Cerca inTutto Disco

sabato 30 maggio 2015

MAX PEZZALI INAUGURA "PRIMA TIMmusic", IL RADIO SHOW ESCLUSIVO DELLA PIATTAFORMA STREAMING


UN ESPERIMENTO INEDITO NELLO STREAMING DIGITALE

 

E DAL PRIMO GIUGNO IL NUOVO ALBUM "ASTRONAVE MAX"

IN ANTEPRIMA STREAMING SOLO SU TIMMUSIC

 

Si chiama "PRIMA TIMmusic" l'ultima novità nata in casa TIMmusic destinata al  mercato musicale italiano. TIMmusic, la piattaforma dedicata alla musica digitale di TIM disponibile su App TIMmusic e sito www.timmusic.it, inaugura con questa iniziativa un radio-show disponibile in streaming con i grandi protagonisti della musica made in Italy e non solo. Un esperimento inedito per il settore musicale, frutto della nuova linea editoriale che TIM sta ultimando insieme al direttore artistico, il dj e conduttore televisivo Alessio Bertallot.

Ad aprire la serie di "PRIMA TIMmusic" sarà Max Pezzali che, intervistato dal giornalista e critico musicale Fabio De Luca, racconterà il suo nuovo album "ASTRONAVE MAX", il primo dopo il grande successo di "MAX 20" certificato doppio disco di platino.

La "trasmissione" si potrà ascoltare sulla piattaforma dalle ore 11 alle 23 del 1° giugno, giorno a partire dal quale il disco sarà disponibile in streaming su TIMmusic, in esclusiva assoluta fino al 4 giugno.

Nel corso del programma Pezzali sarà chiamato a commentare  brano per brano i 14 pezzi che compongono la tracklist: un disco ricco di suoni, di grandi canzoni, della capacità di MAX di scrivere sempre in modo semplice e diretto. Riconoscibile, ma con molte cose nuove, sia in termini di suoni che di contenuti. Max Pezzali passa dai Bon Jovi e dai Run D.M.C a Rihanna e Jay-Z (tutti citati in "Come Bonnie e Clyde"), dal raccontare la provincia e la periferia (come in "Astronave Max"), le passioni di una vita (la moto in "La prima in basso") all'ironizzare sulla vita di coppia, oggi ("Fallo tu", in cui riemerge l'ironia degli 883) o all'esprimere le sensazioni dell'essere un padre che si rivede nel figlio ("Niente di grave").

Questa la tracklist completa: "È Venerdi", "La Prima In Basso", "Superstar", "Sopravviverai", "I Fiori Nel Deserto", "Col Senno Di Poi", "Niente Di Grave", "Generazioni", "L'astronave Madre", "Fallo Tu", "Come Bonnie E Clyde", "Ogni Giorno Una Canzone", "Il Treno", "Astronave Madre (Theme)".

L'album è prodotto da Claudio Cecchetto Pier Paolo Peroni insieme a Davide Ferrario.

 

TIMmusic è la piattaforma di TIM dedicata alla musica digitale che permette di ascoltare i brani in streaming senza limiti di tempo, creare proprie playlist personali o ascoltare quelle suggerite da dj e artisti famosi e condividere tutto sui principali social network. Il traffico dati per l'ascolto è incluso nel costo dell'abbonamento. L'applicazione TIMmusic è disponibile su Google Play, App Store, BlackBerry App World e su Windows Store. Il servizio TIMmusic è incluso nell'offerta TIM Young & Music dedicata agli under 30.

Concerto esclusivo per Buongiorno Ceramica al Museo Carlo Zauli con Roberto Angelini e Rodrigo D'Erasmo nel Tributo a NIck Drake. Domenica 31 maggio a Faenza (Ra)

BUONGIORNO CERAMICA: CONCERTO  IN ESCLUSIVA A FAENZA DOMENICA 31 MAGGIO AL MUSEO CARLO ZAULI CON IL GRANDE TRIBUTO A NICK DRAKE DI ROBERTO ANGELINI E RODRIGO D'ERASMO


Domenica 31 maggio al Museo Carlo Zauli di Faenza alle ore 21 e 30 in occasione di Buongiorno Ceramica, la tre giorni ceramica che si tiene in 37 citta' di tradizione ceramica in Italia, si terra' in esclusiva il concerto tributo a Nick Drake realizzato da Roberto Angelini e Rodrigo D'Erasmo.

Un concerto unico e imperdibile che si realizza per questa speciale occasione e per celebrare i 10 anni dalla pubblicazione del disco omaggio al grande cantautore inglese Nick Drake, preamaturamente scomparso, artista di culto per la scena indipendente internazionale.

Per i 10 anni dalla pubblicazione del disco a cura dell'indipendente Storie di Note arriva in tour straordinario per pochissilme e  selezionatissime date il Tributo a Nick Drake di Roberto Angelini e Rodrigo D'Erasmo che tocchera'ì il 31 maggio a Faenza in esclusiva assoluta per la nostra regione il Museo Carlo Zauli di Faenza in Via Della Croce 6.

Nel 2005 infatti, insieme al violinista Rodrigo D'Erasmo, pubblicavamo un tributo al grande artista inglese Nick Drake. Il disco si chiama "Pong Moon – sognando Nick Drake – " ed è uscito per l'etichetta "Storie di Note", un pilastro della discografia indies italiana oggi attivo in Francia.
La passione per le melodie e le accordature di Drake non si e' mai fermato " dichiarano Angelini e D'Erasmo " Oggi lo riportiamo in tour per poche date selezionate ed esclusive e con grande piacere tocchiamo Faenza, capitale della scena indie italiana"

Roberto Angelini, cantautore, è uno dei piu' valenti chitarristi della scena musicale italiana. Presenza fissa nel programma Gazebo di Rai 3 ha collaborato con i piu' importanti artisti nazionali ed ha una sua etichetta discografica indipendente, la Fiori Rari, che produce giovani artisti emergenti. Recentemente, con Pier Cortese ha prodotto l'album e il tour Discoverland e  fa parte della band che accompagna lo straordinario trio Fabi-Silvestri-Gazze'.

Rodrigo D'Erasmo, violinista e chitarrista, fa parte in pianta stabile degli Afterhours, la storica indie band italiana, guidata da Manuel Agnelli, ed ha collaborato coi Muse e con i piu' importanti artisti italiani della nuova scena indipendente del nostro paese.

Il Concerto Esclusivo è Organizzato dall'Osteria della Sghisa in collaborazione con Museo Carlo Zauli e Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti in collaborazione con Buongiorno Ceramica, la tre giorni dedicata alla ceramica tradizionale che si svolge contemporaneamente in altre 36 citta' di tradizione ceramica in Italia.

L'evento e' legato al  progetto La Repubblica di Valter ed è in memoria di Valter Dal Pane , grande fan di Nick Drake e grande amico di Roberto Angelini.

 
Nella serata funzionera' un punto bar e seguira' dj set.

Apertura Porte: Ore 20 – Inizio Concerto:Ore 21 e 30.

Per informazioni: 0546.22123  e 0546.668354 / 335.684998 oppure  349.4461825

Location:
Museo Carlo Zauli
Via della Croce 6, Faenza, Italia

museozauli.it
0546.22123

venerdì 29 maggio 2015

SuperLive del MEI: i migliori dal vivo sono i MaDeDoPo, l’Ohibò di Milano ancora miglior club e Pagella Non Solo Rock di Torino miglior contest

SUPERLIVE del MEI n. 18 del 26/05/2015


Nel Superlive del MEI di questa settimana, che premia ogni settimana le migliori realtà live, in testa il fortunatissimo tour alternative del Management del Dolore Post – Operatorio, mentre il miglior club è ancora l’Arci Ohibò di Milano, infine come miglior contest le preferenze questa settimana sono andate al Pagella Non Solo Rock di Torino.

Tante novità, tanta vivacità e tante segnalazioni. Per segnalazioni, scrivere a: mei@materialimusicali.it

Top Live
Management del dolore post-operatorio
Hugo Race
Tonino Carotone

Top Club
Arci Ohibo’ di Milano
Latteria Molloy di Brescia
Modo Salerno

Top Festival
Pagella Non Solo Rock di Torino
Premio Buscaglione di Torino
Musica da Bere di Brescia

Gli artisti, i club, i circoli, i festival e i contest per emergenti possono segnalare la loro attività live. Per le segnalazioni scrivere a: mei@materialimusicali.it - La classifica viene pubblicata ogni settimana in anteprima sul sito: www.meiweb.it il martedì e mercoledì. Il giovedì viene diffusa dalla Mei Newsletter che raggiunge oltre 150 mila indirizzi mail insieme al comunicato stampa lanciato a livello nazionale dal partner Pixie Promotion.


La classifica COMPLETA è al link:
http://www.meiweb.it/superlive-del-mei-della-settimana-i-migliori-dal-vivo-sono-i-madedopo-lohibo-di-milano-e-pagella-non-solo-rock-di-torino/

Video Indie Music Like: ecco la classifica gradimento dei clip di attitudine indie! Torna in testa Salmo, con Clementino e Malika

Visualizzazione di unnamed.jpg

Video Indie Music Like n. 20 del 28/05/2015

 


Video Indie Music Like: ecco la classifica gradimento dei clip di attitudine indie! Ancora in testa Salmo, che risale al primo posto, con Clementino e Malika Ayane sul podio. In top ten ancora rap con Caparezza, Club Dogo, Marracash e Neffa, Nesli, Carmen Consoli, Levante e i Negramaro!

Ecco i video più graditi e visitati on line sul sito del MEI. E’ fatta sulla base dei 250 presenti nella IML della settimana. In testa Malika Ayane, Clementino e Salmo.

Nella top 20 Jack Savoretti, Paola Turci, Otto Ohm, Meg, Jovine, Africa Unite, Subsonica, Dargen D’Amico e Kachupa!

TOP TEN VIDEO:

1)    Salmo – Falsità & Cortesia (Machete Empire Records)
2)    Clementino – Luna (Universal)
3)    Malika Ayane – Senza fare sul serio (Sugar)
4)    Caparezza – Mica Van Gogh (Universal)
5)    Negramaro – Sei tu la mia città (Sugar)
6)    Club Dogo feat. Cris Cab – Start it over (Universal)
7)    Nesli – Allora ridi (Universal)
8)    Marracash feat. Neffa – Nella macchina (Universal)
9)    Levante – Ciao per sempre (Carosello)
10) Carmen Consoli – Sintonia imperfetta

Leggi la classifica dei 20 VIDEOCLIP INDIPENDENTI Più AMATI anche al link:
http://www.meiweb.it/video-indie-music-like-del-mei-torna-in-testa-salmo-leggi-tutta-la-top-20-dei-clip-indie-piu-amati-della-settimana/

La classifica viene pubblicata ogni settimana in anteprima sul sito: www.meiweb.it il martedì. Il giovedì viene diffusa dalla Mei Newsletter che raggiunge oltre 150 mila indirizzi mail. Il venerdì viene lanciato comunicato stampa a livello nazionale dal partner Pixie Promotion.

Ultima Indie Music Like di Maggio: sempre in testa Levante ed esplodono i Kachupa. Classifica MEI nr. 362 del 28/05/2015


Sempre più segnalazioni e considerazione per la Indie Music Like, la classifica di gradimento di radio, web radio e new media con tutte le canzoni di produzione e attitudine indie della nuova musica italiana. In testa ancora Levante, con Appino sul podio insieme alla nuova realtà folk italiana dei Kachupa in alto nelle classifiche di vendita. Nella Top 10 ancora Clementino, Cisco, Subsonica, Piotta, Paola Turci, Marco Rotelli e Dimartino!

Nella Top 20 il rap di Salmo e Caparezza, poi Carmen Consoli, Malika Ayane, Meg, Bersani e Pacifico, Fabi-Silvestri-Gazzè, Dimartino, Manuel Foresta e i nuovi singoli di Zibba e Bugo!

NOVITA': sulla App di Radiocoop scegliendo il canale Mi Sento Indie di potra' ascoltare una selezione di 50 canzoni selezionate da Radiocoop dalla Indie Music Like del MEI. Un altro importante canale di promozione della musica indipendente per la diffusione alle giovani generazioni su smartphone!

Fra le 200 posizioni, molte nuove entrate, segnale di una produzione ricchissima degli artisti indipendenti ed emergenti a favore della nuova musica italiana, tantissimi altri brani e molti altri nomi tutti da scoprire della nuova musica italiana, indipendente ed emergente nella play list di gradimento del mondo radiofonico Web e Fm.

La Indie Music Like viene diffusa dai partner: Suoni all’Alba, con il suo circuito di oltre 100 radio, Radio Tweet Italia, INDIEcè, Radio Left Wing, Radioradicchio, Indiana Music Mag, RadioCoop, Missione Radio, Radiodiabolico, Musichits … e tantissimi altri!

Per segnalare i tuoi brani con titolo brano, nome artista e produttore,  elenco media che la diffondono e tutte le informazioni utili scrivere a : mei@materialimusicali.it

 TOP 20 IML
1

Levante
– Ciao per sempre (Carosello)
2

Appino
– Rockstar (La Tempesta/Picicca Dischi)
3

Kachupa
– Finché ce n’é (Anteros Produzioni)
4

Subsonica
– Specchio (Universal)
5

Paola Turci
– Io sono (Warner)
6

Clementino
– Luna (Universal)
7

Piotta feat. Captain Sensible
– Wot! (Capitano mio capitano!) (La Grande Onda)
8

Cisco
– Matrimoni e funerali (Materiali musicali)
9

Marco Rotelli
– Parlami…Cercami (New Music)
10

Dimartino
– Out of my all (Do It Yourself )
11

Carmen Consoli
– Sintonia imperfetta (Universal)
12

Fabi Silvestri Gazzè
– Canzone di Anna (Sony)
13

Meg
– Imperfezione (MusicRaiser)
14

Malika Ayane
– Senza fare sul serio (Sugar)
15

Zibba e Almalibre feat. Leo Pari
– Vengo da te (AlmaFactory)
16

Bugo
– Cosa ne pensi Sergio (Carosello)
17

Caparezza
– Mica Van Gogh (Universal)
18

Salmo
– Falsità & Cortesia (Machete Empire Records)
19

Manuel Foresta
– La vita è una danza (Rusty Records)
20

Samuele Bersani e Pacifico feat. F.Guccini
– Le storie che non conosci (Sony)


Scopri le altre canzoni in classifica fino alla posizione n.200 al link:
http://www.meiweb.it/nellultima-indie-music-like-di-maggio-sempre-in-testa-levante-esplodono-i-kachupa/

Al via The Voice Chile, con l'Italia presente in giuria! Domenica 31 maggio 2015



Domenica 31 maggio inizia The Voice Chile.  

L'Italia ha un posto d'onore nella prima edizione cilena del talent show internazionale: fra i giudici, Franco Simone uno degli artisti italiani più noti all'estero, ed al suo fianco Michele Cortese, da vincitore di X Factor a vocal coach di The Voice.

Santiago del Chile - A quanto pare il pubblico latino ama ancora profondamente la musica italiana, tanto da volere nuovamente un coach italiano come protagonista di uno dei format musicali più popolari al mondo.
Se Laura Pausini - scelta come giudice da La Voz Mexico e La Voz España - è la voce femminile più amata dal mondo latino, Franco Simone lo sia al maschile. E la scelta è quindi caduta su di lui quando lo staff di The Voice ha cercato un giudice internazionale per la prima edizione della versione cilena del talent show.

Il cantautore, attivo in Italia da oltre 40 anni, gode del resto di grandissima popolarità ed affetto in Sud America sin dalla fine degli anni '70.
La partecipazione alla prima edizione del talent show internazionale nella sua versione cilena è l'ennesima dimostrazione della grande credibilità artistica di cui Franco Simone e la musica italiana d'autore ancora godono in questa parte del mondo.


Domenica 31 maggio inizia questa nuova avventura, in cui avrà al suo fianco, oltre a tre giudici molto amati e rispettati in Sud America come Luis Fonsi, Nicole e Álvaro López, un vocal coach che ben conosce le dinamiche dei talent show musicali: Michele Cortese, già vincitore della prima edizione di X Factor Italia.
Michele Cortese sta diventando una delle voci più amate in Sud America dopo la vittoria, a fine febbraio, del Festival di Viña del Mar. Da allora il giovane cantautore salentino è stato praticamente "adottato" dal mondo latino per il quale ha appena pubblicato un album in spagnolo.

Media e pubblico cileno aspettano con grande entusiasmo l'inizio di The Voice Chile, e molta attenzione ed aspettativa sono riposte proprio nei due artisti italiani che godono di grande affetto ma soprattutto di notevole rispetto.
Un'altra bella conferma per il "made in Italy" musicale da esportazione..

Un altro mondo è possibile, il nuovo video dei Dabadub in attesa del cd Lungo la strada

Reagge ed elettronica per il quartetto aquilano Dabadub, che in prossimità dell'uscita nuovo album "Lungo la strada" pubblica il videoclip "Un altro mondo è possibile".

Ju Frenz, Marcolino, Mary e Papa Roby cantano sulle immagini della regista Angelica Giuliani, dove si alternano ragazzi da tutto il mondo con cartelli multilingue.

Il concetto e titolo della canzone sono quanto mai chiari e diretti: "Un altro mondo è possibile".

Dall'omofobia ai confini geo-culturali, dal concetto di felicità alla libertà di espressione, passando per le religioni, la band ci propone la sua visione solare e di speranza verso il mondo e l'umanità.

Special guest del brano è il milanese Junior Sprea

VIDEOCLIP UFFICIALE  


Marsala. Domenica 7 giugno le ultime selezioni de "La Voce del Mediterraneo": il concorso canoro si svolgerà sabato 27 giugno in piazza Loggia

Marsala - Una band suonerà dal vivo, accompagnando tutte le esibizioni - "La Voce del Mediterraneo": il concorso canoro in piazza Loggia!

Le selezioni si svolgeranno domenica 7 giugno, a partire dalle ore 16.00, presso il bar "Cafè Movida" - contrada Gurgo Balata, S.S. 115 (di fronte Hotel Baglio Basile) a Petrosino.

Sabato 27 giugno, alle ore 21.30, in piazza della Repubblica (Loggia), si svolgerà la prima edizione del concorso canoro "La Voce del Mediterraneo". 
 
Una manifestazione organizzata dall'associazione marsalese "E20" e curata da Gianluca Galfano, Enzo Amato, Irving Sorrentino e Francesco Anastasi. La serata sarà presentata da Vittoria Abbenante.

Alla kermesse musicale sarà presente un presidente di giuria del mondo discografico. Al vincitore/vincitrice del concorso canoro la possibilità (e non solo per il vincitore) di partecipare ad un importante progetto "Musical" per la stagione 2015/2016 che l'associazione "E20" sta già programmando. 
 
Possono partecipare gli "artisti" che hanno compiuto 10 anni, a salire. Due saranno le categorie: junior e senior. L'evento sarà totalmente "LIVE". 
 
Ci sarà, infatti, una band che suonerà dal vivo, accompagnando tutte le esibizioni dei cantanti in gara. La band, già a lavoro, è formata da: Peppe Maggio (tastiere), Vincenzo Crimi (chitarra), Irving Sorrentino (basso), Gioacchino Lamia (batteria), Francesco "Ciccio" Anastasi (voce), Seby Maltese (sax).

Il concorso intende scoprire e valorizzare i giovani artisti locali (e non solo) con la speranza che possa diventare un trampolino di lancio per giovani promesse dello spettacolo canoro. 
 
Alle selezioni saranno presenti in giuria artisti e musicisti del mondo musicale della provincia di Trapani.

Le prossime selezioni si svolgeranno domenica 7 giugno, a partire dalle ore 16.00, presso il bar "Cafè Movida" - contrada Gurgo Balata, S.S. 115 (di fronte Hotel Baglio Basile) a Petrosino.

Per tutte le informazioni chiamare i seguenti numeri: 347.3593944 - 329.6091293 - 347.1846757. E-mail: vocedelmediterraneo@gmail.com

Su Facebook la Pagina: La Voce DelMediterraneo
https://www.facebook.com/pages/La-Voce-DelMediterraneo/1112409152119626?fref=ts

Evento Facebook:
https://www.facebook.com/events/845398382176649/


Nella foto: Peppe Maggio, Irving Sorrentino, Vincenzo Crimi e Francesco Anastasi.

giovedì 28 maggio 2015

#VENGODASUD: SCRIVI LA TUA STROFA RAP E PARTECIPA AL NUOVO DISCO DI KENTO & THE VOODOO BROTHERS


Al via il contest per rapper promosso da daSud nell'ambito delle iniziative verso il festival dei suoi dieci anni "Restart Antimafia". C'è tempo fino al 28 giugno per partecipare.
 

Roma, 28 maggio 2015 – Una sfida a colpi di strofe rap per prendere parte al nuovo progetto artistico di Kento & The Voodoo Brothers: un disco rap sull'antimafia e i diritti, in uscita il prossimo autunno, per i dieci anni dell'associazione antimafie daSud.

Si chiama #VengodaSud ed è il contest per giovani rapper che prende il via oggi nell'ambito delle iniziative promosse dall'associazione daSud verso "Restart Antimafia": il festival delle creatività antimafia che, dal 21 al 27 settembre 2015, arriverà sulla scena culturale romana con un mix di eventi pensati per celebrare il decennale dell'Associazione.

Da anni impegnata nella creazione di un nuovo immaginario antimafia, attraverso la sperimentazione di più linguaggi espressivi, l'Associazione questa volta sceglie il rap come forma artistica privilegiata per sensibilizzare i più giovani sulle mafie e l'antimafia. Per questo, lancia una nuova sfida nel solco della collaborazione di lunga data che la lega a Kento & The Voodoo Brothers: la band che unisce il rapper Kento al collettivo di musicisti guidati dal poliedrico Federico "JolkiPalki" Camici.

I rapper avranno un mese di tempo per cantare l'impegno civile in chiave antimafia. Il tutto a partire dal brano di Kento & The Voodoo Brothers dal titolo "daSud": lasciato volutamente incompleto, il brano va scaricato dal sito www.daSud.it. I rapper interessati dovranno quindi scrivere e rappare una strofa a completamento della traccia, registrare il proprio contributo e inviarlo insieme ai propri contatti (nome, cognome, telefono) all'indirizzo e-mail vengodasud@dasud.it, entro le ore 23.59 del 28 giugno 2015.

I contributi saranno selezionati da una giuria ad hoc, formata da daSud e dalla band Kento & The Voodoo Brothers, e valutati in base alla rispondenza al tema, alla coerenza con il testo della canzone e all'originalità. Il vincitore andrà dritto in sala studio insieme alla band per le registrazioni del nuovo album discografico che verrà presentato a settembre in occasione del festival di daSud "Restart Antimafia".



 
Dal sito daSud.it:
www.dasud.it/musica-vengodasud-il-dasud-contest-con-kento-the-voodoo-brothers 

Venerdi 29 maggio, Loco Dice all'Ippodromo di Agnano.

 

 

Non si tratta di persuasione. Basta uscire, forse innamorarsi, avere un’illuminazione nelle prime ore del mattino quando il basso spinge mentre il sole sorge, sentire la musica con il corpo, qualsiasi cosa. Lo si può sentire o no. Non si possono convincere le persone. Devono essere loro a sentirlo.” Loco Dice

Dopo il successo di Neapolis of Love, il festival di musica elettronica che ha coinvolto in due giorni più di diecimila persone e oltre trenta dj internazionali, gli Angels of Love ritornano venerdì 29 maggio (a partire dalle ore 23) negli spazi dell’Ippodromo di Agnano per l’imperdibile appuntamento con un ospite internazionale: Yassine Ben Achour, meglio noto come Loco Dice.

Un ritorno in grande stile quello di Loco Dice per gli Angels, da sempre il brand partenopeo di tendenza in fatto di eventi: dopo la sua ultima ruggente performance in città, a settembre dello scorso anno, il folle interprete delle notti ibizenche è stato invitato nuovamente ad infiammare la console all’ombra del Vesuvio. Ad accompagnare l’alfiere della techno nella lunga notte di venerdì 29 maggio, ci saranno Kaream e Lino Pugliese, mentre gli organizzatori assicurano uno spettacolo ad altissimi livelli grazie a un super impianto audio e al live video show.

Appena superati i quarant’anni, i suoi set si distinguono per un’energia ed una fisicità senza eguali, Loco Dice sa offrire la stessa carica anche con le sue produzioni musicali, in particolare con la sua label Desolat, fondata insieme a Martin Buttrich. Sfugge alle facili etichettature, forte delle sue origini hip-hop e delle sue incursioni nel mondo house, basti pensare in particolare alla compilation Defected In The House, firmata nel 2013. Quest’estate sarà di scena con il mercoledì all’Amnesia con il party Hyte, e tra le ultime novità che lo riguardano, vi è anche la raccolta di fondi lanciata in Sud Africa per la creazione di una scuola di musica.

 

Ippodromo di Agnano
Via Agnano Astroni 24 - 80125 - NAPOLI

Domani esce TESTONI, terzo album dei LOS REFUSE'

29 maggio: esce "TESTONI", terzo album dei LOS REFUSE'


Testoni.

Testoni perché in copertina c'è una grossa testa frenologica portata a spalle, un manufatto utilizzato in antropologia clinica per descrivere le diverse zone o "regioni" del cervello. 

Secondo questa pseudo-scienza sviluppatasi a Torino alla fine dell'800 sarebbe possibile, attraverso l'analisi della forma del cranio di una persona, determinare le qualità psichiche di un individuo e della sua personalità. Testoni è parlare di forma e peso specifico dell'intelletto. 

Testoni è in qualche modo la presa di coscienza che ognuno è decisamente complesso, non solo nei gusti, anche nelle priorità, nella formazione, nella distinzione tra giusto e sbagliato.
Testoni nel senso di teste pesanti o grandi. 

Testoni, forse, anche nel senso beneaugurale di soldi.

Un titolo che gioca con più chiavi di lettura, fra il serio e il frivolo, come d'abitudine per i Los Refusè.

Questo loro terzo album approfondisce aspetti presenti, ma meno percepibili, nei lavori precedenti. La chitarra classica che fa da sottofondo in ogni brano è il collegamento al recente passato combat-folk, mentre altre sonorità arrivano preponderanti dal rock e dal cantautorato.

Il disco, anche se non consciamente, si sviluppa come un concept album. Tutti i pezzi sono stati composti in circa 6 mesi, durante un periodo di travaglio e dubbi rispetto alle relazioni umane. I temi spaziano dalla difficoltà nel riconoscere i sentimenti, all'incertezza delle percezioni, alla mediazione che comporta la vita di coppia, alla vita adulta, alle aspettative a tratti disilluse della giovinezza e al desiderio di unicità.  

Il lavoro porta con sé, sia nella musica che nei testi, la voglia di una vita intensa e pacifica; le canzoni tendono al desiderio di perdersi nell'istinto e nella percezione empatica, l'analisi intellettuale, che a tratti si percepisce, viene prima o poi spazzata via dall'immersione nei sensi.

Testoni è un lavoro figlio dell'istinto musicale ormai adulto dei componenti della band.

1. Sang Hee 1/2
2. Guardarsi dall'alto
3. Tutto più facile
4. Tuo padre alla tua età
5. Corda nel tempo
6. Il pesce di Carlotta
7. Rami al posto delle mani
8. Tutto si ferma qui (feat. Matteo Castellano)
9. Mare d'edera
10. Giganti dalla testa piccola
11. Un giorno abbondante
12. Sang Hee 2/2 (feat. Alessandro Mosca)


Los Refusè nasce come progetto in studio nel 2008. 
Nell'agosto 2009 il gruppo registra un primo lavoro autoprodotto dal titolo eponimo "Los Refusè", ed inizia a esibirsi sia in concerti, sia sonorizzando spettacoli teatrali e azioni performative. Fra queste, tre edizioni dei "Notturni Nelle Rocche", passeggiate naturalistiche organizzate dall'Ecomuseo delle Rocche del Roero, musicando gli interventi della Compagnia Teatrale l'Angelo Azzurro. 

Sul fronte dei concerti, Los Refusè si trova presto ad aprire concerti di realtà dell'indie italiano come i Selton (al Nuvolari nel 2011) e Zibba (al Cinema Vekkio nel 2011) e partecipa al festival Collisioni nel 2012 e nel 2013.  Nel 2012 esce, sempre autoprodotto, il secondo lavoro di studio "Run Rebel Rabbit Run" con 14 brani inediti. L'album viene presentato al Blah Blah di Torino e porta ai Los Refusè una menzione nel premio speciale "I Postumi di Fred" in occasione del Premio Buscaglione 2014. 

29 maggio 2015 è il giorno della release del terzo album, "Testoni": 12 brani, prodotti da Los Refusè / K-Brothers.
5 giugno 2015: l'album sarà presentato live a Torino alle Officine Corsare.


Los Refusè:
ANDREA ALOI - chitarra elettrica 
ALESSIO BINELLO - basso 
ROBERTO CASETTA - batteria / percussioni 
MARCO GIORIO - tastiere / synth / cori / percussioni 
ALESSANDRO PALETTA - chitarra elettrica / cori 
JACOPO VALSANIA - voce / chitarra classica / cori

Musica: BISCA: SARANNO PREMIATI PER I 35 ANNI DI ATTIVITA' MUSICALE ALTERNATIVA AL #NUOVOMEI2015 CON UN DOPPIO CD CHE RIPERCORRE GLI ESORDI A CURA DI FEDERICO GUGLIELMI E UN NUOVO LIBRO PER VOLOLIBERO

#nuovoMEI2015: ecco il primo nome del ricco cast della nuova manifestazione che si terra' dal 1° al 4 ottobre a Faenza

BISCA: FESTEGGIANO I 35 ANNI DI ATTIVITA' MUSICALE ALTERNATIVA AL #NUOVOMEI2015 CON LE PRESENTAZIONI DI UN DOPPIO CD CHE RIPERCORRE GLI ESORDI A CURA DI FEDERICO GUGLIELMI E UN NUOVO LIBRO PER VOLOLIBERO EDIZIONI

Un premio ai Bisca per i 35 anni di carriera al #nuovoMEI2015

Fervono i preparativi per il numero zero del #nuovoMEI2015, la piu' grande kermesse di musica indipendente ed emergente italiana, che si terra' a Faenza dal 1° al 4 ottobre.


Dopo il Mei 20 Anni, celebrato con successo a Faenza e Roma,  parte un Nuovo Mei più giovane, più social e più diffuso che avrà al centro l'innovazione e la contemporaneità senzza dimenticare le radici della musica indipendente.
Ecco così che il primo ospite quest'anno annunciato al @nuovoMEI2015 è quello dei Bisca che festeggeranno a Faenza i 35 anni di attivita' musicale grazie all'uscita di un doppio cd, curato da Federico Guglielmi, che ripercorre gli esordi della band con una serie di inediti, e di un bellissimo libro "Terremoti" del cantante e sassofonista dei Bisca Sergio Maglietta.
I Bisca infatti nascono a Napoli nel novembre 1980. Nel 1982 incidono il loro primo EP, intitolato appunto Bisca seguito da un fortunato tour e da un inaspettato successo in Austria. Nel 1984 il primo vero Long playingSDS che lo fa diventare un gruppo di culto nell'area alternative rock italiana che percorre con diverse fortune, diverse formazioni, rapporti complessi con la discografia ufficiale e  con diverse collaborazioni, quelle con gli Almamegretta e con i 99 Posse le piu' significative, ben 35 anni di storia della musica italiana,  con successi anche all'estero, sempre con progetti di altissima qualita', un marchio indiscusso dei Bisca.
A Faenza saranno presentati il doppio lavoro discografico "Collezione" con la presentazione di Federico Guglielmi.
Infatti, Collezione 1982-1984 è, infine, l'integrale in due CD dei primi tre anni di carriera dei napoletani Bisca, con ventidue tracce di studio (venti avevano conosciuto la gloria del vinile, mentre due erano rimasti nei cassetti) e sedici – mai approdati prima d'ora al disco – catturati dal vivo a Zurigo nel 1983.
Mentre la Vololibero Edizioni di Claudio Fucci presentera' "Terremoti" ,  un romanzo autobiografico che ripercorre i primi anni Ottanta attraverso lo sguardo di Sergio Maglietta, cantante e sassofonista dei Bisca, gruppo rock antagonista. Una vita e un sax nella Napoli degli Anni Ottanta come dice giustamente il sottotitolo del bel libro. 
Rivissuto nel racconto, quel decennio si rivela uno snodo importante nella vita del nostro Paese, il cui spirito sembra manifestarsi con più intensità ed evidenza nella Napoli fratturata dal terremoto. Un passaggio epocale, testimone dello scivolamento repentino della cultura "Analogica" a quella "Digitale". C'è Napoli, con la sua prosperosa bellezza di femmina del Sud e con la sua lingua ancestrale che affiora dai dialoghi dei protagonisti. 
C'è la musica, quella più insolente e viscerale, meno addomesticata, linguaggio del corpo e dell'anima per spiriti inquieti e irriducibili. Ci sono "i giovani" che consumano l'ultimo quarto d'ora di celebrità concesso loro dal sistema dominante sistema politico/economico/spettacolare. E poi c'è la vita vera. Con la violenza, la droga e la voglia di protagonismo e opposizione che creano una miscela esplosiva e dirompente. La storia si conclude nel 1985, quando quel decennio si spegne precocemente e tutte le intuizioni, le promesse e le suggestioni che terremoto aveva liberato sembrano dissolversi. Una vicenda anomala e, allo stesso tempo, emblematica. Un terremoto dentro e fuori.
Nei due giorni i Bisca si esibiranno dal vivo e riceveranno dal MEI una Targa per i 35 anni di attivira' musicale al servizio della musica indipendente di qualita'.
Nel frattempo sono già oltre 50 i festival che da tutta Italia hanno realizzato i contest che porteranno al #nuovoMEI2015 i migliori nuovi talenti della musica indipendente ed emergente dal vivo facendo diventare così sempre piu' la manifestazione la piu' grande e unica vetrina della migliore nuova musica giovanile emergente del nostro Paese.  Una vetrina che ogni operatore deve venire ad ascoltare per capire tutte le nuove tendenze nel mondo della produzione indipendente e dell' autoproduzione fisica e on line.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI