost’ (l’ingresso è sempre libero) ad alto tasso di stile quello che si vive venerdì 28 e sabato 29 marzo all’Hotel Costez di Cazzago (Bs) dalle 23 a tarda notte. Il main partner di queste due serate è Villa Crespia, nota tenuta in Franciacorta. Più di 60 ettari di vigneti piantati con Chardonnay e Pinot nero dislocati nelle 6 Unità di Paesaggio che caratterizzano e definiscono il territorio. Dai suoli di origine morenica a quelli di origine alluvionale, dalla pianura alla collina, dagli ambienti con clima continentale a quelli con clima sub-mediterraneo: 6 paesaggi diversi ognuno dei quali dedicato ad una tipologia di Franciacorta. ( http://www.arcipelagomuratori.it/tenute/villa-crespia.html )

In console venerdì 28 Chiara Naike (dj guest) con dj Giovi ed il vocalist Francesco Trava. Naike è una giovane e bella dj producer bresciana. Suona in tutta Italia e si è affermata  a St.Tropez. Naike infatti per tutta la scorsa estate è stata dj ufficiale per lo stilista italiano Roberto Cavalli ed ha partecipato all’apertura del suo nuovo Cavalli Caffé - Club nella famosa cittadina francese. Esperienza quest’ultima fortemente legata al mondo della moda, ambiente particolarmente caro a Naike dati i suoi prematuri esordi come fotomodella a soli diciassette anni.

Sabato 29 marzo al mixer del Costez arriva invece il solido Nicola Zilioli, grande professionista molto attivo in Lombardia e non solo.

Cionfoli parla del successo mediatico di Suor Cristina The Voice,




Giuseppe Cionfoli.....Suore che cantano c’è ne sono tante!!!

In questi giorni i mass media parlano tanto della suora siciliana, Suor Cristina Scuccia che ha spopolato grazie alla trasmissione Rai, The Voice, si parla tanto di lei nei social network e nei vari canali di comunicazione.
Per tale occasione ho intervistato uno dei primi cantautori religiosi internazionali: Giuseppe Cionfoli.
Tutti lo ricordano a Sanremo nel 1982 con il famosissimo brano “Solo Grazie” successivamente nel 1983 tornò al Festival di Sanremo con il brano “Shalom”. Cionfoli si è trovato in tv “quasi per caso”, il suo desiderio sin dall’inizio è sempre stato “la vocazione”.
Ripercorriamo la sua storia.
Giuseppe Cionfoli ha fatto parte dell’ordine dei cappuccini della provincia di Bari e ha fatto il noviziato nel 1978. Il suo debutto iniziò nel 1981 come cantautore presentando il brano “Nella goccia entra il mare” nella nota trasmissione Domenica In, condotta da Pippo Baudo.
Ha avuto enormi successi sia in Italia che all’estero. Ha partecipato alla compilation internazionale “Ballata per Maria” prodotta da Roberto Bignoli popolare christian rockers milanese   con la canzone “Madonna nera” i cui proventi sono stati devoluti ai bambini vittime della guerra della Bosnia.

Giuseppe, secondo lei, questo suo successo oltre alla bravura artistica era dovuto al fatto che stesse studiando da frate e quindi suscitasse curiosità?
Credo che la curiosità era fino ad un certo punto perché in trasmissione sia a Sanremo che a Domenica In, non sono mai andato vestito da frate. Anche se devo ammettere che il fatto del frate abbia contribuito con il mio aspetto esteriore: la barba, la chitarra, la faccia. Il frate era una novità e di conseguenza ha contato parecchio.

Solo Grazie, è stato uno dei primi brani che portava Dio sulle ali musicali per la prima volta. Qual’era e qual è il significato della sua attività da cantante?
Il significato della mia attività da cantante cristiano, al di là del fatto che sia o non sia in convento, è quella di predicare che oltre a questa vita c’è un'altra vita e che la vita che abbiamo è un dono di Dio e dei nostri genitori. Non c’è cosa migliore di questa.  Il peccato più grande è quello contro la vita attraverso l’aborto e credo che tutti noi cantautori di Dio dovremmo cantare questo attraverso la musica. Io canto questo da 30 anni e come dice la mia canzone “ogni giorno ricordiamoci di dire un Grazie a Dio” perché ci ha dato l’esistenza e dal nulla siamo stati chiamati alla vita.
Si può evangelizzare con tutto non soltanto con la musica, ad esempio con il brano “Solo Grazie” c’è gente che non si è suicidata, che non ha abortito, gente che dopo 30 anni continua ancora oggi a pregare. Questo è il giusto significato che noi cantautori cristiani dobbiamo dare alle canzoni, se Dio ci ha dato il dono della musica dobbiamo far si che serva a questo.

Lei ha avuto molte soddisfazioni, tra le tante anche l’intervista a Radio Vaticana in occasione dell’ottavo centenario della nascita di San Francesco D’Assisi e ha tenuto un concerto dove intervenne anche Madre Teresa di Calcutta.
Proprio in quel periodo di successi, fece una scelta radicale: interrompere gli studi da frate e formare la sua famiglia. Perché questo cambio vocazionale?
Diciamo che gli studi non li avevo interrotti perché quando andai a cantare a Domenica In, mi ero baccellierato in teologia. Il problema è che per i frati, per i preti ma soprattutto per le suore, quando “cambia il capo” cambia soprattutto il modo di pensare.
Io andai a Sanremo con un Generale Cappuccino Americano, mentre a Sanremo nel 1983 andai con un Generale Cappuccino Italiano, e da lì è cambiato il modo di pensare e a quel punto iniziarono i problemi. Ci tengo a dire che non è che io non continuai con la vocazione di frate perché magari arrivò il successo e mi feci i soldi, niente di tutto questo, ma sono stato costretto a scegliere ed è stato un tradimento da parte del Generale dei Cappuccini perché non hanno tenuto conto della mia sofferenza.
Se hai successo da cantante e sei allo stesso tempo un frate o una suora, è un problema, perché poi ti rendi conto che non potrai fare niente e diventerà problematico il fatto stesso di uscire.
A quel tempo, nessuno aveva capito le mie ragioni e non mi fu chiesto nemmeno come mi sentivo.
Mi fu chiesto soltanto di scegliere e mi trovai a fare questa scelta dopo otto lunghi anni.

Lei è molto legato alla figura di San Pio da Pietralcina e ha scritto un musical in Sua memoria. Come mai?
La mia vocazione la devo a Padre Pio perché inizialmente avevo deciso di farmi Passionista, poi invece una mattina da ragazzo, entrai in un tabacchino del mio paese e lessi una locandina di un pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo. Era l’anno 1968 e Padre Pio era ancora vivo. Purtroppo non potetti partire perché non avevo soldi in quanto mia madre viveva in Germania e mio padre se n’era appena andato.
Poi chiesi a quale ordine Padre Pio appartenesse e mi fu risposto che era un francescano, così decisi che se mi sarei fatto frate sarei entrato nell’ordine francescano. Padre Pio nella mia vita vocazionale è stato fondamentale e canto anche grazie ad un suo figlio spirituale,  Padre Pancrazio, infatti le prime canzoni le feci con lui.

Cosa pensa di questa giovane suora, Suor Cristina Scuccia che grazie alla partecipazione alla trasmissione The Voice, è al momento sotto i riflettori in questi giorni?
Suore che cantano c’è ne sono tante, si pensi anche a Suor Cristina Damonte e Suor Anna Maria Nobili (ex Cubista-ballerina). E’ chiaro che andare a The Voice con l’abito da suora e cantare una canzone che non è religiosa, colpisce il pubblico. L’abito fa la differenza anche nei confronti di chi va a cantare e fa questo lavoro abitualmente.
Suor Cristina è brava a cantare, ma essendo una donna ed essendo una suora io spero che vada avanti ma che canti Gesù Cristo perché non può continuare a cantare le canzoni di Shakira, non sarebbe una cosa normale.
Il dono serve a questo. Ad esempio io la settimana scorsa sono stato a Lugano a festeggiare il compleanno di un mio fan portatore di handicap, e gli amici gli hanno fatto questa sorpresa facendoci incontrare. Il suo desiderio era quello che mi incontrasse e cantassi per lui. Dopo 30 anni dalla mia partecipazione a Sanremo fa un certo effetto avere questo tipo di richieste.
Lui ricordava ancora una delle mie canzoni “Shalom”, la stessa cosa dovrebbe fare Suor Cristina o chi le scriverà le canzoni. Se Suor Cristina canterà Gesù Cristo e verrà ricordata per questo allora avrà evangelizzato. Noi religiosi ci dobbiamo incanalare in quello che è il messaggio cristiano altrimenti diventerebbe solo commercio.
Bisogna fare anche la differenza tra il successo del web e il successo tra le persone.
Suor Cristina deve capire che deve lasciare il segno con delle canzoni, se farà questo saremo tutti contenti e finalmente avremo una quota rosa nella canzone dopo tanti frati.

E’ facile tenere unita la vocazione con la propria arte a maggior ragione che Suor Cristina è una giovane ragazza di 25 anni?
No assolutamente, perché bisogna essere appoggiati ed accompagnati ed è una cosa difficilissima. Io se dovessi ripetere il mio percorso da capo, non lo rifarei perché è una cosa inconciliabile. Parlando della mia esperienza, penso che non c’è alternativa al Santissimo per quando riguarda le conversioni, le preghiere, le guarigioni delle persone. Nella mia vita frenetica di cantante, ho sbagliato di aver tralasciato molte volte la preghiera dei vespri e di non essere stato a messa tutte le sere e questo per un frate è fondamentale da vivere. Il resto è solo contorno.
Io mi sono trovato a Domenica In per caso, non avevo mai pesato di fare televisione mentre Suor Cristina ha cercato proprio questo perché anche prima di partecipare a The Voice, ha tentato con Amici e XFactor, la differenza sta anche in questo.

Lei da laico, padre di 3 figli e nonno, continua ad annunciare il vangelo per mezzo della musica ed è anche pittore e scultore.
Quali sono i suoi progetti futuri?
In previsione di progetti c’è ne sono tanti tra cui la canzone dedicata al Papa dal titolo “Il mio Papa”, poi ho scritto 30 canzoni su Medjugorje cioè ho musicato i messaggi della Madonna che tra poco usciranno. Credo che bisogna portare avanti il discorso della Madonna di Medjugorje perché l’albero si riconosce dai frutti e i frutti di Medjugorje sono immensi. Poi ho fatto un musical su San Nicola di Bari e un bellissimo disco dedicato agli angeli.
intervista a cura di Rita Sberna

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI