CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Musica e Discografia

Cerca nel blog

sabato 30 giugno 2012

PFM in Classic venerdì 20 luglio al 'prog village' di Viterbo







Venerdì 20 luglio al Golf Club Viterbo si apre la rassegna progressive. La più nota rock band italiana all'estero in un progetto speciale con l'orchestra: il rock incontra la musica classica in una 'esecuzione multisensoriale'
  Il 'prog village' di Viterbo ospita PFM in Classic!




Vulcano Project
è lieto di presentare 


PFM IN CLASSIC
da Mozart a Celebration


Con ESO - Ensemble Symphony Orchestra
diretta da Bruno Santori



20 e 21 luglio 2012

Golf Club Viterbo
Strada Valore s.n.c. 
(Str. Tuscanese bivio Terme)
Viterbo

Ingresso: 35 euro (inclusa prevendita) su Greenticket
Posti a sedere numerati



Venerdì 20 luglio e sabato 21 luglio 2012 Vulcano Project presenta la Prima Edizione di Le Radici del Rock, festival ideato da Marco Naldi e dedicato al meglio del rock progressivo italiano. A Viterbo due giornate interamente dedicate al prog italiano con concerti, iniziative parallele e una imperdibile apertura: PFM In Classic - da Mozart a Celebration conESO - Ensemble Symphony Orchestra diretta da Bruno SantoriI linguaggi contemporanei e la musica classica. Un incontro di mondi apparentemente agli antipodi che, grazie alla continua voglia di sperimentare strade nuove della PFM, è diventato realtà. Franz Di Cioccio, Patrick Djivas e Franco Mussida saranno accompagnati da ESO, Ensemble Symphony Orchestra diretta dal Maestro Bruno Santori.


"Il progetto vuole lanciare un ponte tra culture musicali distinte e solo apparentemente distanti", dichiara  PFM. "Avvicinarle è una sfida e suonare perché ciò accada è la passione che ha alimentato la nostra creatività. Pensiamo che, ascoltare la musica classica da un punto di vista diverso, possa aprire un grandangolo emotivo nella sensibilità degli ascoltatori. Vogliamo stimolare il pubblico ad essere curioso verso un'azione che sappia abbracciare il suono corposo dell'orchestra, interprete del respiro artistico dei compositori classici, e il suono elettrico, interprete dei linguaggi della musica contemporanea. Non una esecuzione ad effetto ma l'effetto di una esecuzione multi sensoriale". 


La ESO - Ensemble Symphony Orchestra nasce in seno all'Orchestra Sinfonica di Massa e Carrara grazie alla fusione  delle  esperienze  classiche  e  liriche  di  alcuni  tra  i migliori  strumentisti  italiani  provenienti  da importanti  teatri  nazionali. Il coinvolgimento in molti progetti musicali al fianco di solisti del  jazz, del pop, del gospel, rende l'Ensemble Symphony Orchestra straordinariamente versatile e capace di interpretare linguaggi e strutture diverse da quelle classiche. Grazie ad una potente scenografia sonora, gli spettatori verranno condotti attraverso un viaggio che va oltre la musica classica, che abbraccia linguaggi diversi allo scopo di avvicinare un nuovo pubblico ai grandi compositori italiani ed europei tra cui Verdi, Rossini, Mozart, Prokofiev e molti altri. Naturalmente non mancheranno i più grandi successi di PFM.

Sabato 21 il Golf Club si animerà con Le Radici del Rock, seconda parte del progetto con sei storici protagonisti delprogressive italiano e la presentazione del popolare giornalista Carlo Massarini. Dalle 18.00 il 'village' presenterà la mostra di Paul Whitehead e i concerti di AnalogyNuova Raccomandata con Ricevuta di RitornoUT - L'anima prog dei New TrollsOsanna & Gianni LeoneTripBanco del Mutuo Soccorso.


Mediapartners:

From Genesis To Revelation (Radio Popolare): http://www.radiopopolare.it/trasmissioni/from-genesis-to-revelation/
MovimentiProg: http://www.movimentiprog.net
Saltinaria: http://www.saltinaria.it
SpazioRock: http://www.spaziorock.it
Unprogged: http://www.unprogged.com


Informazioni:

Vulcano Project:
http://www.facebook.com/VulcanoProjectProg


tel: 329.4063102



Synpress44 Ufficio Stampa:
http://www.synpress44.com
E-mail: synpress44@yahoo.it
Tel. 349/4352719 – 328/8665671

venerdì 29 giugno 2012

Tunatones in concerto al Gasoline Road Bar!


Continua l'intensa estate della travolgente formazione Surfabilly. Un grande ritorno a Bibione questo sabato per rinfrescare il pubblico con i brani del disco d'esordio iTunas!: imminente il Tour alle Isole Canarie sull'Oceano Atltantico 
Tunatones in concerto al Gasoline Road Bar!



 
Sabato 30 giugno 2012
Gasoline Road Bar - Bibione
Corso del Sole, 360
San Michele al Tagliamento
(VE)
h. 22.30


--

 
Sabato 30 giugno i Tunatones ritornano - a grande richiesta - al Gasoline Road Bar. La formazione Surfabilly oltre a far divertire il pubblico e ad intrigare la critica si propone di combattere con sana musica e ottima energia Caronte, la nuova ondata di calore prevista in questi giorni. Continua così l'iTunas Tour, la stagione live estiva della band, tanto fresca quanto ricca di sorprese come le imminenti date alle Isole Canarie che presto verranno annunciate. 

La più recente scoperta della Prosdocimi Records, continua a mietere successi grazie alla genuinità e la qualità della proposta, all'insegna di un'irresistibile fusione tra surf e rockabilly, subito ribattezzata Surfabilly. I Tunatones sono: il vocalist e contrabbassista Alessandro Arcuri, il batterista Alberto Stocco (endorser delle splendide Stocco Drums) ed il vocalist, chitarrista e produttore Mike 3rd. Questa formazione ha scelto il percorso dell'Analog Life Style, infatti il disco è registrato su bobine analogiche, con apparecchiature che hanno dato un inconfondibile suono anche ai dischi del "King" Elvis Presley. 

iTunas! è dedicato alla memoria di Steve Jobs e George Harrison, in onore dell'ex Beatle hanno proposto uno spumeggiante Medley Harrisoniano, insieme a brani come Bam Bam, Mafia e Sti Cazzi e Oopsamba, freschissimi nel loro groove da live in studio. Itunas! è pubblicato in download digitale, in cd (8 Euro) e anche in tiratura limitata su vinile 180 grammi (15 Euro con cd in omaggio). 
  

 
 
INFO:
 
Tunatones:
www.tunatones.com
 
Prosdocimi Records:
www.prosdocimirecords.com

Synpress44 - Ufficio Stampa:
www.synpress44.com



giovedì 28 giugno 2012

Dj Elia Summer Tours al Tour di Miss Summer Salento




Il Dj Elia Summer Tours s'incrocia con il Tour di Miss Summer Salento ...


In attesa dell'apertura del grande tour del Dj il 28 luglio a Porto Cesareo in cui sarà presente lo Staff Flashback con il concorso Miss Summer Salento le Summer girls sono state impegnate lo scorso martedi a girare il video-clip di presentazione del Dj…
LECCE - Giovani e belle baciate dal sole nel lido Bahia Del Sol ..uno dei lidi più alla moda e frequentato dai giovani salentini e dai numerosi turisti in cerca oltre che di mare e relax anche di divertimento e bella musica… Elia ,non ancora maggiorenne, ha partecipato quest anno al "THE ITALIAN DJ CONTEST 2012" concorso organizzato dalla Pioneer (azienda leader mondiale nel settore audio/video e soprattutto leader modiale per la produzione di attrezzatura per djs) arrivando in semifinale a Milano si è classificato su 2500 partecipanti tra i primi 10 djs emergenti con i complimenti dello staff organizzativo del concorso. Elia si occuperà del jingle appositamente creato dal dj per MISS SUMMER SALENTO e delle basi musicali utilizzate durante tutte le tappe del concorso che inizierà il 1 luglio presso il villaggio "Aqua in "…. Aspettiamo allora il 28 luglio per l'apertura del Dj Elia Summer Tour in cui le bellissime ragazze di Miss Summer Salento creeranno il giusto connubio tra musica e bellezza..


SARA TOMMASI a Firenze per il suo primo spettacolo erotico - Sabato 30 giugno

COMUNICATO STAMPA

con gentile preghiera di pubblicazione

 

 

Sara Tommasi

sbarca con il suo primo spettacolo erotico

al Sexy Disco Excelsior di Firenze

 

Sabato 30 Giugno 2012

 

Inizio serata ore 21.30

Inizio spettacolo Sara Tommasi ore 1,30

 

c/o

 

 

 

 

 

Firenze capitale del gossip a luci rosse per una notte con lo spettacolo erotico della Tommasi. Come è stato ampiamente annunciato su vari media e blog nazionali, la 31enne showgirl di Narni Sara Tommasi si esibirà sabato 30 giugno nel suo primo show dal vivo. E questo andrà in scena proprio sotto i riflettori del Sexy Disco Excelsior di Firenze, strip club tra i più noti ed esclusivi d'Italia.

 

La notizia - rimbalzata un po' su tutti i media da qualche settimana – riporta come la soubrette tanto chiacchierata negli ultimi mesi sembri stavolta fare sul serio, annunciando uno spogliarello con tanto di performance al palo di lapdance che si preannuncia già un sicuro sold out.

La ex naufraga dell'Isola dei Famosi e di recente presentatrice della trasmissione Celebrity su Coming Soon Television si è resa protagonista per le sue discusse apparizioni in pubblico senza veli in nome di cause - a sua detta - di interesse sociale. La notizia del suo ormai prossimo sexy show ha scatenato un vero e proprio maremoto di commenti sia tra i fan della Tommasi, che sembrano voler partecipare all'evento da ogni parte d'Italia, sia da alcuni personaggi VIP del mondo dello spettacolo, amici della medesima.

 

Parallelamente a questo tornado di continue notizie (proprio tra ieri ed oggi è stato pubblicato che le ultime scene della pellicola titolata "La mia prima volta" sono state girate nei pressi di Fermo e sembra che la Tommasi sia stata «spinta a farlo da entità aliene»), dichiarazioni, smentite e giudizi, il titolare del Sexy Disco Excelsior, fino ad adesso in sordina, prende la parola precisando quanto segue: "Ci auguriamo che quello di questo sabato possa essere uno show ricco di sensualità dove la protagonista condivida spontaneamente e con autoironia una seppur estrema scelta personale  di spettacolo. In oltre otto anni di attività non è la prima volta che il nostro locale ospita eventi di rilevante interesse mediatico. Tra tanti si ricordano il compleanno di Ilona Staller "Cicciolina" nel 2008, lo show di Eva Henger, Franco Trentalance ospite per la presentazione del suo libro e soprattutto il talk show sull'enigma attorno alla morte di Moana Pozzi nel 2007, con Riccardo Schicchi e l'ex marito. In questo caso, in virtù del "polverone" sollevato sull'uscita del film, abbiamo tenuto a precisare che il messaggio apparso sul nostro sito web voleva prendere le distanze non dalla pellicola hard, ma dalla polemica che stava gravitando attorno allo stessa, dato che ha visto appunto mettere in dubbio la volontà della protagonista nel prenderne parte. A parte questo, l'uscita del film farà il suo corso, ed entro pochi giorni sapremo la verità. A noi interessa solo che il nostro pubblico possa assistere ad uno spettacolo di sano erotismo, facendo fede ad un regolare contratto sottoscritto dalle parti. Rimarchiamo quindi - senza ipocriti moralismi - tutta la nostra curiosità nell'ospitare una performer non proprio "canonica" come Sara Tommasi, appartenente senza dubbio più alle sfere dello showbiz televisivo che al mondo dell'eros. Il nostro più grande in bocca al lupo va quindi a Sara, perché possa esibirsi in tutto il suo splendore in questa "prima" fiorentina, negli inediti panni di sexy star".

 

 

------------------------------------------------

Prezzo del biglietto per la serata:

20 € con una consumazione inclusa

 

 

 

. : Sexy Disco EXCELSIOR : .

Via Pistoiese, 185

San Donnino (Campi Bisenzio) - Firenze

Aperto dal martedì alla domenica dalle 21 alle 4

Info e prenotazioni: 329/1333483 - FAX: 055.8998025

www.sexydiscoexcelsior.itinfo@sexydiscoexcelsior.it

facebook.com/DiscoExcelsior

 

Ufficio Stampa e comunicazione:

ufficiostampa@sexydiscoexcelsior.it

 

 

30/6 Troy Pierce & Danny Benedettini @ Bolgia Summer Park

Sabato 30 giugno c'è Troy Pierce al Bolgia Summer Park, la nuova struttura estiva sorta a due passi dall'A4, uscita Dalmine. Mega palco all'aperto, Ledwall, laser Show e tensostruttura... Tutto nel parcheggio di uno dei locali top d'Italia, il Bolgia. Al mixer anche Danny Benedettini, Stiv Hey ed Alex Rubino… Voice Manuel Shock

Play.me con la Nazionale di calcio per tifare “Forza Azzurri”!



Play.me insieme alla Nazionale di calcio per tifare "Forza Azzurri"!

In occasione della semifinale Italia – Germania Play.me ha preparato la playlist "FORZA AZZURRI" da ascoltare prima del calcio di inizio come un vero e proprio pre-allenamento.

Play.me– ogni settimana - mette a disposizione una ricca scelta di playlist "a tema" selezionate da un team di specialisti e DJ.

Milano, 28 Giugno 2012 - Play.me, il servizio di streaming musicale per PC e mobile del Gruppo Buongiorno, lancia in occasione della semifinale Euro 2102 Italia – Germania la playlist "FORZA AZZURRI", selezione a tema da ascoltare per entrare nel clima pre-partita realizzata dal team di specialisti e DJs di Play.me.

In questi giorni di semifinali e finali di Euro 2012 l'attesa si trasforma in adrenalina pura per i tifosi della nazionale italiana di calcio. Dopo la stupenda vittoria contro l'Inghilterra, la nazionale di Prandelli rientra tra le prime quattro squadre d'Europa. La semifinale è un traguardo importante per l'Italia che ora si trova di fronte il team più attrezzato e temibile del torneo: la Germania.

Anche Play.me ha voluto dare il proprio supporto alla nazionale azzurra creando una playlist ad hoc che dia la carica a tutti coloro che questa sera grideranno "Italia, Italia": dall'immancabile e istituzionale "Fratelli d'Italia" di Mameli all'irriverente "Siamo una squadra fortissimi" di Checco Zalone, dall'altruistica "Una vita da mediano" di Ligabue alla travolgente colonna sonora delle notti azzurre sopra a Berlino 2006 con "Seven Nation Army" dei White Stripes, per non dimenticare l'inno ufficiale di questi Europei 2012 "Endless summer" di Oceana.

Ma la playlist "FORZA AZZURRI" non è 'unica, Play.me ogni settimana crea nuove playlist per accompagnare i propri utenti in qualsiasi momento: esperti e DJs aggregano contenuti musicali recenti e del passato in specifiche selezioni tematiche legate a emozioni, momenti della giornata, eventi: ne sono un esempio le Playlist editoriali dei canali radio "A tempo di musica", "Tango Club", "For you" ed ancora "Soundtracks", "Sanremo 2012".

La scelta si basa non solo sul genere musicale a cui appartiene il brano ma soprattutto considera il testo e il titolo che evocano il tema proposto.

Vi sono poi le Playlist d'Autore, selezioni realizzate dagli artisti e condivise sui vari social network. Tra i protagonisti citiamo ad esempio Stadio, Valerio Scanu, 99 Posse, Diaframma, Marco Mengoni, I soliti Idioti, Dente e artisti emergenti fra cui Marco Guazzone, Erica Mou e molti altri.

Oltre alle selezioni editoriali e a quelle d'Autore, ogni giorno su Play.me sono naturalmente disponibili le "Classifiche" top download (con canzoni più scaricate), novità MP3 (con tutte le nuove uscite), brani consigliati (con i suggerimenti dello staff Play.me).

Un'altra modalità di ascolto molto stimolante è costituita dalla Smart Playlist, che viene generata quando si cercano i brani di un particolare artista: Play.me offre automaticamente una lista d'ascolto che contiene altri autori che per vicinanza stilistica potrebbero piacere a chi ha effettuato la ricerca: si tratta di un modo semplicissimo ed efficace per scoprire nuovi artisti che possono così entrare a far parte della nostra collezione musicale.

Link alla playlist:  www.playme.it/app#!/playlists/editoriali/forza-azzurri_ed-49

Link alla playlist su Play.me Radio: http://radio.playme.it/app/#/2/49


mercoledì 27 giugno 2012

PREMIO ANDREA PARODI: PROROGATO BANDO DELL'UNICO CONCORSO ITALIANO DI WORLD MUSIC

Dal pop d'autore con i Tazenda a un percorso solistico di grande valore e di rielaborazione delle radici: questo è stato Andrea Parodi, un artista fondamentale e originale per la musica sarda ma anche per quella italiana,  che nel tempo è diventato un riferimento internazionale della world music intrecciandosi anche col jazz e collaborando con artisti come Al Di Meola e Noa.

A lui è intitolato il Premio Andrea Parodi, che ha preso il via alla sua quinta edizione con l'unico concorso nazionale dedicato alla world music in tutte le sue forme, la cui scadenza è stata prorogata al 31 agosto. La Fondazione Andrea Parodi ha infatti indetto il nuovo bando legato al Premio, che si svolgerà sotto forma di festival nel novembre 2012 a Cagliari con la direzione artistica di Elena Ledda e che ha visto tra gli ospiti degli scorsi anni artisti di rilievo come Mauro Pagani, Fausto Mesolella, Ester Formosa, Gavino Murgia, Luciano Biondini, Tenores di Bitti "Remunnu `e Loccu" e Angel Parra.

Il Premio intende valorizzare le nuove tendenze nell'ambito della musica dei popoli o "World Music", ovvero proposte che attingono alle tradizioni culturali ma le rinnovano e contaminano.

Le domande di iscrizione al concorso dovranno essere inviate entro e non oltre il 31/08/2012, tramite il format presente su  www.fondazioneandreaparodi.it oppure tramite e-mail all'indirizzo di posta elettronica fondazione.andreaparodi@gmail.com .
Dovranno contenere:
- due brani musicali in mp3, indicando quale dei due partecipa al concorso;
- Il modulo di iscrizione compilato e firmato che, unitamente al bando, è scaricabile dal sito www.fondazioneandreaparodi.it ;
- il testo della canzone in gara e dell'eventuale traduzione, qualora il testo non fosse in italiano;
- curriculum artistico del concorrente (singolo o gruppo);
- copia del documento di identità del concorrente se artista singolo o del rappresentante del gruppo.

Per iscriversi occorre essere maggiorenni ed essere autori o coautori del testo o della musica del brano in gara.

La Commissione artistica istituita dalla Fondazione, che selezionerà, in maniera anonima, 10 concorrenti (finalisti) che si esibiranno al festival "Premio Andrea Parodi", è divisa in Giuria Tecnica (addetti ai lavori, autori, musicisti, poeti, scrittori e cantautori) e Giuria Critica (giornalisti), le quali, in sede di festival, decreteranno, rispettivamente, il Vincitore del Premio Andrea Parodi, le varie Menzioni e il Premio della Critica. Entrambe le giurie, come negli scorsi anni, saranno composte da  autorevoli esponenti del settore.

Il Premio consiste in una somma in denaro erogata a copertura di tutti i costi di masterclass, eventuale acquisto o noleggio di strumenti musicali, corsi e quant'altro il vincitore sceglierà per la propria crescita artistica e musicale, per un importo massimo di 2.500 euro. Inoltre, verrà offerta al vincitore  l'opportunità di esibirsi alla successiva edizione del Premio Andrea Parodi (2013) in qualità di ospite, al prestigioso festival musicale "European jazz expo", a cura di Jazz In Sardegna, che si terrà a Cagliari nel 2013, e al Negro Festival, che si terrà alle Grotte di Pertosa (SA) ad agosto 2013.


Partner del Premio Andrea Parodi 2012 sono:  European Jazz Expo / Jazz in Sardegna http://www.jazzinsardegna.it, Premio Bianca d'Aponte http://www.biancadaponte.it, Negro Festival www.unotvweb.it/negro, Folkest http://www.folkest.com, Museo Andrea Parodi www.fondazioneandreaparodi.it/museo, Federazione degli Autori www.federazioneautori.com.

Per maggiori informazioni:
www.fondazioneandreaparodi.it
fondazione.andreaparodi@gmail.com


 -------

Ufficio stampa nazionale:
Monferr'Autore
monferrautore@gmail.com

EPSILON INDI e Solar Orchestra a VILLA ADA per ROMA INCONTRA IL MONDO




EPSILON INDI
e Solar Orchestra

in concerto.


venerdì 29 giugno alle ore 21
a Roma - Villa Ada
per "ROMA INCONTRA IL MONDO"

ingresso: 10 euro




Gli Epsilon Indi tornano dal vivo venerdì 29 giugno a Roma, in un luogo magico, a loro molto congeniale. Nella splendida cornice offerta da Villa Ada, all'interno del festival "Roma Incontra il Mondo" giunto alla sua diciannovesima edizione, la formazione romana eseguirà brani del suo repertorio e
qualche canzone dal nuovo album "Wherein We Are Water" in uscita il 3 settembre (BitBazar/Audioglobe).

Questo primo appuntamento live segna un cambio di passo importante per il gruppo: dal vivo l'attenzione è puntata sulla musica e sui testi ora in misura maggiore che in passato, quando il loro stile di concerto-spettacolo era segno distintivo di ogni loro live. E segna anche il primo "banco di prova" per i brani del nuovo lavoro discografico...

Dopo 13 anni di (apparente) silenzio, a settembre sarà infatti pubblicato "Wherein We Are Water", attraverso il quale gli Epsilon Indi ci presentano il risultato dell'esplorazione di nuovi percorsi creativi, che come sempre la band riesce a condurre mantenendo un coerente legame con i precedenti "viaggi artistici". Sarà dunque più che mai interessante scoprire dove li ha condotti questa volta la loro curiosità creativa...



Biografia. Gli Epsilon Indi nascono artisticamente a Roma nel 1987 dalla fusione tra una compagnia di teatro-danza e un gruppo musicale. La commistione delle arti è nel DNA della formazione, ed è quest'attitudine a portarli in maniera naturale a dedicarsi non solo alla realizzazione di album e concerti - che ne sono rappresentazione multimediale - ma anche alla sonorizzazione di pièce teatrali, spettacoli di danza, film per il cinema, cortometraggi, documentari...

Gli Epsilon Indi non sono mai stati una band nel senso classico del termine. Il gruppo può essere considerato come una factory, un posto immaginario dove il lavoro del singolo - compositore, musicista, danzatore, regista, attore, pittore, scultore, scenografo, grafico... un artista, insomma, con uno spiccato interesse per la sperimentazione e la ricerca musicale e visiva - trova sempre una collocazione ed il riscontro in un progetto comune.

La formazione ha attraversato questi ultimi anni, così difficili per la cultura in Italia, portando avanti innumerevoli progetti. In questo percorso, "Wherein We Are Water" segna non tanto un punto d'arrivo quanto l'ennesima svolta artistica nella storia di un gruppo "culto" che, silenziosamente ma in maniera efficace, traccia il proprio segno nel panorama musicale, e non solo italiano.

Gli Epsilon Indi hanno col tempo sempre più affinato il loro stile di concerto-spettacolo, riuscendo a creare una "scatola dei sogni" che prende vita sera dopo sera, coinvolgendo ed emozionando lo spettatore nelle loro esibizioni nei romani Teatro Vittoria, Teatro dei Satiri, Teatro Furio Camillo, Casa del Jazz, Alpheus, Villa Ada, Teatro al Parco, come pure al Teatro Romano di Ostia Antica e Palazzo Giustiniani Odescalchi a Bassano Romano.

Nel lungo lasso di tempo trascorso tra l'ultimo "Crystal Soup" del '99, hanno visto la luce numerose colonne sonore per spettacoli di teatro-danza, documentari e partecipazioni a compilation per associazioni no profit. L'ultimo, in ordine di tempo, è stata la partecipazione alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia nel 2010 con "Per questi stretti morire", il docufilm di Isabella Sandri e Giuseppe Gaudino, la cui colonna sonora è stata favorevolmente accolta alla critica specializzata.


Lello Mascolo fa ballare l'Europa e l'Italia: da Mykonos a Lipari passando per Forte dei Marmi



Dj di fama internazionale, Lello Mascolo sta vivendo un'estate di fuoco. Farà ballare mezza Europa, partendo dal Cavo Paradiso di Mykonos per arrivare alla Capannina di Forte dei Marmi o a Lipari oppure al Salento… Si tratta in effetti di uno dei più affermati professionisti italiani del mixer. Ha suonato nei top-club italiani, ma anche al Ministry of Sound di Londra, Cavo Paradiso di Mikonos, Pacha e al Privilege di Ibiza. Il suo è un sound originale scandito da un beat mozzafiato che coniuga influenze mediterranee allo stile d’Oltreoceano. Responsabile con Andrea Belli di 105 In Da Klubb, il programma club di Radio 105 (in onda ogni week end dalle 23 alle 05), Lello da anni vive il clubbing da protagonista. Ecco come racconta il suo lavoro a Radio 105. “Io e Andrea facciamo questo lavoro da più di 20 anni. Fortunatamente i locali apprezzano il nostro sound e siamo pieni di richieste. In console proponiamo un sound globale, che spazia dalla happy house alla house classic, dalla tech alla prog - house, cercando sempre di leggere la pista da ballo che abbiamo di fronte e far divertire tutti”. Molto interessante è anche il progetto discografico internazionale che Lello condivide col dj producer Nino Eako, Dunkn'Aliens (www.dunknaliens.com). Lello utilizza in questo caso una innovativa console per dj touch screen, l'Emulator, ma collabora anche con voci storiche della house come Inaya Day. Oltre che dj è giornalista (Trend, Kult, Tribe) ed ha collaborato alla creazione di alcuni dei club di maggior successo in Italia, tra cui Must a Milano e Qi Clubbing a Rovato (Bs). All'estero ha fatto ballare top club come Supermarket a Zurigo; Nikki Beach a Miami; Ministry of Sound, Vertigo e The End a London; Queen a Paris; VIP Room a Saint Tropez, Platinum e Moà a Ginevra, El Fanar a Sharm El Sheik, Cavo Paradiso a Mykonos, Cameo a Zante, Titos a Palma de Mallorca, Xueno a Formentera, Amnesia ad Ibiza… E non è tutto. Come dj ha collaborato con marchi come Diesel, Gas, Umm, Miu Miu, Versace, Iceberg, Valtur, Phard, Moschino e molti altri. Il suo sito è www.lellomascolo.com

Ecco il calendario di Lello Mascolo per l'estate 2012

30/06 Suite Atella (Pz)
6/7 La Capannina - Forte dei Marmi
7/7 Corte degli Angeli - Verona
14/7 Indio - Modena
20/7 Kings - Porto Ercole
21/7 Orizzonte - Varazze
27/7 La Capannina - Forte dei Marmi
31/7 Pepero - Porto Cervo
1/8 Praja - Gallipoli
3/8 Ionia Summer Party - Catanzaro
4/8 Africana - Praiano (Sa)
7/8 Il Ciclope - Palinuro
9/8 Sealight - Lipari
11/8 Cavo Paradiso - Mykonos
14/8 Mal - Santa Cesarea Terme (Le)
15/8 Samsara Gallipoli + Praja Gallipoli
17/8 La Capannina - Forte dei Marmi
18/8 Cometa - Trapani
21/8 Pepero - Porto Cervo
24/8 La Capannina - Forte dei Marmi
31/8 La Capannina - Forte dei Marmi

★ photo hi res: www.lorenzotiezzi.it


Silvio Carrano fa ballare i top club del Sud Italia e lancia gli Yellow Brothers, la prima band che fa musica dance



Solare e senza pensieri, Step By Step degli Yellow Brothers è il brano perfetto per l'estate; il motivo a metà tra reggae e latin house da ballare a piedi nudi sulla sabbia, in riva a mare, sotto il solleone che tormenta le giornate estive. E' fuori da qualche giorno su Invidia Records ed è possibile ascoltarlo per intero anche su Youtube tramite questo link: http://www.youtube.com/watch?v=mO5hFDculLY.

Il progetto Yellow Brothers è assai ambizioso. Infatti il suo creatore, Silvio Carrano, dj-produttore e remixer tra i più affermati nel Sud Italia, si chiede: "E' possibile far ballare e saltare la gente con una band composta da musicisti veri?". La risposta è sì. "Perché - spiega il giovane artista - gli Yellow Brothers fanno a tutti gli effetti musica dance. Leader e voce della band è Ale Soresini, membro della formazione reggae Africa Unite, e con lui ci sono musicisti come Pasquale Gravela (tromba), Livio Mele (basso), Lorenzo Mucavero (chitarra) e Cisto (beatmaker)".

Il deus ex machina di questo collettivo davvero particolare e unico nel suo genere, Silvio Carrano, per l'occasione è affiancato da Cosimo Di Rubbio, alias Dj Storm, una giovane promessa della scenario clubbing di casa nostra.

Diverse, oltre al web, le occasione per ballare sulle note di questo brano e sentire Carrano all'opera: dall'ospitata all'interno di InDaKlubb, il prossimo 30 giugno in tutta Italia sulle frequenze di Radio 105, alle serate in locali come il Bambulè di Policoro (il 29/6), in Basilicata o, il top club Nafoura di Castellaneta Marina (il 30/6), al fianco dell'inseparabile Mr. Frank e di un top internazionale della portata di Michel Cleis.

YELLOW BROS - STEP BY STEP SU ITUNES:
http://itunes.apple.com/it/album/step-by-step-ep/id536455469



Silvio Carrano sul web:
www.silviocarrano.com
www.facebook.com/silviocarrano
www.twitter.com/silviocarrano
www.myspace.com/silviocarrano

Silvio Carrano - Bio
Simpatia, bravura e una passione infinita per la musica. In modo particolare, per i giradischi. E' questa, in estrema sintesi, la storia di Silvio Carrano. Pugliese, classe '82, vede scattare la scintilla a dieci anni esatti, quando ascolta per la prima volta Rhythm Is a Dancer degli Snap. Nel 1996 la prima serata e, fino al 2004, una lunga gavetta durante la quale riesce a guadagnare stima e fiducia da parte dei gestori del locali e tanto affetto da parte del pubblico. Sempre nel 2004, Silvio entra a far parte della società Musica & Parole, che lo fa diventare resident di alcuni tra i club più belli e rinomati del Sud Italia come il Nafoura e il Cromie di Castellaneta Marina, dove ancora oggi affianca i top dj del mondo. Parallelamente Carrano decide di intraprendere la carriera di produttore discografico, pubblicando “The Whelpies – m54 Ep” che raggiunge la posizione n.3 della classifica dei singoli piu venduti in Italia. Arrivano anche richieste per remix importanti dall’America : “Ultra Naté – Love’s The Only Drug” (TommyBoy Records) e “Cazwell – All Over Your Face” (West End Records). Nel 2007 il giovane artista partecipa al progetto pop “Gianni Giannese” con il brano “My Name Is Gianni”, che diventa un tormentone del programma condotto dal Trio Medusa su Radio Deejay e arriva al n.1 delle suonerie piu vendute in Italia. Il ritorno alla dimensione "club" è però immediato. Presto Silvio Carrano finisce nella playlist di Fedde Le Grand con “The Love Dimension” e in quella di Joachim Garraud con “Flowers”. Tra le svariate produzioni di successo risalenti a quel periodo spiccano: “099 Mafia”: “Tektronik” e “Fix It”, che raggiungono entrambi la posizione n.4 dei singoli più venduti in Italia. Il 2010, per lui, si apre con la hit “Mambo Spring” e il singolo “Telefunky – Shake Your Body”, che spopola in tutte le radio dance oriented. Nell’estate inizia la collaborazione con Radio Kiss Kiss per il programma “Clubbing” che ospita i dj set dei migliori locali italiani, tra cui quelli del Nafoura. Arrivano “Deeper Love”, che scala la progressive house chart di Beatport, e “Deep Inside”, che viene licenziato in Francia su Hypetraxx Records ed arriva subito alla posizione n.13 degli mp3 più venduti, oltre ad essere supportato da djs come Roger Sanchez o David Tort. Il 2010, per Silvio, si chiude con un prestigioso riconoscimento: i giornalisti del magazine nazionale Trend, punto di riferimento per il clubbing, lo inseriscono tra i 10 talenti più promettenti in Italia. Nel 2011 continua l’eco del successo di “Deep Inside” che entra nella compilation della radio n. 1 in Francia, Fg Dj Radio e scala la chart di Beatport. Viene pubblicato un pacchetto “remixes” che riporta questo giovane dj-producer e il collega Alex Gray nella classifca di vendita francese. Il remix realizzato dall'olandese Rolvario entra nella playlist di Tiesto. Da segnalare, inoltre, altri fortunati remix come quello per “Gimme Fantasy” di Gianni Coletti, una grande hit in Italia; “Namorar”, che entra nella top 100 house di Beatport; “El Acordeon Del Amor”, supportato da Stonebridge che lo suona nel suo radio show “The Flavour Vibe”. Intanto continua la collaborazione di Silvio Carrano con Radio Kiss Kiss per altre 10 puntate di “Clubbing”, che continua ad ospitare pure la musica dei dj del Nafoura. Anche se suona quasi solo esclusivamente in locali fashion, dal vivo Silvio propone un tipo di musica molto allegra, cercando di variare il più possibile con le sonorità. Anche quando compone si lascia andare parecchio, consapevole del fatto che il risultato sarà un mix tra il suo stato d'animo e il suo bagaglio musicale. Si fida di lui, insomma. E i risultati si vedono.

martedì 26 giugno 2012

PREMIO BINDI 2012: BACCINI, GIULIO CASALE E MOLTI ALTRI OSPITI


Francesco Baccini e Gnu Quartet & Federico Sirianni e Edmondo Romano ospiti della prima serata. Marco Ferradini, Giulio Casale, Dino Fumaretto e Zibba chiudono la finale sabato sera


Francesco Baccini, Edmondo Romano e Federico Sirianni con gli Gnu Quartet venerdì 6 luglio, Giulio Casale, Dino Fumaretto, Zibba e Marco Ferradini con un omaggio a Herbert Pagani sabato 7 luglio: questi gli ospiti delle serate dell'ottava edizione del Premio Bindi per la Canzone d'Autore di Santa Margherita Ligure, che si concluderà domenica 8 luglio nel pomeriggio con un grande happening di chiusura.
Di alto livello, come di consueto, la rosa dei finalisti del concorso: Accademia dei Folli, Fabrizio Casalino, Emanuele Dabbono, Roberta Di Mario, Diversamente Rossi, Massimo Donno, Frei, ?Lorenzo Malvezzi, Cassandra Raffaele, Giuseppe Righini. Nel corso delle due serate si esibiranno dal vivo interpretando, il venerdì sera, un brano di Umberto Bindi e il sabato il proprio brano inedito. Negli anni sono stati sul palco del Bindi giovani musicisti che hanno iniziato proprio da qui ottime e promettenti carriere.
Il festival/concorso è indetto dal Comune di Santa Margherita Ligure con il patrocinio della Regione Liguria e della Provincia di Genova ed organizzato dall'Associazione Culturale Le Muse Novae di Chiavari con la consulenza di Enrico Deregibus.
L'anfiteatro dei Giardini a mare di Santa Margherita Ligure dove si tiene il festival è stato intitolato, il 26 maggio scorso, proprio ad Umberto Bindi, di cui ricorrono i dieci anni dalla scomparsa, a significare il legame profondo della cittadina ligure con l'indimenticato cantautore, che viene rinnovato ogni anno nel corso del Premio. In questa occasione, la "perla del Tigullio" diventa la capitale della musica, ospitando, insieme ai giovani talenti, anche nomi prestigiosi del mondo della canzone d'autore e del giornalismo musicale, i giurati, gli amici e collaboratori del cantautore, primi fra tutti la sorella Marisa Bindi ed il presidente dell'Associazione Umberto Bindi, Massimo Artesi.
Fedele alla scelta di qualità che da sempre contraddistingue il festival, anche quest'anno i concorrenti saranno accompagnati da musica rigorosamente dal vivo, eseguita sul palco dai musicisti del Premio Bindi: Riccardo Barbera (basso/contrabbasso), Federico Lagomarsino (batteria/percussioni) Edmondo Romano (fiati), Fabio Vernizzi (pianoforte/tastiere), Andrea Maddalone (chitarre).
Il Premio Bindi non è solo un concorso, ma un progetto articolato, un vero e proprio festival, composto da diversi momenti di spettacolo e cultura musicale. Colonna portante delle tre giornate del premio saranno gli incontri pomeridiani "Intorno alla canzone d'autore", progettati e realizzati a cura di Enrico Deregibus. Gli appuntamenti, che alternano parole e musica, si svolgono nello stupendo scenario della terrazza del castello di Santa Margherita Ligure. Protagonista degli incontri del venerdì e sabato sarà il progetto "Liberodiscrivere": autori emergenti presenteranno i propri libri, selezionati da Antonello Cassan e Maria Cristina De Felice, che cureranno anche lo "Spazioautori" nella Stanza del Cantautore del Castello cinquecentesco. Sabato i finalisti del Premio Bindi si esibiranno in acustico e parleranno di sé per presentarsi meglio alla giuria. Domenica dalle 17 sulla terrazza del Castello ci sarà l'"Happening di chiusura del Premio Bindi" con la consegna del "Premio Artigianato della canzone" a Trovarobato, presentazioni di festival e di libri musicali, show case di vari artisti, fra i quali il vincitore del Premio Bindi 2012.
Dal 2007 Premio Bindi comprende anche una mostra, che quest'anno non avrà sede solo al castello cinquecentesco: "Libri incatenati" sarà una mostra itinerante, curata anch'essa da Liberodiscrivere, che si snoderà nei punti più impensabili dei giardini a mare, in cui i libri saranno "incatenati" agli alberi, alle panchine, ai pali della luce e saranno a disposizione di chiunque li vorrà leggere, per tutta la durata del festival.
Altra conferma nell'ambito della kermesse del festival sarà il Bindi Village, esposizione di attività ed associazioni legate alla musica, insieme ad operatori commerciali che sostengono la manifestazione, che animerà i giardini a mare intorno al palco.
Questi gli elementi che compongono un festival che rappresenta un'eccellenza nel panorama musicale non solo ligure, ma nazionale. Il gemellaggio con il Lilith Festival di Genova, il patrocinio della SIAE, la collaborazione con il liveclub "L'Asino che vola" di Roma (che ospiterà il vincitore in autunno) e la trasmissione di uno speciale sulle due serate sammargheritesi su RAI Isoradio sono la conferma dell'interesse intorno al Premio Bindi e del ruolo che esso riveste nel mondo della canzone d'autore.



Oceana su Play.me in anteprima da oggi. Il nuovo album include “Endless Summer”, inno ufficiale di Euro 2012


In anteprima da oggi su Play.me il nuovo album di Oceana che include "Endless Summer", inno ufficiale di EURO 2012

Gli utenti Play.me avranno l'opportunità di ascoltare in anteprima il nuovo album "MY HOUSE" della cantante tedesca di origini afro-martinicane.

Milano, 26 Giugno 2012 – Play.me, la piattaforma di musica digitale in streaming del Gruppo Buongiorno offre - da oggi fino al 2 luglio - l'anteprima del nuovo album "MY HOUSE" di Oceana, la cantate tedesca di origini afro-martinicane in vetta alle classifiche con "Endless Summer", singolo scelto dalla commissione UEFA come canzone ufficiale di EURO 2012.

Da oggi, collegandosi al link www.playme.it/oceana_85883/my-house_8749968a.html  dopo essersi registrati, sarà possibile ascoltare in streaming l'interno album di Oceana "MY HOUSE".

La registrazione a Play.me è gratuita oppure, per il servizio senza limitazioni, si possono sottoscrivere abbonamenti a partire da soli 2,99Euro/settimana.

La cantante, formata artisticamente dal leggendario musicista Maceo Parker, sax di James Brown, dopo aver pubblicato il suo primo album "Love Supply" nel 2009, in cui erano contenuti i singoli di successo "Cry Cry" e "Pussycat on a Leash" torna a tre anni di distanza con "MY HOUSE".

Oltre a "Endless Summer", l'album "MY HOUSE" è tutto da scoprire e da assaporare, perché contiene singoli Pop, Raggae e Soul come "Lose Control", "My House", "Say Sorry", che vi faranno scoprire la vera anima di OCEANA. L'album in Italia esce su TIME RECORDS e sarà pubblicato il 3 Luglio in digitale e su supporto fisico.

Play.me, raggiungibile all'indirizzo www.playme.it/app , è disponibile per PC, iPhone, iPad, Android, e Tablet Android. Play.me riconosce automaticamente il sistema operativo dell'utente, indirizzandolo alle pagine appositamente ottimizzate. Trattandosi di un'applicazione web, non c'è bisogno ne' di scaricare alcun software sul telefono ne' di preoccuparsi dei successivi aggiornamenti. Playme è basata su HTML5 e richiede Flash Player.

Il costo del servizio per l'ascolto in streaming da PC è di 2,99 Euro/settimana o 4,99 Euro/mese, 9,99 Euro/mese per lo streaming da PC e mobile. Se poi oltre allo streaming si desidera acquistare e scaricare file MP3 in alta qualità, è possibile farlo con una spesa a partire da 60 centesimi per brano. L'applicazione, attualmente disponibile in Beta, può anche essere provata gratuitamente grazie ad una promozione che consente l'ascolto di 5 canzoni ogni sei ore.

Informazioni su Buongiorno S.p.A. www.buongiorno.com
Buongiorno è un'azienda multinazionale leader a livello globale nello sviluppo e gestione di apps e servizi per l'ecosistema mobile che offre agli utenti la miglior forma di intrattenimento via cellulare e tablet.
Grazie a oltre 10 anni di leadership, con un team di 800 professionisti, le connessioni dirette con più di 130 operatori telefonici in 25 Paesi, Buongiorno facilita la fruizione in mobilità di apps e contenuti.
Nel 2011, Buongiorno ha rifocalizzato il proprio business concentrandosi sul segmento B2C, compiendo importanti operazioni come l'acquisizione di Dada.net e lo spin-off della maggior parte delle proprie attività relative al segmento B2B.Buongiorno è focalizzata sul fornire ai suoi milioni di clienti nel mondo un'esperienza di mobile entertainment di alta qualità e sta compiendo investimenti rilevanti su alcuni segmenti di business ad alto potenziale di crescita, basati sulla diffusione di contenuti a pagamento per dispositivi mobile, come la propria soluzione di m-payment Cashlog.com e il portale di e-Gaming Winga.com.
Buongiorno ha sede a Milano ed è quotata nel segmento STAR di Borsa Italiana (FTSE Italy STAR: BNG).

Rancore & DJ Myke "Anzi siamo già arrabbiati" - da oggi in radio, su iTunes e su YouTube!





RANCORE & DJ MYKE

"Anzi... siamo già arrabbiati"




da oggi il video su YouTube
http://www.youtube.com/watch?v=J0asAjRgvGQ&feature=plcp

il singolo su iTunes
http://itunes.apple.com/it/album/anzi...-siamo-gia-arrabbiati/id535487409

e anche in radio!





RANCORE

 

Rancore (Tarek Iurcich) comincia il suo percorso musicale nel 2004, all'età di quattordici anni, a Roma, la città in cui vive.

Ben presto si conquista sul campo una forte credibilità grazie alla presenza continua alle jam, ai concerti nei licei, alla partecipazione a eventi come la "Hip-Hop Session" di MTV Trl o il primo appuntamento romano di "Pass the Mic", alle vittorie in contest per gruppi emergenti come "Underground Skillz" nel 2006 e, soprattutto, in numerose freestyle battles tra cui "Da Bomb" – vincitore nel 2007 – e "Tecniche Perfette", dove arriva in finale per diversi anni consecutivamente.

Dopo alcune pubblicazioni underground – tra cui l'album "SeguiMe", pubblicato nel 2006 da AltoEnt – nel 2009 nasce la collaborazione artistica con Dj Myke con il quale l'anno successivo pubblica "ACUSTICO", un EP di 8 tracce basato su un originale mix di voce, giradischi e la chitarra acustica di Svedonio (Gabriele Tardiolo, chitarrista e polistrumentista), altro fido collaboratore di Dj Myke in molte sue produzioni.

Ad aprile 2011 esce l'album "ELETTRICO" per La Grande Onda: hip hop suonato live e di grande impatto che mette in luce Rancore come uno dei più promettenti MCs della nuova generazione.

Il 2012 si apre con la partecipazione a SPIT, il talent show di MTV Italia nel quale compete tra i 12 migliori rapper italiani, arrivando in semifinale.

 

DJ MYKE

 

Dj Myke (Marco Micheloni) è un musicista del giradischi e un produttore di musica elettronica.

Il suo particolare approccio all'arte del djing predilige session live ed improvvisazioni.

Attivo dal 1997, si inserisce ben presto tra i protagonisti del turntablism italiano, vincendo per ter anni consecutivi il "DMC Italy" e arrivando quattro volte in finale al "World DJ Championship". Nel 2003 a Praga, insieme a Dj Aladyn, si classifica secondo nel "ITF Eastern Emisphere".

Nel 1999 fonda insieme a Dj Aladyn la crew di dj/turntablist MenInSkratch che nel 2009 produce e pubblica l'album "ALKEMY57" (Time Rec) e si conquista fama e credibilità nei club di tutta Italia con un originale visual dj set a quattro mani interamente interpretato dal vivo.

Nel 2004 dalla collaborazione con Svedonio nasce il progetto The Reverse. Con questo titolo nel 2006 esce un album, pubblicato dall'etichetta inglese Copasetik Recordings e mixato presso gli Abbey Road Studios.

A gennaio 2010 esce "Hocus Pocus", il primo album solista di Dj Myke che segna il suo esordio come producer. L'album si aggiudica il riconoscimento come "Web Album dell'anno 2010" al Meeting delle Etichette Indipendenti. È un album trasversale tra i generi, unisce vecchia e nuova scuola hip hop e presenta un cast di collaborazioni aperte alla canzone d'autore e all'indie rock: tra gli altri Fabri Fibra, Diego Mancino, Noyz Narcos, Max Zanotti, Tormento, Esa, Babaman e, naturalmente, Rancore, con il quale proprio in quell'occasione nasce il sodalizio artistico che prosegue felicemente fino a oggi e vede i due artisti collaborare anche dal vivo, sia in duo che con MenInSkratch che in un'inedita formazione live insieme alla band Svedonio's Rock.

 

Martedì 26 giugno esce per Doner Music – l'etichetta di Big Fish, il produttore e talent scout hip hop italiano per eccellenza – il nuovo singolo di Rancore & Dj Myke "ANZI... SIAMO GIA' ARRABBIATI".



Sottovento Club (Porto Cervo): l'estate è iniziata. Dal 28, 29 e 30 giugno, al mixer Nello Simioli




PORTO CERVO (Costa Smeralda, Golfo del Pevero, provincia di Olbia Tempio)
INFO & RESERVATION 0789 92443
Località: Golfo del Pevero / Sopravento
www.sottoventoclub.it

FOTO HI RES
http://dl.dropbox.com/u/67088693/Sottovento%20Club%20Porto%20Cervo%202012.zip

Alla faccia della crisi, il mito della Costa Smeralda continua ad essere essere riconosciuto in tutto il mondo… e di questo modo fa parte, da oltre trent'anni, Sottovento Club Porto Cervo. Al mixer, da giovedì 28 a sabato 30 c'è Nello Simioli, direttore artistico e storico dj resident del locale di Golfo del Pevero. Sarà un'estate all'insegna delle collaborazioni d'eccellenza (Jimmy’z Montecarlo,  Baoli Cannes, Beach Club Versilia, Music On The Rocks Positano, Pineta Milano Marittima, QI Clubbing) e Feste in stile anni '90. Dalla cena alla notte, ogni ora passata al Sottovento, sempre o quasi, è un sogno ad occhi aperti.

Il Sottovento Club da oltre 30 anni è  il vero ed unico meeting point della Costa Smeralda. Un  club che si rinnova continuamente, con l’impegno di offrire ai suoi ospiti una serata esclusiva, chic, selezionata ma allo stesso tempo  coinvolgente. Uno stile assolutamente personale e inimitabile che riesce ad unire Classic e Trendy, in un mix unico e appassionante. Questo Club da sempre crea i trend più seguiti dell’estate, mantenendo costantemente alto il target  della clientela. Ogni sera si registra il tutto esaurito e il divertimento e la soddisfazione dei clienti è sempre al Massimo. Uno delle poche aziende del genere ad aver mantenuto inalterata la proprietà e la gestione, della Famiglia Verona. Per questa estate il ristorante all’interno del  Club, che da sempre è sinonimo di qualità e confort, riserva ai propri clienti una interessante novità, una collaborazione con uno dei Ristoranti più rinomati di Milano, specializzato in cucina “fusion”. Dal punto di vista artistico il Club è affidato alle cure di Nello Simioli, ormai divenuto icona di qualità e modernità, in quel di Porto  Cervo, infatti da ben 20 anni è  regular dj guest oltre a creare e curare tutti gli eventi che si terranno durante la Stagione, mentre il management generale è affidato a Max Dargenio, esperto conoscitore del target “Costaiolo”. Tanti gli ospiti d’eccezione e i gemellaggi con i club culto di tutto il mondo, come, Jimmy’z Montecarlo, Baoli Cannes, Beach Club Versilia, Music On The Rocks Positano, Pineta Milano Marittima, QI Clubbing etc etc. Tanti i Party a tema, dice Nello Simioli “abbiamo pensato di riportare la night life della Costa, ai fasti degli anni ’80, proponendo una serie di feste ispirate a quei tempi. Non le solite feste nostalgiche ma una rielaborazione moderna dei Party che impazzavano all’epoca, quando la disco era il crocevia di mode, tendenze… ef univa persone di estrazione e cultura diverse in un clima di assoluta euforia. Nottate guarnite da happening importanti e di stile, personaggi dello sport, tv, politica, moda e ovviamente una  colonna sonora  altamente qualitativa, il tutto in un ambiente friendly e informale. Insomma un Club che seppur imitato all’inverosimile rimane unico, speciale…  superlativo.


★ photo hi res: www.lorenzotiezzi.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *