Cerca inTutto Disco

venerdì 31 luglio 2015

Enzo Brioschi : intervista e biografia


Dario Enzo Brioschi nasce a Monza il 22 febbraio 1957. Inizia la sua carriera musicale nel 1974 come chitarrista e cantautore nei corridoi dell’hunderground londinese per trarne esperienze e condividere sonorità con ragazzi di altre nazioni.

ln seguito si unisce ad alcuni gruppi milanesi Gens, Novecento, Darfa, lT. Band e partecipa in studio a realizzazioni discografiche. Scrive anche brani, come autore e compositore per noti interpreti nazionali come Grazia Vitale, Mia Martini, Mina, Viola Valentino, Michelle Cadè , per l’etichetta musicale Baby Records realizza alcune compilation (Mixage).

Alla fine del ’79 inizi anni ’80 si dedica a conduzioni radiofoniche e televisive per emittenti private lombarde e come dj nelle discoteche. Verso la metà degli anni ’80 inizia a suonare in importanti locali nazionali a cui si aggiungeranno in seguito tour nei più significativi teatri europei e mondiali.

Ha partecipato come autore e compositore a manifestazioni importanti tra le quali il Festival di Sanremo e Castrocaro, aggiudicandosi premi dalla critica e prime posizioni. Alcune sue musiche sono state scelte come colonne sonore per pubblicità, collabora con Paola Orlandi, Paola Folli, Lalla Francia, Moreno Ferrara in vari programmi televisivi.

Attualmente ha composto tutte le sigle e sottofondi per “E Adesso Arriva Il Bello ” programma condotto e ideato da Claudia Saba in onda su Tele Costa Smeralda TCS Canale 13 DTT. Cantautore romantico, il suo stile musicale non si identifica in nessun tempo. Si è sempre definito un cantastorie ma nell’ ultimo album “Le mie canzoni per te” traspare lo stampo autobiografico,come nell’ultimo singolo “Amore e Bugie”. Attualmente sta lavorando al nuovo album e contemporaneamente a nuovi spettacoli televisivi e teatrali.

Cosa pensi dei Talent ?

Sono un grande bussines per i media , gli artisti se sono veramente validi e ben gestiti dalle Major proseguono nel loro cammino altrimenti rimangono meteore che vagano nello spazio senza sosta ne meta musicalmente parlando. Non li seguo molto comunque.

Il ricordo più bello della tua carriera ?

Ce ne sono tanti, i concerti, i premi, scrivere per grandi artisti ma credo che il primo in assoluto e quello di avere incontrato una stupenda persona con cui collaboro tutt’ora, Claudia Saba una donna di spettacolo a 360°, amante dell’arte nel suo stato più puro.

Dove scrivi di solito le tue canzoni ?

Non c’è un posto preciso dove le concepisco una canzone, dipende mi frulla qualcosa per la testa anche se sono in giro in auto o passeggio per la città, mi avvalgo del registratore dello smartphone, poi il cuore la metabolizza e mi metto a comporre, dopo la prima scrittura in genere elaboro il tutto di notte o al massimo alle prime luci dell’alba nel mio studio, lasciando libera l’anima di far uscire le emozioni di quel momento. Nei miei brani comunque il cuore la fa da padrone

Capo Plaza & Peppe Soks: due rapper salernitani di 17 anni che parlano del quartiere

C'è in giro una nuova generazione di rapper cresciuti con il rap italiano nelle orecchie e i marciapiedi sotto casa negli occhi, che usano le parole come martellate per abbattere il quartiere che "è come una scacchiera di cui i ragazzi sono le pedine". Capo Plaza e Peppe Soks vivono a Salerno, non sono neanche maggiorenni e No game è il loro primo singolo su Quadraro Basement. 

Due giovani che esprimono cinismo in rima, unica loro risposta allo stato delle cose, che tirano fuori il loro veleno contro questa immobilità. La generazione di Capo Plaza e Peppe Soks si nutre di freestyle e lo fa in camera, per strada, al mare, nei locali, nelle battle, in studio, a qualsiasi ora. Senza pose se non quelle tipiche delle cricche di adolescenti che non hanno nulla da perdere. In questo caso specifico Lc Familia è il nome della crew con cui i due passano così il tempo, su cui possono sempre contare, la compagnia che difendi e ti difende. 

Questo singolo è un assaggio di un album che verrà. Il video è firmato da Paolo Cenciarelli, storico fotografo di Quadraro Basement che ha ritratto da Noyz Narcos a Baby K passando per tanti altri rapper. Le immagini trasmettono un'atmosfera di tensione e urgenza e, tra rime come "tu scappi via dal tuo quartiere, ma il tuo quartiere è dentro te", appaiono anche Gel, Deal Pacino e Young B. Quasi tre generazioni di rapper di strada. 

LINK YOUTUBE
https://www.youtube.com/watch?v=ueMqkBWsgFA

Capo Plaza, Peppe Soks e la Lc Familia sono portatori dell'irrequietezza della strada e con i loro brani dicono continuamente che è tempo di cambiare, che tocca alla loro generazione.

Virus Syndicate: Rag$, il video del primo singolo del nuovo album


Rag$ è il nuovo video dei Virus Syndicate. Il pezzo è il primo singolo estratto dal nuovo disco ufficiale che uscirà nel febbraio del 2016 ed è perfetto per scoprire qualcosa in più del trio di Manchester e della loro miscela di grime, hip hop e (post-)dupstep.
Il remix del pezzo, prodotto dal fenomeno "gorestep" Borgore (insieme a Jaux), è stato pubblicato di recente su Soundcloud e ha collezionato oltre 1.300.000 plays (https://soundcloud.com/buygore/borgore-x-jauz-ft-virus-syndicate-rag).

Con l'uscita della versione originale di Rag$, un pezzo dove emergono tutte le qualità liriche del terzetto, i Virus Syndicate tornano alle origini del loro sound anche grazie al video girato nei quartieri di Manchester, ulteriore omaggio alle loro radici: "Rag$ ci vede tornare alle nostre radici, da dove tutto è cominciato, per riaccendere la nostra passione per la musica con una narrazione, che sarà prevalente nel nostro prossimo disco!"
Qui il link YouTube per la visione del videoclip: 
https://youtu.be/EjplPyCnBOE
Rag$ è solo il primo di una serie di singoli che porteranno il gruppo al tour e all'uscita del loro quarto LP.


Lido di Bellagio, RioBo Gallipoli, Samsara Beach Gallipoli, Luna San Teodoro (Sardegna), Music on the Rocks Positano (SA): che si balla ad agosto in alcuni dei top club italiani…

Lido di Bellagio, RioBo Gallipoli, Luna San Teodoro (Sardegna), Music on the Rocks Positano (SA): che si balla ad agosto in alcuni dei top club italiani… 

da ltc lt@lorenzotiezzi.it 3393433962
foto ed info disponibili cliccando sui link

Lido di Bellagio (CO): giorni e notti a cinque stelle nella Perla del Lago di Como, a due passi da Milano, al fresco, in un'atmosfera internazionale (…)
//////

RioBo Gallipoli (LE): house, tech house e party scatenati nel locale più storico di Gallipoli, sempre più l'Ibiza italiana…

Samsara Beach Gallipoli: la spiaggia che fa ballare migliaia di persone ogni pomeriggio

//////

I top de La Luna di San Teodoro - Sardegna: Don Diablo, Tujamo, Klingande, Michael Calfan, Dannic, The Avener, Thomas Gold
//////

Music on the Rocks: eccellenza campana con Morales, Benassi, Vega a picco sul mare cobalto di Positano (SA)
//////


░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
from ltc (lorenzo tiezzi comunicazione) +39 339 3433962 lt@lorenzotiezzi.it  photo hi res www.lorenzotiezzi.it - no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003). check our clubbing blog www.alladiscoteca.com
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░

giovedì 30 luglio 2015

GLI SPANDAU BALLET AL SICILIA OUTLET VILLAGE IL 30 AGOSTO

CAMBIO DATA PER IL CONCERTO D'ADDIO

GLI SPANDAU BALLET SARANNO SUL PALCO DEL SICILIA OUTLET VILLAGE IL 30 AGOSTO

Grande attesa per la chiusura del tour italiano della storica band londinese
Il concerto degli Spandau Ballet al Sicilia Outlet Village, inizialmente previsto per martedì 4 agosto, è slittato al 30 agosto alle ore 20.30: la storica band londinese ha annunciato ufficialmente che chiuderà il tour italiano nel cuore dell'Isola. Il pubblico siciliano potrà così assistere alla performance musicale del gruppo capitanato da Tony Hadley.
La notizia è già rimbalzata sul web scatenando l'entusiasmo di un pubblico trasversale, pronto a emozionarsi sulle note di successi come I'll fly for you e Through the barricades. Un salto dal passato al presente, per Tony Hadley (voce), Steve Norman (sassofono, chitarra, percussioni), John Keeble (batteria), Martin Kemp (basso) e Gary Kemp (chitarra e tastiera), per riproporre la musica che ha segnato intere generazioni.
Dopo il successo di Renzo Arbore, che nella Piazza Eventi dell'Outlet ha visto oltre 20mila persone, tutto è pronto per ospitare uno degli eventi unici dell'estate siciliana.

L'ingresso è gratuito e per l'occasione i negozi saranno aperti fino alle 23.00, conciliando così le celebri note della band e gli acquisti di qualità, che – con ribassi fino al 70% - attirano gli amanti dello shopping. 


Descrizione: Descrizione: cid:image001.jpg@01D010C3.B9DFBF60
Il Sicilia Outlet Village - con oltre 140 negozi dei migliori marchi nazionali ed internazionali – continua a offrire al pubblico una stagione ricca di novità: il 30 agosto sarà una data indimenticabile, per far rivivere in chiave acustica il sound degli Spandau Ballet, pronti a scaldare i cuori del pubblico siciliano.

Music on the Rocks Positano (SA): che si balla ad agosto 2015: Get Far, Benny Benassi, Alex Gaudino, David Morales, Sagi Rei, Mauro Ferrucci, Benny Benassi (…)

Music on the Rocks Positano (SA): che si balla ad agosto 2015: Get Far, Benny Benassi, Alex Gaudino, David Morales, Sagi Rei, Mauro Ferrucci, Benny Benassi (…)

Il calendario di agosto del Music on the Rocks di Positano (SA) dice molto dell'eccellenza del club campano. Molto, ma non tutto, perché un club di questo tipo, in cui arrivano come ospiti ovvero normali clienti vere star internazionali, è probabilmente unico al mondo. In console sempre o quasi si alternano ottimi dj campani come l'esperto Mario Iovieno, il giovane Junior Black e Max Zotti, che è pure il direttore artistico del Music, mentre in live area c'è Marco Rovezzi. Il 5 agosto arriva Get Far (Mario Fargetta) il 7 è la volta di Rivaz, dj emiliano che da sempre collabora con Benny Benassi. L'8 c'è invece Alex Gaudino, mentre il 12 agosto è la volta di una leggenda come David Morales. Il  13 arriva agosto Sagi Regi, il 14 prende vita un attesissimo Maurizio Filisdeo Live Show. Il 15 agosto, per Ferragosto, c'è un vero e proprio mito house come Louie Vega mentre il 21 è la volta di Benny Benassi, mito italiano del clubbing nel mondo. Il 19 è la volta di Kiko Navarro. Il 22 agosto invece al mixer c'è Alex Gaudino, mentre il 26 c'è Mauro Ferrucci accompagnato da Tanja Monies, il 29 suonano i Crazibiza.

Music on the Rocks
via Grotte dell'Incanto 51 Positano (Sa) Italy
+39 089875874 


░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
from ltc (lorenzo tiezzi comunicazione) +39 339 3433962 lt@lorenzotiezzi.it  photo hi res www.lorenzotiezzi.it - no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003). check our clubbing blog www.alladiscoteca.com
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
from ltc (lorenzo tiezzi comunicazione) +39 339 3433962 lt@lorenzotiezzi.it  photo hi res www.lorenzotiezzi.itno spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003). check our clubbing blog www.alladiscoteca.com
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░


ALESSANDRO SERRA 'all'Ombra del Colosseo' con #SELFICOATTO! (Roma, 2 Agosto 2015)

ALESSANDRO SERRA vi aspetta "ALL'OMBRA DEL COLOSSEO" CON IL SUO #SELFICOATTO il 2 AGOSTO 2015
 

Alessandro Serra ed il suo #SELFICOATTO il 2 Agosto 2015 per ‘all’Ombra del Colosseo’ (Roma) con lo spettacolo ‘Italiani ma non troppo’ dove ripercorre la storia di “Noi Italiani” (Romani) attraverso i ricordi della sua infanzia: dai cartoni animati impressi nella sua memoria e in quella del pubblico che interagirà con lui, al periodo dello sviluppo e della scuola, dai primi amori ai primi viaggi (no alle droghe), ironizzando sui difetti dell’italiano medio e sul suo comportamento nell’ambito della quotidianità. Il noto attore comico e cabarettista arricchirà la sua performance con il suo primo singolo parlando dell’ossessione per gli smartphone ed i selfie, soprattutto quelli di cattivo gusto. #SELFICOATTO, è già on air, apprezzato da tutti i network, da Radio Globo a Radio Deejay e non sembra volersi fermare! Il brano è già disponibile su tutti i digital stores dal 10 giugno 2015 (tutto il ricavato dalla vendita del singolo, verrà devoluto in beneficenza a Onlus 18° Municipio vittima e feriti di Via Battistini).


Per acquistare i tickets per 'Italiani ma non troppo':

Alessandro Serra Fan Page:

OML Promotion

Stefano Reis – "Toy Story" (Kluster Records)


░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
from ltc (lorenzo tiezzi comunicazione) +39 339 3433962 lt@lorenzotiezzi.it  photo hi res www.lorenzotiezzi.it - no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003). check our clubbing blog www.alladiscoteca.com
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
Stefano Reis – "Toy Story" (Kluster Records)

Martedì 27 luglio, dopo aver pubblicato due settimane fa la preview, è terminata l'attesa per la messa online di Toy Story, il nuovo singolo di Stefano Reis. Il giovane deejay e producer classe 1994 aggiunge un altro tassello alla sua carriera attraverso la label house/minimal/progressive house Kluster Records. Dopo aver diviso la console con colleghi come Stefano Noferini, Pastaboys e Ilario Alcante Stefano Reis è pronto a proporre all'interno del suo Dj set il suo nuovo singolo. "Sono davvero contento per quello che mi sta succedendo in un solo giorno" commenta il dj attraverso il suo profilo Facebook il giorno della pubblicazione. "Il vostro supporto mi riempie di gioia, grazie".  ltc per KuMusic www.lorenzotiezzi.itwww.kumusic.it


mercoledì 29 luglio 2015

“SONO SOLO TIMIDO” E' IL NUOVO SINGOLO DI MAX LO BUONO ESTRATTO DALL'ALBUM “TUTTO MOLTO DANDY”

Un viaggio musicale tra il sound inglese e le melodie italiane.


Il concetto di temporaneo e sottile disagio è inserito in un contesto ironico, ritmato, in una musica appositamente leggera e frivola al primo ascolto, proprio come fosse una maschera che si indossa nel momento in cui si sale sul palco. E’ un brano dal sound sorprendente, frutto dell’interazione tra Max Lo Buono ed Ettore Diliberto, che ha curato mix e produzione artistica per Et Team.


“Sono molto timido” fa parte dell'album “Tutto molto dandy”, un disco sorprendentemente accurato e ricco, frutto del duro lavoro di Max Lo Buono insieme ad Ettore Diliberto, Anna Portalupi e tutti i componenti dell’etichetta Et-Team.
L’album unisce la versatilità della lingua italiana ad un sound di matrice inglese, farcito di una base pop-rock, armonie e falsetti tipici del glam, ed una forte componente elettronica. Si passa da brani energici e ballabili ("Sono solo timido", "Senza finti dei", "Melody"), a sonorità e atmosfere più intimiste ("L'illusionista", "Inevitabilmente follia", "Ti amo da vivere").
Il Dandy è' un cittadino del mondo che vuole circondarsi di arte, bellezza, ironia, spesso controcorrente, è l'anti-snob, quello che convoglia, "con voglia", le malinconie amare della vita nelle più leggere, auto-ironiche, ma eleganti sfaccettature, una maschera superficiale su un pensiero profondo. Così le canzoni di questo album partono da semplici melodie, per giungere attraverso arrangiamenti elaborati, a riflessioni quotidiane, a sottili ironie, a giochi di parole ricercati.


BIO
Nasce a Genova il 2 maggio 1983.
Durante il liceo scientifico, nel 1998, inizia la sua esperienza nella band 2nd Floor, in cui è cantante e chitarrista fino al 2006, annoverando passaggi radiofonici, decine di live, e la finale di Rock Targato Italia.
Dal 2003 al 2005, durante il periodo universitario, è parte del cast della Compagnia Teatrale Goliardica Mario Baistrocchi in qualità di ballerino e corista, partecipando anche ad una puntata del “Maurizio Costanzo Show”.
Dopo lo scioglmento dei 2nd Floor inizia il periodo solista che lo porta alla finale del “Premio Canzone d'Autore” Città di Ghedi 2007 con il brano “ L'illusionista”.
Intraprende nel 2008 un progetto di produzione di musica pop, ambient ed elettronica utilizzata per cortometraggi, eventi aziendali, video pubblicitari di vario genere, performance di arte contemporanea, parallelamente all'attività live nei locali della liguria e dintorni.
Produce la colonna sonora per il cortometraggio “Coffee a go go”, vincitore del Los Angeles Noir Short Movie Fest 2013.
Nel giugno del 2014 esce il suo primo singolo ufficiale “Sei la fine del mondo” scritto da lui stesso, con l'arrangiamento di Guido Guglielminetti, edito da Pull Records.Nel 2015 inizia a collaborare con Ettore Diliberto e l'etichetta discografica Et-team per la realizzazione del primo album “Tutto molto dandy”, costituito esclusivamente da inediti, un viaggio musicale tra il sound inglese e le melodie italiane.




Sito Web: http://www.maxlobuono.it 

Facebook: https://www.facebook.com/maxlobuonopaginaufficiale

"S.U.N.S.H.I.N.E.", il nuovo EP di RANCORE & DJ MYKE da oggi in free download!

Rancore & Dj Myke
"S.U.N.S.H.I.N.E."
il nuovo EP, da oggi in freedownload:
www.sunshinemusic.it


il singolo, video ufficiale su Youtube:
https://www.youtube.com/watch?v=Je4UqzRy8p0





SEGUENDO UN NOME SCRITTO HAI INCASTRATO NOI ETERNAMENTE

""L'Unità Astronomica" è un'unità di misura pari alla distanza media tra il pianeta Terra e il Sole (circa 150 milioni di km).
Il tempo che la luce solare impiega per arrivare sulla Terra è mediamente di 8 minuti: la durata del  nostro nuovo singolo.
Il viaggio dal silenzio all'alba vista da qui. Un raggio di sole che buca le nuvole, se visto per quello che è realmente, basterebbe per risolvere qualunque dubbio sulle nostre difficili esistenze, ma a volte sembra impossibile. La musica che rompe il silenzio, entra nel nostro timpano e genera un impulso elettrico, potrebbe essere vista come quel raggio di luce.
Ognuno di noi, dietro quel raggio di luce, vede nella sua mente talmente tante cose da dimenticarsi che con gli occhi vede solo un raggio di luce".

Il motivo per il quale i titoli dei dischi di Rancore & Dj Myke hanno come protagonista il suono che loro emanano, è proprio questo: concentrarsi sul raggio di luce, dimenticando il Sole.


S.U.N.S.H.I.N.E. EP

Il nuovo progetto di Rancore & Dj Myke si chiama proprio S.U.N.S.H.I.N.E..
Tutti i brani di questo progetto hanno delle particolarità uniche, con una complessità musicale e lessicale senza precedenti per loro. Se prima questo Mc e questo Dj vi sembravano al limite della follia, ora capirete davvero il perchè.
Rancore & Dj Myke sono pienamente se stessi, esagerando in tutto e per tutto, anche nei controsensi, e in questo progetto lo fanno come mai hanno fatto.
Dopo essere stati in luoghi ormai devastati, Rancore & Dj Myke tornano.
L'Mc e il Dj più' assurdi del rap italiano dedicano il proprio lavoro a tutte le persone che hanno supportato in questi 5 anni la loro ''macchina infernale''.
Per ringraziare davvero chi li ha supportati scelgono di regalare gratuitamente il loro nuovo progetto, che, non a caso, è composto da 5 opere.

Dare un colpo secco, corto e deciso, perdere tutte le convinzioni distruggendo gli orologi e gli antichi nemici, per questo i più grandi, di questo strambo duo; sfidare i titani, capire che qualcosa è finito o che sta per finire, sentire che le cose si stanno trasformando, ma anche iniziare a vedere ciò che non esisteva.
Il nuovo progetto di Rancore & Dj Myke non lascia spazio al destino, al caso, urla senza perdere tempo, entra nei meandri della realtà umana fatta di sistemi e meccanismi.
Il rap italiano non è mai stato così ''rap italiano'', e loro non sono mai stati così liberi.

Citando una frase di Rancore:
''Myke dammi una base/
che io ci scrivo un altezza/
li colpiremo in profondità".


I protagonisti: RANCORE & DJ MYKE

Rancore & Dj Myke iniziano la loro collaborazione nel 2010, anno molto importante per genere rap in italia che ha vissuto notevoli cambiamenti, spostandosi su canali di divulgazione sempre più grandi ed espandendosi in maniera radicale ad un pubblico sempre piu' vasto.
Se il rap oggi è spesso inserito nei recipienti del commerciale e dell'underground, l'unica cosa che negli ultimi anni Rancore & Dj Myke hanno avuto di ''commerciale'' è la "&", tutto il resto è stato realizzato senza recipienti e limiti, senza preconcetti o convinzioni extramusicali, lasciando solo alla critica la responsabilità di collocare il loro progetto in una posizione precisa all'interno del panorama musicale italiano.
E l'unica cosa che Rancore & Dj Myke hanno di "underground" è il fatto di non volersi autodefinire. Il messaggio che hanno voluto lanciare è rinchiuso ovunque, anche nei titoli dei loro dischi.
Ogni progetto di questa collaborazione ha un titolo riferito al suono. Il suono è il vero protagonista del loro percorso, non Rancore, non Dj Myke, ma il suono stesso che producono.
''Acustico'', perchè è come il suono nasce.
''Elettrico'', perchè è come il suono si evolve.
''Silenzio'', perchè è come il suono era prima di nascere e come sarà quando finirà.


Israel Varela: è uscito il nuovo album, special guest Rita Marcotulli

E' uscito "Invocations": intenso, profondo quarto album del grande batterista Israel Varela

E' uscito il quarto album del grande batterista messicano. Raffinato interprete ma anche compositore, cantante e produttore dal talento e lo stile unico che lo hanno portato sui palchi di tutto il mondo accanto ai nomi più illustri del panorama internazionale.

Tra gli special guest del disco, Rita Marcotulli per un meraviglioso omaggio piano e voce di "Quando" di Pino Daniele con il quale hanno entrambi collaborato.


"La musica di questo album parla di amore, luce, speranza, e verità." Israel Varela



E' ufficialmente uscito con l'etichetta AlfaMusic "Invocations", il quarto album di Israel Varela, batterista, compositore e vocalist tra i più originali del panorama musicale mondiale.
Vincitore dell'Euro Latin Award come miglior artista Latino in Europa 2009, è un musicista fuori da ogni schema e corrente stilistica: la sua identità si è formata tra la sua città natale, Tijuana - luogo di confine per eccellenza, la frontiera più visitata al mondo ogni giorno - e innumerevoli viaggi e tournée sui palchi internazionali con artisti del calibro di Pat Metheny, Charlie Haden, Diego Amador, attraversando jazz, flamenco, musica latinoamericana, indiana, araba, indonesiana, arricchendo la sua scrittura e solidificando il suo equilibrio non solo come autore ma anche come produttore, batterista, cantante, arrangiatore.

Registrato, missato e masterizzato tra febbraio e maggio 2015 negli studi di Hi-Jazz (Forward Studios, Grottaferrata/Rm - AlfaMusic Studio, Roma), "Invocations" arriva dopo il precedente "Zamar" (Ojazz Records, 2011), Border People (DSR Records. 2009) e Tijuana Portrait (DSR Records, 2007).

Israel Varela: "Come per i tre album precedenti, questo nuovo lavoro è il risultato delle mie esperienze e ricerche spirituali come artista ma sopratutto come essere umano."
Per Varela la musica è un dono e uno strumento di pace. Lo stesso titolo "Invocations" invita a riflettere sul potere dell'invocazione e sull'aiuto divino che è dentro e attorno all'uomo in diverse dimensioni. La musica di questo album è dunque finalizzata ad invocare la guarigione, fisica ma anche spirituale, con una dedica particolare a sua madre Maria Elena.

"Nato musicista" in una famiglia di musicisti, ha sviluppato un eccezionale talento nella batteria, raffinato a Los Angeles e sofisticato sui palchi di Siviglia con personaggi del calibro di Diego Amador e Jorge Pardo, sino alle tournée internazionali tra Stati Uniti, Europa e Medio Oriente, fondendo il suo linguaggio con quello di artisti illustri tra cui Yo Yo Ma, Mike Stern, Bireli Lagrene, Pino Daniele, Bob Mintzer, Kamal Musallam, Raimundo Amador, Andrea Bocelli, Richard Bona, Rita Marcotulli, Palle Danielson, Victor Bailey, Abe Laboriel, Amit Chatterjee oltre ai già citati Pat Metheny, Charlie Haden, Diego Amador.

In questo disco ha raggiunto quello che definisce "il suo suono" attraverso batteria, canto, percussioni, claps, minimoog, e insieme ad una formazione che lo accompagna già dai precedenti dischi: il pianista Angelo Trabucco, elemento fondamentale per la musica di Israel caratterizzata da un pianismo virtuoso e ritmico, e il bassista brasiliano Alfredo Paixao, che porta nei brani i suoi colori e la sua raffinata magia, ora sostituito nei live da Luca Bulgarelli.
 
Una vera "perla" corona la tracklist di "Invocations": l'elegante duo piano e voce con Rita Marcotulli, invitata a omaggiare il grande Pino Daniele con una intensa versione della celebre "Quando" tradotta in spagnolo da Varela con il titolo "Cuando" (© 1991 Warner Chappell Music Italiana Srl/ Emi Music Publishing Italia Srl).

La meravigliosa voce di Varela è presente anche in altri brani dell'album, fondendosi talvolta con quella di Paola Repele: "Una cantante incredibile sopratutto perché sa sempre adattarsi alle mie melodie creando un impasto con la mia voce che è diventato il suono della mia musica."

Nella titletrack che apre il disco, il flamenco della formidabile ballerina Karen Rubio Lugo, con cui da diversi anni Israel sta compiendo una ricerca stilistica fondendo jazz e flamenco con la tradizione messicana, indiana, indonesiana e europea attraverso il progetto in duo Made in Mexico che ha già toccato diversi palchi internazionali tra Stati Uniti, Emirati Arabi, India, Indonesia, Messico, Spagna, Olanda e Italia, collaborando con molti ospiti di rilievo.

TRACKLIST1)Invocation 2)Kairos  3)Children of Light 4)Revelation 5)Heal 6)Awake 7)Everything is not 8)Cuando (All composed by Israel Varela except by Rita Marcotulli © Koiné and by Pino Daniele © 1991 Warner Chappell Music Italiana Srl/ Emi Music Publishing Italia Srl). Publishing: AlfaMusic Studio (Siae) - All Rights Reserved.

BIO
Abile e raffinato compositore, batterista, cantante e produttore, dalla sorprendente e ricca musicalità. Figlio d'arte originario di Tijuana, Messico, è considerato uno dei migliori talenti della scena musicale internazionale che, grazie alla sua originalità, vanta già collaborazioni con i migliori musicisti del mondo tra i quali: Pat Metheny, Charlie Haden, Yo Yo Ma, Mike Stern, Bireli Lagrene, Pino Daniele, Bob Mintzer, Diego Amador, Jorge Pardo, Kamal Musallam, Raimundo Amador, Andrea Bocelli, Richard Bona, Rita Marcotulli, Palle Danielson, Victor Bailey, Abe Laboriel, Amit Chatterjee. 
Vincitore del Euro Latin Award come miglior artista Latino in Europa 2009.
"Il suo Flamenco-Jazz drumming è la sua cifra stilistica immediatamente riconoscibile: flamenco, ritmi Latino Americani, atmosfere Maqam e colori Jazz si fondono in un'entità ormai inscindibile. Il sentimento latino, la raffinatezza melodica e il gusto andaluso della sua musica, sono elementi che assumono un valore irrinunciabile, facendo delle sue composizioni arie che subito s'imprimono nella memoria". (M. Leopizzi, Music Around net Magazine)

"Un musicista completo, costantemente in ricerca, un batterista estremamente originale, straordinariamente fluido e musicale, il suo drumming che sostiene la musica con una trama fittissima e incalzante. Può essere soddisfatto della strada percorsa sinora il messicano Israel Varela, residente in Italia ma cittadino del mondo. Solidi studi classici in patria, l'apprendistato jazzistico a Los Angeles con Alex Acuna come poi il perfezionamento con Dave Weckl, quindi il folgorante incontro col flamenco e la decisione di trasferirsi in Andalusia per studiare sul campo con alcuni dei migliori esponenti del genere e cercare una propria via che coniugasse jazz, latin e appunto flamenco, un artista con la A maiuscola".  (Alfredo Romeo, Ritmi Magazine)

Discografia come solista:
"Tijuana Portrait" (2007) DSR Records
"Border People" (2009) DSR Records
"Zamar" (2012) Ojazz Records
"Invocations" (2015) Alfa Music Hi-Jazz

ANTEPRIMA VIDEO: STRAGÀ, il cantautore del celebre tormentone "L'astronauta", è tornato con un nuovo singolo dal titolo “CHE COS’È L’ARTE?”. Su TGCOM24 il videoclip.

STRAGÀ
 



Da oggi in anteprima su Tgcom24 il nuovo video "CHE COS'È L'ARTE?", il suo nuovo singolo in rotazione radiofonica  e in vendita nei principali digital store


Da oggi, mercoledì 29 luglio, è in esclusiva su TGCOM24 "CHE COS'È L'ARTE?" (Alman Music/Believe Digital), il nuovo video del cantautore STRAGÀ, il cui brano è disponibile su iTunes e in tutti i digital store.   
Nell'estate del 2000 la sua "L'astronauta" fu un vero e proprio tormentone. Adesso, dopo qualche anno di attesa è tornato con un nuovo singolo: una canzone fresca, che mescola un po' di atmosfere country con ritmi caraibici.
Il regista Simone Casadio Pirazzoli ha realizzato questo video pensando alla condivisione di emozioni, emozioni che l'Arte, qualunque essa sia, suscita in ognuno di noi.

"Non ho certo la pretesa di spiegare qui cosa sia l'Arte – dice lo stesso Stragà - ho scritto questa canzone perché me lo chiedo spesso, affascinato dal riconoscere l'Arte talvolta anche nei più normali gesti quotidiani della gente".
Federico Stragà nasce a Belluno il 10 luglio 1972. Approda a Sanremo Giovani nel 1997 e l'anno successivo gareggia fra le nuove proposte al Festival della Canzone Italiana cantando "Siamo noi". Esce il suo primo album "Federico Stragà" e nel 2000 domina la stagione radiofonica con il singolo "L'astronauta". Nel 2002 con la canzone "Il coccodrillo vegetariano" vince "Un disco per l'estate". L'anno dopo ritorna al Festival di Sanremo, nella categoria big, interpretando "Volere volare" in coppia con Anna Tatangelo. Oggi Stragà vive a Bologna.
 www.tgcom24.mediaset.it/spettacolo/2015/notizia/federico-straga-l-arte-e-anche-nei-piccoli-gesti-della-gente-comune-_2125232.shtml#


Etichetta discografica:
http://www.almanmusic.com
Crediti Foto:
Stefano Raffini


SABATO 1 AGOSTO 2015 PRESSO FESTA DI FIAMENE 2015 PLAN DE FUGA IN CONCERTO

SABATO 1 AGOSTO 2015 
PRESSO
FESTA DI FIAMENE 2015
27^edizione    
nella splendida cornice di Fiamene 
(Negrar - Verona)
PLAN DE FUGA IN CONCERTO
in collaborazione con Slang Music
in apertura Summer Air 
Dalle 21 
Ingresso gratuito





A pochi giorni dall'uscita del secondo singolo "Paure che non ho " gia in alta rotazione sulla radio nazionale Virgin Radio i Plan de fuga ci presentano FASE 1,  la band si misura per la prima volta con l’italiano, sua lingua natale, dopo aver fatto del canto in inglese un marchio di fabbrica.
I PLAN DE FUGA si formano nel 2005 a Brescia. Dopo anni di live in Italia e all’estero, nel 2009 firmano il loro primo contratto discografico con l’etichetta indipendente About:Blank, occseguito dalla pubblicazione dell’album d’esordio intitolato In a Minute. Il primo singolo estratto dall’album, “Twice”, riscuote consensi da pubblico e critica. Nel 2010 si esibiscono sul palco principale dell’Heineken Jammin’ Festival al parco San Giuliano di Venezia, assieme ad artisti di fama internazionale come Aerosmith, The Cranberries e Stereophonics. Sempre nel 2010 aprono l’unica data italiana dei One Republic, ai Magazzini Generali di Milano. Nel gennaio 2011 il gruppo viene eletto miglior band italiana del 2010 in un sondaggio on-line indetto dai DJ di Virgin Generation. Nel 2011 alcuni brani estratti dall’album vengono trasmessi nel programma The Coalition Chart Show, condotto da Mike Joyce, storico batterista degli Smiths, sulla East Village Radio di New York. Nel 2012 pubblicano il loro secondo album LOVE°PDF per la Carosello Records. Nello stesso anno si esibiscono come opening act per l'unica data italiana della band statunitense The Gaslight Anthem all'Alcatraz di Milano. Il 1 giugno 2013 si esibiscono al Camden Rocks Festival di Londra. I PLAN DE FUGA sono: Filippo De Paoli (voce e chitarra), Marcello Daniele (basso e voce), Simone Piccinelli (chitarre, piano e rhodes) e Matteo Arici (batteria).
http://www.plandefuga.net  
   https://www.facebook.com/PlanDeFugaOfficial

https://twitter.com/plandefuga


 STAND ENOGASTRONOMICI CON TANTE SPECIALITA'
BIRRA ALLA SPINA
 BANCHETTI DI ARTIGIANATO E VARI STAND

PARCHEGGIO FREE
CAMPEGGIO LIBERO
Per qualsiasi informazione:
info@festadifiamene.it
https://www.facebook.com/festadifiamene

info concerto by Slang Music
0302531536

martedì 28 luglio 2015

#Costez c/o Nikita Telgate (BG): 31/7 Gianluca Motta, 1/8 Keller

#Costez c/o Nikita Telgate (BG): 31/7 Gianluca Motta, 1/8 Keller

#COSTEZ @ NIKITA SUMMER CLUB 
via dei Morenghi 2 Telgate (BG)
A4: Grumello Telgate 
Ingresso 10 euro
info: 3335227902

Venerdì 31 luglio al party #Costez @ Nikita Summer Club Telgate (BG) arriva uno dei dj bresciani più amati di sempre, ovvero Gianluca Motta. Con lui in console Dr Space, Nz Dj e Faber alla voce. Al mixer sabato 1 agosto c'è invece Keller. Classe '74, veneto, è uno dei più stimati professionisti house in Italia e non e collabora spesso con Mauro Ferrucci. Con lui anche Dr Space, Steven Nicola ed alla voce Matteo Palumbo e Mapez. 

Dopo un autunno un inverno ed una primavera di grandi successi al discobar di Cazzago (BS) ed in altre location sparse per la Franciacorta, lo staff Costez ha trovato una nuova casa per tutta la stagione primavera - estate 2015 al Nikita di Telgate (BG). L'atmosfera è quella dei party al Costez di Cazzago (BS), ma con un'animazione, una scenografia ed un impatto da grande discoteca, per di più in un locale a pochi passi dall'uscita A4 Grumello / Telgate. Il locale è in provincia di Bergamo, ma frequentato con costanza anche da giovani bresciani. Lo staff Costez ha preso pure possesso del Peter Pan di Misano (RN). 

BIO GIANLUCA MOTTA
Nato sotto il segno del toro e ne incarna, Gianluca ne ha tutte le caratteristiche: istintivo, eclettico, determinato, estroso… in più, in consolle e non solo, ha quel pizzico di imprevedibilità che lo rendono unico. Definire con esattezza il suo lo stile musicale è difficile e tutto sommato inutile. Meglio affidarsi alle sue parole. "Faccio musica da ballo moderna", dice. Tutto qui? Certo, tutto qui. Motta, infatti, come tutti i dj di livello, ha in sempre chiaro in testa che un dj deve far ballare la pista, ovvero coinvolgere chi viene alle sue serate dandogli emozioni musicali piene di ritmo. L'aggettivo 'moderna' che usa per raccontare la sua musica, dice poi che Gianluca per natura deve e vuole sperimentare, non si accontenta… deve osare. Ad esempio, il suo legame col rock nei suoi set e nelle sue produzioni, è evidentissimo: tra una club track e l'altra spesso usa bootleg che fanno la differenza. 

░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
from ltc (lorenzo tiezzi comunicazione) +39 339 3433962 lt@lorenzotiezzi.it  photo hi res www.lorenzotiezzi.it - no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003). check our clubbing blog www.alladiscoteca.com
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░

21/8 Lifeland Festival 2K15@ Life Club (Rovetta, BG): al mixer annunciati Boostedkids e Dave Till, entrambi già protagonisti al mitico Tomorrowland.

21/8 Lifeland Festival 2K15@ Life Club (Rovetta, BG): al mixer annunciati Boostedkids e Dave Till, entrambi già protagonisti al mitico Tomorrowland


Il 21 agosto 2015 al  Life Club di Rovetta, BG prende vita la nuova edizione di Lifeland Festival, chiamata Lifeland 2K15. E' un evento di 12 ore (dalle 17 alle 5 del mattino seguente) pensato per far ballare il Nord Italia al ritmo delle più importanti tendenze internazionali. Gli organizzatori sono Willy Marano e Di Vi Connection.


Al mixer del festival il 21 agosto sono già stati annunciati Boostedkids e Dave Till, entrambi già protagonisti al mitico Tomorrowland.

DAVE TILL è una delle rivelazioni del panorama mondiale dell'EDM. Scoperto da Dimitri Vegas & Like Mike è entrato a far parte della famiglia "Smash The House", supportato da Hardwell, Vinai, Joe Fantasma e diversi artisti internazionali Dave Till quest'anno ha fatto ballare il pubblico di Tomorrowland. 
Il 21 Agosto è pronto a far divertire il pubblico di Lifeland.

Dalla console di Tomorrowland sono pronti ad arrivare a Lifeland anche i #‎Boostedkids, dj e producer italiani che stanno scalando le classifiche nazionali grazie alla loro grinta e ai suoni ricercati. All'attivo collaborazioni con Dimitri Vegas & Like Mike. Il loro singolo Escocia ha fatto il giro del mondo posizionando al Nr 10 nella classifica generale di Beatport.

Lifeland 2K15 prevede due sale con due diversi generi protagonisti. La MAIN ROOM sarà affidata ai dj famosi che faranno ballare con i suoni EDM. 
Nella sala interna, chiamata DANCE ROOM, si ballerà la Dance e gli anni '90 in compagnia dei Dance Revenge. 

Lifeland 2K15 @ Life Club
Via Vogno, 7, Rovetta (Bergamo)
info 349.4410654
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
from ltc (lorenzo tiezzi comunicazione) +39 339 3433962 lt@lorenzotiezzi.it  photo hi res www.lorenzotiezzi.it - no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003). check our clubbing blog www.alladiscoteca.com
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░

Mastro J: dj set allo Smaila’s Gallipoli (LE), con Hardwell (Pop Fest / Parco Gondar) ed un bootleg di Pharrell - Freedom che spinge forte…

Mastro J: dj set allo Smaila's Gallipoli (LE), con Hardwell (Pop Fest / Parco Gondar) ed un bootleg di Pharrell - Freedom che spinge forte…

E' un'estate decisamente hot quella del dj producer salentino Mastro J (www.facebook.com/socialmastroj). Come lo scorso giovedì, anche il 31/7 fa ballare lo Smaila's di Gallipoli (LE) mentre è già fissato un suo dj set al Parco Gondar per il festival Pop Fest  il 15 agosto insieme ad un certo Hardwell. Insieme a Mastro J ed al top dj olandese, suoneranno suoneranno tra gli altri Tello, Gow e Blasterz. A livello di produzioni, la sua G.Sanders & Mj - Woo è stata inclusa nella Pop Fest Compilation 2015, mixata da Silvio Carrano ed un suo bootleg tutto da saltare della bella "Freedom" di Pharrell piace molto ai colleghi. Infatti qualche notte fa è stato suonato da Radio 105 nel programma 105 InDaKlubb. 



Martix debutta con il nuovo singolo Luglio


E in rotazione radiofonica il primo singolo di Martix intitolato "Luglio", cover del grande classico di Riccardo del Turco. Il brano è disponibile dal 15 giugno in tutti gli stores digitali.

Luglio è il primo assaggio dell'album, che uscirà in autunno con l'etichetta bolognese Fuzz Records, dell'eclettico produttore Riccardo Rinaldi (Irma Records, Aeroplanitaliani, Neffa e produttore e collaboratore dei Sud Sound System).

Martix ripropone in chiave pop rock questo classico della musica italiana col featuring del giovane rapper Sito e i cori dell'elegante performer Soul Sarah. Divertente, incisivo, scanzonato, Martix nasce come un’idea musicalmente libera.  Dietro a questo pseudonimo c'è Martin Avena, cantante del Canton Ticino, che per questo progetto collabora con il chitarrista e bluesman Gaetano Pellino, che ha prodotto, registrato, arrangiato e mixato "Luglio" tra l'Italia e gli Stati Uniti.

«Canzoni d’amore ma non solo, in questo disco si respirerà la voglia d'evasione» afferma Martix. «Difficile trovare le parole per descrivere la mia musica, io la definirei lo specchio della mia anima senza nessun filtro e nessun pregiudizio».


La Terra Della Pace il nuovo singolo di Davide Melis estratto dall' album Lo Rifarei


Dagli stessi autori di “Sulla corsia del sorpasso”, uno dei singoli indie piu’ trasmessi dalle radio negli ultimi mesi, arriva "La terra della pace" il nuovo singolo tratto dall'album del cantautore  Davide Melis , prodotto e arrangiato da Massimo Zoara leader dei B-Nario , masterizzato da Marco D'Agostino presso il 96 Khz studio di Milano.

“La terra della pace” è un brano di grandissima attualità che tratta con coraggio e decisione il tema dell’immigrazione clandestina e dei “barconi della speranza”…
“Un racconto crudo e sincero, un pugno nello stomaco, un urlo verso il cielo…”: è una frase che sintetizza il contenuto del nuovo singolo di Davide Melis, l’eclettico cantautore già vincitore del premio Lucio Battisti di Molteno.

“La terra della pace” è un brano asciutto, privo di retorica, forte e diretto come l’argomento da cui prende le mosse. Immigrazione, viaggi della speranza , popoli che arrivano da terre sfruttate, usate, dimenticate. La musica forse non può cambiare il mondo ma riempirlo di contenuti che sappiano cogliere elementi di realtà e di denuncia, senza enfasi, ma con la debita energia e determinazione.

Se “cercare le parole giuste” è spesso il problema principale quando si approcciano argomenti difficili, questo brano ha trovato la quadratura del cerchio sommando a un testo potente una musica altrettanto adeguata e significativa.

La distribuzione del brano è legata ad un’iniziativa benefica che prevede che i proventi delle vendite del singolo su tutti gli stores on line come Itunes, Amazon etc. ed ogni altro eventuale guadagno correlato verrà interamente devoluto all’associazione Dada Maisha Onlus per il sostegno di progetti umanitari, di sviluppo ed educativi in Tanzania.

La Terra Della Pace - Davide Melis




Carroponte: il cantautore Bobo Rondelli porta la sua musica al parco ex Breda_domani 29 luglio

29 luglio 2015
Le atmosfere sognanti di Bobo Rondelli arrivano a Carroponte

Una notte in compagnia della musica di Bobo Rondelli, cantautore italiano che incarna l'anima di Livorno, poeta celebrato e riconosciuto come uno fra i maggiori esponenti della canzone d'autore italiana. 

Dopo la consacrazione mediatica grazie a partecipazioni prestigiose sul grande e piccolo schermo (accanto a Paolo Virzì in La prima cosa bella e in L'uomo che aveva picchiato la testa o in programmi tv come Sostiene Bollani e Gazebo) e dopo aver studiato e prodotto uno spettacolo interamente dedicato a Piero Ciampi (recentemente celebrato anche da Sky Arte), l'instancabile artista labronico proporrà le note del suo nuovo album Come i Carnevali

Il disco, scritto in parte con Francesco Bianconi dei Baustelle e gli inseparabili amici/musicisti Fabio Marchiori e Simone Padovani, vede Bobo tornare alle atmosfere sognanti di Per Amor del Cielo, l'album che lo aveva consacrato come grande autore contemporaneo. Attraverso citazioni e rimandi al mondo del cinema e della letteratura, al quale s'ispira in quasi ogni canzone, Bobo celebra la poesia e la vita che somiglia sempre più a un Carnevale, tra liti con la ex, scorrazzate in motorino senza casco con i figli e serate in osteria.

Apertura cancelli ore 20, inizio concerto ore 21.30
Ingresso 15€

“EXTREMO” È IL NUOVO SINGOLO DEI TOROMECCANICA CHE ANTICIPA L'ALBUM IN USCITA A GIUGNO "L'INNOCENZA DEI 30 ANNI"





Un brano fresco, spensierato, senza tante pretese poetiche o di contenuto sentimental-amoroso




In un'epoca molto fast e poco food, i Toromeccanica si chiedono che fine abbiano fatto gli Emo, quale sia il motivo per cui non se ne parla più e se, per caso, un giorno, non si parlerà più nemmeno di noi. “Extremo” rappresenta un fiume in piena di parole che passa velocemente come passano le mode del momento, i personaggi, le canzoni, anche se, in fondo, abbiamo tutti bisogno delle stesse cose: un po' di emozioni, qualche gesto estremo e qualcuno che ci apra il suo cuore (ovviamente solo in senso letterario).




BIO
I Toromeccanica, band salentina composta da Gianpiero Della Torre (voce), Matteo Tornesello (chitarra), Ruggero Gallo (basso), Giorgio Maruccia (batteria), nascono nel 2005 ad Alezio, in provincia di Lecce. L’intento del gruppo è di proporre brani inediti che si possano distinguere all’interno del panorama italiano per il loro stile unico. La musica dei Toromeccanica vive di una sperimentazione a 360 gradi e porta la band ad abbracciare i più disparati stili musicali. Unico filo conduttore di questa miscela di colori è l’attenzione maniacale nella stesura dei testi, elaborati in modo da esprimere, anche tramite l’utilizzo di termini desueti, concetti nuovi e nuove forme di comunicazione. Su tutto una massiccia dose di autoironia. “Ironizzare e non prendere sempre tutto sul serio”, questa la filosofia della band che ritroviamo nei brani,
insieme a quell’alito di libera espressione senza troppi tabù nel trattare tematiche diverse. La band, che vanta dal loro anno di formazione numerosissime esibizioni live, si è distinta per i risultati ottenuti in numerosi concorsi, classificandosi sempre nelle prime posizioni. Nel 2009 firmano con la Rusty Records, e presentano alle radio il singolo “Bungalow”, prodotto da Davide Maggioni, grazie al quale hanno ricevuto il premio della critica al Festival Show 2009. Il singolo è stato un vero e proprio tormentone estivo, soprattutto nel Salento, terra di origine della band, e il video del brano ha raggiunto in breve tempo oltre le centomila visualizzazioni su Youtube.
Nel luglio del 2011 esce “Star System” (Rusty Records), il cui singolo apripista è “L’amore ai tempi della crisi” con cui la band vince il premio Flop Tv nell’ambito del PIVI 2011. Con “Non Mi sbilancio (Testuggini)”, i Toromeccanica sfiorano l’esibizione davanti alla giuria tecnica della Rai entrando tra i 40 finalisti di CartaSì Area Sanremo 2011.
Nel marzo del 2012, invece è “Star System – Repack”a essere in vendita sulle maggiori piattaforme digitali e distribuito in tutti i negozi di dischi da Self. Il disco si compone di 11 pezzi: i 7 già presenti in “Star System” (oltre a “L’amore ai tempi della crisi” il cui video è stato premiato al PIVI 2011 e al tormentone “Bungalow”, le tracce “Desisti”, “79”, “Amore spasmodico”, “Sospiri” e “Il tango degli approcci sbagliati”) 2 inediti – “Non mi sbilancio (Testuggini)” e “Piuttosto nevica”, la cover “Ho scritto t’amo sulla sabbia” e il remix di “Bungalow” realizzato dal Dj Max Robbens.
I Toromeccanica sono reduci dal palco del Concertone del Primo Maggio di Roma e dalla vittoria del Premio Puglia Sounds per l’1MFestival e con “Sentimentalmente Ok” vogliono chiudere il fortunato ciclo di “Star System – Repack” (prodotto Rusty Records e distribuito in tutta Italia da Self), primo loro album.
Il singolo può essere acquistato su iTunes e sui più diffusi portali digitali, ed è accompagnato da un coloratissimo e scanzonato videoclip, prodotto da Glamour Studio per la regia di Fabio Perrone.
Nel 2014, la nuova lineup dei Toromeccanica vede al basso Ruggero Gallo.
Il 13 maggio è uscito “I reggiseni non contengono cervelli” il loro nuovo singolo edito dalla Rusty Records dal sapore raggamuffin, che vede la collaborazione di Cesko, inconfondibile voce degli Après La Classe, e che rappresenta un vero e proprio spaccato dell’attuale situazione italiana, dalla politica alla televisione, per toccare il dolente tasto del mondo del lavoro.
A giugno 2015 è prevista l’uscita del loro nuovo album.



Sito etichetta: www.rustyrecords.net


Twitter: @TOROMECCANICA



Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI