CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Musica e Discografia

Cerca nel blog

martedì 31 maggio 2016

“NON SI PUÒ PIÙ PAGARE” È IL SINGOLO D’ESORDIO DI LOOPEN CHE ANTICIPA L’EP “NON SI PUÒ +”



L’urlo di un giovane contro l’indifferenza, per svegliare le menti
e posizionarsi contro ogni guerra e ogni azione che annichilisce l'essere umano in nome di un ideale contraffatto e manipolato.

Scandito da influenze musicali che attingono dal trip hop, “Non si può più pagare” si propone come un pugno nello stomaco dell’indifferenza comune. Un esordio senza compromessi.
In questa canzone LoopEn propone, con parole mirate e musica da 130 bpm, un tema a lui molto caro: il senso di anestesia globale, fomentato dal pensiero unico, che colpisce spesso la gente, portandola a perdere la sensibilità. Invece si può pensare, anzi secondo l’autore “si deve pensare”, anche quando si balla con gli amici, tenendo il ritmo di una musica incalzante: “La prima rivolta nasce dentro di noi, sempre”.





Non si può più pagare” è il primo singolo dell’Ep di esordio per LoopEn, nonché il risultato di tre anni e mezzo di lavoro e preparazione. Posto al crocevia tra un rap italiano volutamente cantautorale e le influenze musicale trip hop, house ed etniche, questo lavoro ha un fil rouge concettuale: in ogni canzone è presente una situazione critica, che però non rimane sterile, ma sfocia nell’immaginazione di soluzioni nobilitanti. Da qui la scelta del titolo: se l’iniziale “Non si può” – unito poi alla croce del “+” – può far trasparire una critica (o un’amara constatazione), è sotto il secondo senso della croce che si trova il messaggio ottimistadal pessimismo realista della critica si passa alla possibilità di una “resurrezione”, in qualsiasi modo desideriamo declinarla.

Le tracce dell’Ep “Non si può +”:

  1. GIUNGLA IN MOVIMENTO – la metropoli corre e soffoca le persone, ma qualcuno la guarda da un altro punto di osservazione.
  2. NON SI PUO’ PIU’ PAGARE – un pugno nello stomaco dell’indifferenza comune.
  3. E VA BENE COSÌ – l’amore è vita nelle piccole e grandi cose della quotidianità, oltre ogni stereotipo.
  4. SOLO DISTANTI – il sentimento è più forte della geografia, fisica e mentale.
  5. LA STORIA DI PEPPINO – il racconto della vita di Peppino Impastato, eroe dimenticato.

BIO

Nato a Milano il 17 giugno 1998, Giorgio Viganò, in arte LoopEn, avvia la sua attività musicale nel 2011, frequentando l’ambiente dell’hip hop milanese. E’ il bisogno di scrivere che trova inizialmente nel rap la sua strada. Portando avanti gli studi classici e musicali, nel 2013 collobora gli Istentales in "Sogni ad Occhi aperti", contenuto nell'omonimo album del gruppo sardo, e intensifica l’attività dal vivo. Fra le altre partecipazioni Voci di Maggio in piazza a Sassari, Barrio's di Milano, Mendel di Milano in apertura degli Assalti Frontali, festa europea della musica ad Abbiategrasso, Mandrio di Correggio in apertura del concerto di Alberto Bertoli.
Nell’ottobre 2015 partecipa ad Area Sanremo.
Nel 2016, dopo un lavoro di preparazione durato tre anni ed un percorso musicale contaminato dai generi e connotato dal peso delle parole, LoopEn è pronto alla pubblicazione del primo Ep di inediti dal titolo “Non si può +”, preceduto dall’uscita in radio del primo singolo “Non si può più pagare”.

Produzione artistica e management Eros Cristiani.


CONTATTI & SOCIAL:

Tra rock e ribellione: esce Apologia del calore, nuovo album dei Quarzomadera


Un disco decisamente orientato verso l’alternative rock di matrice stoner, con testi (ancora rigorosamente in italiano) sempre più ribelli e critici nei confronti della società contemporanea.

Etichetta: Discipline
Edizioni musicali: Discipline
Distribuzione fisica: Master Music s.r.l
Distribuzione digitale: Believe
Release Date: 30.05.2016



Esce il nuovo album dei Quarzomadera dal titolo Apologia del calore.

8 brani decisamente orientati verso l'alternative rock di matrice stoner, con testi (ancora rigorosamente in italiano) sempre più ribelli e critici nei confronti della società contemporanea. Il release party è fissato per il 30 aprile @ Arci Scuotivento di Monza.

Registrato e mixato lo scorso febbraio al Frequenze Studio di Monza è questo il disco più forte, potente e diretto della band lombarda composta da Davide Sar (voce, chitarra, bass & keyboards programming) e Tony Centorrino (batteria, percussioni). Idealmente e concettualmente, chiude una serie dedicata ai quattro elementi in natura: l'acqua con Cardio & Psiche (2006), l'aria con Orbite (2009), la terra con L'impatto (2012) e quindi il fuoco con Apologia del calore.

Prodotto e arrangiato dal gruppo stesso, registrato in stretta collaborazione col tecnico del suono/musicista Andrea Jim Ravasio e con musica e testi di Davide Sar, Apologia del calore contiene anche la prima cover su disco dei Quarzomadera Amico di ieri, singolo de Le Orme datato 1975 qui in una versione alternativa all’originale e più possente che evidenzia comunque, così come le ultime tracce, i molti legami del duo anche con il rock progressivo e la psichedelìa del passato.

Dopo i 3 lavori precedenti pubblicati con Videoradio/Linea Alternativa, i Quarzomadera approdano alla label Discipline di Garbo e Luca Urbani.

L’artwork a cura di Gaetano Majorano e realizzato da Shiva Project per la versione in cd contiene anche questa volta i testi dei brani; un aspetto, quello delle liriche, che la band ha sempre considerato di primaria importanza.

Apologia del calore sarà disponibile su tutti i migliori digital store con distribuzione Believe e in distribuzione fisica con Master Music s.r.l.

Per presentare il disco il duo lombardo ha scelto il singolo/videoclip Nel nucleo: “Il tema del brano è l’esigenza di riappropriarsi o ribadire le proprie origini, le proprie radici, le proprie idee e convinzioni quando qualcuno cerca invece di convincerti del contrario per interessi propri, gettandoti fumo negli occhi e proponendoti percorsi diversi che vanno contro la tua natura e le tue attitudini.”



Video Credits
Soggetto: Davide Sar
Regia e montaggio: Alberto Alessi, Looksound Multimedia




Tracklist
1. Nel nucleo
2. Giochi per dimenticare
3. Il gregge
4. Al veleno
5. Era loop
6. Amico di ieri (Le Orme)
7. Leggimi nel pensiero
8. Astri (nascita, vita, morte)


Bio: Quarzomadera è una band di Monza/ Milano composta da Davide Sar (voce-chitarra-bass and keyboards programming) e Tony Centorrino (batteria-percussioni) nata nel 2000 dalle esperienze raccolte in vari gruppi locali. Nel 2003 viene stampato il mini cd Lunica, nel 2006 esce l'album Cardio & Psiche (Videoradio/Linea Alternativa), promozionato dalle riviste musicali nazionali con lo spot La miscela di rock italiano e psichedelìa e accompagnato dal videoclip di Inverno (uno dei tre brani dell'EP precedente contenuti anche in questa raccolta). Nel 2009 viene pubblicato Orbite, secondo disco del gruppo per la stessa etichetta che vede come musicisti ospiti Luca Urbani (Soerba, Garbo, Fluon, Zerouno e molte altre collaborazioni), Stefano Floriello (Rapsodia) e David Flores: dall'album vengono estratti i singoli Agrodolce e TV ipnosi con relativi video. A fine novembre 2012, sempre per Videoradio/Linea Alternativa, esce l'album L'impatto, preceduto dai primi due videoclip estratti Le cose che non trovi La ballata dei pregiudizi, seguiti poi da La soluzione, Rimedi e speranze e Nebula: collaborano alla realizzazione del disco Luca Urbani (archi e tastiere aggiuntive), Simona Pozzi (cori, già ospite nei live della band dal 2010) ed Erika Zanotti (flauto nel brano Spore). Il 30 di maggio 2016 esce il nuovo lavoro Apologia del calore che segna il passaggio della band alla label Discipline: un disco decisamente orientato verso l'alternative rock di matrice stoner che contiene anche una personale rivisitazione del classico de Le Orme Amico di ieri oltre ai singoli/videoclip Nel nucleo e Al veleno.


Contatti


Press Media Office
Frank Lavorino 339 6038451






Gabry Venus - Gold piace a radio e dj, in Gran Bretagna e in Italia



Gabry Venus - Gold piace a radio e dj, in Gran Bretagna e in Italia

Un riff di chitarra acustica che si mescola ad un pianoforte e ad un groove semplice ma trascinante, perfetto per muoversi a tempo con le nuvole o il sole…  E poi una melodia, dolce e ipnotica. Tutto questo è "Gold", il nuovo singolo di Gabry Venus, dj producer italiano che da tempo trasmette su Radio Globo, l'emittente locale romana più ascoltata. Il singolo di Gabry Venus, uscito da poco, piace già a tanti dj e tante emittenti italiane e pure a diverse radio britanniche. In UK è in programmazione su UK Kiss FM, Gaydio e ACR Network ed è presente nella prestigiosa Upfront Club Chart Breakers di Music Week. Tra i top dj,  spiccano i supporti di EDX (NoExcuses Radioshow), Lost Frequencies (Lost Radioshow on MNM e Pure FM in Belgio e Olanda), Luca Guerrieri e Nick Warren. In Italia, tra le ben 39 radio che stanno programmando il brano spiccano m2o, 105 In Da Klubb, Radio Globo, Radio Ibiza (qui è all'undicesimo posto della Trend Parade), Discoradio, Studio Più e Viva FM. 

Gabry Venus - Gold (Double Sound Records)


Gabry Venus è un dj producer ma ha un approccio alla musica decisamente vintage. "Credo molto nella 'canzone' e compongo i brani con musicisti e gli amici di sempre", racconta. "Adoro fare sessioni serali con loro. Aiutati da un bicchiere di vino rosso, attacchiamo un mac e una chitarra in salotto e ci contaminiamo vicendevolmente! Da queste situazioni, complice la mia passione per la cucina, escono le idee migliori".  Oltre alla musica, Gabry Venus ha un'altra passione, quella per il volo in parapendio. Fin dal 2003 Gabry Venus trasmette su Radio Globo, l'emittente locale più ascoltata di Roma e da due anni presente in FM anche ad Ibiza e Formentera sui 100.5. In questa stagione Gabry è uno dei djs di Beat Club Selection, riferimento della house music il sabato notte. Conduce poi lo storico show Chiamata a Carico, quest'anno in onda subito dopo Evolution Beatport Show, il programma di Pete Tong, da decenni punto di riferimento della musica da ballo nel mondo. La musica di Gabry Venus negli anni è stata supportata da top dj come Seb Fontaine (BBC1), Danny Rampling, Benji Candelario, Roog, Federico Scavo, Stonebridge e tanti altri. A proposito di nomi storici, proprio nella primavera 2016 sta producendo una canzone scritta insieme a Inaya Day, voce che fin dagli anni '90 spazia tra pop e house interpretando successi come Mousse T -  "Horny" e "Keep Pushin'". 

/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Liuck: esce “Nowhere To Be Found”, prodotta con Fabio XB e cantata da Roxanne Emery



Liuck: esce "Nowhere To Be Found", prodotta con Fabio XB e cantata da Roxanne Emery


La label è Digital Society Recordings, il dj duo alla produzione è quello che già tanti amanti della trance conoscono, ovvero Fabio XB & Liuck. Alla voce c'è l'enigmatica Roxanne Emery. Il risultato è  'Nowhere To Be Found', in uscita il 10 giugno 2016 su Beatport & Spotify ed il 24 sugli altri store. Come sempre nelle produzioni di Liuck, soprattutto quando lavora insieme a Fabio XB, la melodia resta in testa ed è associata ad armonie che fanno sognare, a sonorità potenti ma mai banale. La voce di Roxanne Emery fa poi il resto, anche grazie ad un testo che canta l'amore in modo diretto e per una volta non certo malinconico, perfetto per l'estate in arrivo. Il testo inizia così: "You are the sun, you are the air"...



ENGLISH /// Liuck releases "Nowhere To Be Found", produced with Fabio XB, vocals by Roxanne Emery ///  Fabio XB & Liuck return to DS-R alongside the enigmatic Roxanne Emery in the latest vocal masterpiece from the prolific Italian production duo.'Nowhere To Be Found' brings Fabio XB & Liuck's impressive ability to merge heartfelt vocals with infectious melodies back to the fore. With an elegant lead dancing around Roxanne's immense vocal delivery, 'Nowhere To Be Found' produces another stand-out vocal-led Trance beauty from Fabio XB & Liuck. Warmly welcomed back on DS-R, Fabio XB & Liuck return alongside Roxanne Emery in the superb 'Nowhere To Be Found'. Release Date (Beatport & Spotify): 10th June 2016 -  Release Date (Other Stores): 24th June 2016. 



/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Jamis remixa “Strump”, la bomba di Federico Scavo e “Deangle” spinge forte

Jamis remixa "Strump", la bomba di Federico Scavo e "Deangle" spinge forte

Prima dell'inizio dell'estate 2016, c'è un altro grande risultato per Jamis, giovane dj producer toscano in forte ascesa. Il suo remix  di "Strump", la storica hit di Federico Scavo (d:vision) è uscito da poche ore ed è già al 73simo posto nella Top100 di Beatport (Progressive House).  L'artista, classe 1988 continua pure a raccogliere risultati anche per "Deangle", uscita sull'americana Panda Funk Rec, la label di un certo Deorro (che sarà in Italia al Popfest di Gallipoli il 14 agosto). Jamis, per quel che riguarda i dj set, sarà soprattutto protagonista al Tour GoValley @ Palagio Club Live di Stia (Arezzo). "Deangle" è stata proposta da Provenzano nel suo Dj Show su m2o, da Juicy M (splendida dj al top in mezzo mondo per le sue doti musicali), da Rudeejay, dai Daddy's Groove. C'è infine un'altra notizia per il mondo musicale di Jamis. Presto remixerà un brano di Mario Fargetta, uno dei suoi dj di riferimento fin da quando la sua carriera di dj era solo un sogno… 





/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Pelledoca Milano: 1/6 Aperitivo, 4/6 Jay C

Pelledoca Milano: 1/6 Aperitivo, 4/6 Jay C

Accanto alla consueta programmazione, Pelledoca Milano questa settimana offre due eventi d'eccezione. Mercoledì 1 giugno dalle 20 prende vita uno scatenato aperitivo con buffet. Alla musica pensano Dj Peter K e Giancarlo Romano Voice. Sabato 4 giugno, invece, con Dj Peter K, Giancarlo Romano Voice e Cesare Ceo live sax arriva invece Jay C, una della dj girl italiane in maggiore ascesa. Fin da piccola Jay C è appassionatissima di musica, grazie all'influenza del padre compositore e musicista. E così, all'età di 23 anni decide di affacciarsi al mondo del Djing per dare sfogo alla propria passione. Il risultato è un mix esplosivo,  che la porta in un brevissimo periodo ad essere notata da Level Up, e Djane Management. E' così da tempo DJ ufficiale del gruppo Sub Sistah, e si esibisce con costanza nei locali più importanti del panorama Italiano. Tra gli altri Number One di Corte Franca (Bs), Tenax di Firenze, Alterego di Verona, Tsunami Club di Osnago, La Rocca di Arona, il Jammin Sud di Salerno (…).


Pelle d'oca Milano


Viale Forlanini, 121 - 20134 Milano 
info e prenotazioni 027560225

Pelledoca è un music restaurant nel cuore del parco Forlanini, a pochi metri dall'aeroporto di Linate è fulcro di divertimento e luogo di ritrovo di un pubblico adulto. Per chi arriva dopocena, dalle 24 l'ingresso è gratuito con consumazione facoltativa 10 euro. Per cena il menu fisso 30 euro oppure alla carta, con diverse promozioni. Pelledoca ha un un format rodato e dedicato ad un pubblico adulto che ha voglia di vivere la notte in un'unica location, tra musica, balli sfrenati, buon cibo e ottimi drink.

La settimana del Pelledoca è scatenata. Ogni giovedì aperitivo dalle 20 e 30 con dj Peter K, Giancarlo Romano Voice; venerdì cena dalle 20 e 30 con dj Peter K, Giancarlo Romano Voice e dj Cloude), sabato con Dj Peter K, Giancarlo Romano Voice e Cesare Ceo live sax. Spesso il sabato sera al mixer si alternano guest come Davide Svezza, Big Fish o Jay C e prendono vita veri show curati da Giancarlo Romano. 



/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


lunedì 30 maggio 2016

EMANUELE BASSETTO ARRIVA IL VIDEOCLIP DEL SINGOLO “L’IDEA”


Dopo il successo ottenuto in radio, la canzone del cantante milanese si arricchisce di un video diretto da Alice Corsi e Edoardo Bellanti.

Un brano nato da un’idea improvvisa, maturata in una sola notte, che è stato scritto tutto di un fiato ma che è figlio di un’emozione durata molto tempo.
Questa canzone racconta un pezzo di vita dell'artista, come tutte le altre canzoni che ha scritto ma che fino ad ora sono rimaste impresse solo su un foglio chiuso in un cassetto e incise nella mente. Per qualche imprecisato motivo, Emanuele ha deciso di dar vita ai suoi testi e di condividerli con chi avrà il piacere di ascoltarli e, perché no, magari scoprire che qualcun altro ci si possa completamente rispecchiare in essi.
L’arrangiamento è stato curato da Lorenzo Sebastiani, un autentico musicista e arrangiatore, che è riuscito ad esaltarne la vera essenza. E’ stata incisa presso il suo studio a Sant’Arcangelo di Romagna ed è stata masterizzata da Joe LaPorta presso lo Sterling Sound di New York.





BIO
Emanuele Bassetto nasce a Magenta, provincia di Milano il 21/11/1979.
Attualmente, per ragioni lavorative, vive tra Leverano (piccolo paese della provincia di Lecce) e Cagliari.
Frequenta l’istituto tecnico e intraprende una carriera lavorativa lontana dal mondo della musica, la quale, nonostante tutto, riesce ad essere instancabilmente una parte fondamentale della sua vita.
Emanuele inizia a fare pianobar dall'età di 17 anni esibendosi nei locali della provincia milanese.
Nel corso di questi anni, nei momenti più strani, ha continuato a scrivere melodie e testi, fino ad arrivare al brano “L'idea”.


Contatti & Social:

RESCUE - arriva oggi su YouTube il video della versione acustica di "Tunnels".




Dopo l'esclusiva per Fanpage,
da oggi online
il video della versione acustica di "Tunnels",
estratto dall'album di debutto "Silence here" di RESCUE.







Mentre la sua voce risuona nelle radio col secondo singolo, "Night", oggi RESCUE ci offre l'occasione di sentirlo "dal vivo" nella semplicità e nella forza di un set acustico, con il video della versione live di "Tunnels", altro brano incluso in 'Silent Here', l'album uscito a fine gennaio per Operà Music
.

La regia del video è stata curata da Andreas Bucovaz (artista che ha realizzato la copertina di "A Rainbow In The Dark", di "Silence Here" e il video di "Night") e Giuseppe Catalanotto. 

'Incubi e paure iterative sono protagoniste di "Tunnels", un pezzo che scrissi un po' di tempo fa e destinato a far parte di "Silence Here", la "scatola" dove ho racchiuso la mia vita onirica. Ho avuto la possibilità di imbattermi in tantissime storie. Vicende talmente toccanti, da investirmi al punto di sentirmi parte integrante dell'anima di chi me le stava raccontando. In "Tunnels" ogni angoscia prende forma, con la consapevolezza di una nuova certezza: così come ogni strada ha una sua fine, ogni dolore ha una sua foce. Qualunque tragitto si stia percorrendo, non si è mai soli'    (Rescue)


L'album di Rescue si articola in 10 tracce attraverso le quali Vincenzo Di Sarno (l'uomo dietro il progetto RESCUE) esplora, in modo nuovo, le proprie emozioni piu' profonde. Ogni traccia rappresenta un sogno (o un incubo), momenti di un viaggio allegorico attraverso la notte, verso il risveglio del corpo e dell'anima.

Dal punto di vista musicale, l'album esplora territori più minimali rispetto alle sonorità dell'EP (A Rainbow In The Dark, 2013), un paesaggio sonoro dagli angoli meno smussati, nel quale comunque viene mantenuta l'ormai definita cifra stilistica della produzione di RESCUE: la vocazione alle linee melodiche d'immediato impatto, melodie vibranti, delicate, che coronano un sound indie rock di matrice anglosassone, da cui la scelta naturale per questo cantautore italiano di esprimersi in inglese.

SILENCE HERE comprende la bonus track "Your Eyes" (giugno 2015), che ha anticipato l'album, ed alla quale fa seguito il secondo singolo, "Night" (gennaio 2016).

www.rescueofficial.com
www.facebook.com/Rescue-231980563553273/?fref=ts



RESCUE - SILENCE HERE

Label: Opera Music S.r.l.
All songs written by Vincenzo Di Sarno
Arrangements by Vincenzo Di Sarno and Alex Ciani
Produced by Alex Ciani
Recorded by Alex Ciani and Marco Peretti at Operà Country Suite Studio and Operà London
Studio
Mixed by James Loughrey
Additional mixing by Marco Peretti (tracks 3; 5; 6)
Mastered by Brian Lucey at Magic Garden Mastering, LA
Cover Art by Andreas Bucovaz
Vocals, Piano and Guitars: Vincenzo Di Sarno
Guitars, Keyboards and Programming: Alex Ciani
Drums: Simon Jones
Steel pedal guitar and additional Guitars: Maurizio Strappazzon
Bass: Francesco Menegat
Strings: Davide Rossi

© 2016 Operà Music S.r.l. All rights reserved.




--
www.CorrieredelWeb.it

3 - 4 giugno 2016 Flower Power @ Fabbrica di Pedavena Levico Terme (TN): un weekend di Amore, Musica e… Birra

3 - 4 giugno 2016 Flower Power @ Fabbrica di Pedavena Levico Terme (TN): un weekend di Amore, Musica e… Birra

Venerdì 3 e sabato 4 giugno alla Fabbrica di Pedavena Levico Terme (TN) va un scena una scatenata "Woodstock Celebration" chiamata Flower Power. Il weekend che inaugura la programmazione estiva del punto di riferimento del divertimento in Valsugana mette insieme dj set di qualità ed ottima live music ed è un oomaggio al festival più celebre della storia della musica. Avvenuto nell'agosto 1969, all'apice della cultura Hippie, Woodstock ha messo sul palco geni come Jimi Hendrix ed è stato un evento unico. Peace, love and freedom, ovvero pace amore e libertà. Di tutto questo oggi arriva un'eco ancora forte, fortissimo. Riassumendo e senza prendersi troppo sul serio, sarà un weekend di Amore, Musica e… Birra.

Ecco il programma di un evento da vivere col sorriso sulle labbra, pensando all'estate 2016 che è finalmente in arrivo. Si parte venerdì 3 giugno 2016 con un set a base di hippie music curato da Ivan Belli Dj, già guest alla Fabbrica, un professionista specializzato in musica che fa saltare e pure cantare. Dalle 22 Fabbrica Live Woodstock Edition con gli scatenati Gladioli Revel Club. Sul palco vanno Fabio Zampolli, Francesco Evora Galimberti, Emanuele Tirinzoni e Daniele Finazzi. Sabato 4 giugno 2016, già dalle 17 ci si diverte con un hippie party scatenato nell'area esterna, poi dalle 22 inizia il dj set di Miki Garzilli dj. Il suo programma Supernatural House, in onda su Radio Studio Più il mercoledì dalle 22 alle 24, è uno dei più importanti in Italia per quel che riguarda la musica da ballo. Il suo sound, eclettico e potente, mette insieme tutti i diversi generi musica da ballo.


Fabbrica di Pedavena Levico Terme (TN)
info 0461700366
Via Traversa Lido, 4, 38056 Levico Terme

/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Lunedì 30 maggio: "RESTO QUI", primo singolo dal nuovo album di CLAN 21, in radio e in free download!


 

CLAN 21

"Resto qui"


Il primo singolo estratto dall'imminente album "TEKNO BAZAAR",
da lunedì 30 maggio in radio
e in free download qui

 

CLAN 21 è il nome d'arte di Simone Brugnoli, artista romano dal percorso musicale internazionale.
 
E' infatti a Los Angeles che Simone assorbe le radici della cultura hip hop, per poi dedicarsi, una volta rientrato in Italia, alle produzioni rap dei singoli "Le nostre ali leggere" e "Te la giochi".
 
Dopo questi primi progetti in italiano si dedica all'album in inglese "2112", realizzato oltrefrontiera con collaborazioni di artisti russi e francesi. Il progetto ha ottimi riscontri in nord Europa, e lo porterà a esibirsi in eventi come il Rocking on the Roof Festival di Mosca e ad avere endorsement di marchi prestigiosi come Luxottica e AirBaltic.
 
Il produttore americano Dj Que si accorge di lui e producono insieme il disco "The Vortexxx Project", con cui CLAN 21 partecipa alla Winter Music Conference di Miami nel 2014.
 
Simone torna in Italia nel 2015, pubblica l'album "Rievoluzione", e ad un anno di distanza è pronto a far uscire il nuovo disco "TEKNO BAZAAR", in cui per la prima volta nel suo percorso musicale l'elettronica avrà un peso rilevante.
Un nuovo punto d'inizio, che vedrà come partenza il singolo "Resto qui":
 
"Il brano nasce dall'idea di fondere in una nuova esperienza musicale le metriche rap e le sonorità dance. Per me rappresenta un nuovo punto di partenza, sia a livello di contenuto che di ricerca stilistica.
E' il primo singolo estratto da "Tekno Bazaar", il mio nuovo album dal gene sperimentale e dal contenuto forte. Ho provato a fare qualcosa di nuovo da ascoltare ad alto volume, ma facendo attenzione ai testi.
Canto di cose che conosco e che provengono dalla mia esperienza di vita, come sempre nella mia musica."
(Clan 21)
 
 
CLAN 21, "Resto qui" (dall'album "TEKNO BAZAAR") - da lunedì 30 maggio in radio e in free download.

 

Scarica la traccia





--
www.CorrieredelWeb.it

Hey Hey Summer Break 2 - 5 giugno @ Samsara Beach Gallipoli (LE)

Hey Hey Summer Break 2 - 5 giugno by Samsara Beach: 4 beach party 5 serate che fanno ballare Gallipoli (LE)

L'estate, secondo il calendario, inizia solo il 21 giugno, ma in Salento, grazie al Samsara Beach, già si balla da tempo. Lo staff della scatenata spiaggia salentina propone, ad esempio, un lungo weekend che prende vita dal 2 al 5 giugno, ovvero per il ponte della Festa della Repubblica (2 giugno). L'evento è Hey Hey Summer Break.

Ogni pomeriggio, dal 2 al 5 giugno, al Samsara Beach Gallipoli (LE) prende vita un beach party diverso: il 2 giugno prende vita il concerto live di Salento Calls Italy; il 3 giugno Beach Party con dj Marco Santoro e voice Max Baccano; il 4 giugno Beach Party in collaborazione con il Riobo di Gallipolil, ospite Dj Savi Vincenti, con lui Andrea Maggino ed alla voce Max Baccano. Il 5 giugno arriva il Beach Party della domenica con Danilo Seclì (dj), Dj Spike, Luigi Abaterusso (voce) e Luca Bovino alle percussioni. Infoline Samsara: 333 358 5137, 0833 264418

Dalle 23 alle 4 del mattino grazie a Hey Hey Summer Break si continua a ballare in alcuni dei top club di Gallipoli (LE). Ecco tutto il programma

1 Giugno @ Praja Gallipoli (LE): Big Mama Party con Dj Katch
Dj Katch è il creatore della super hit "The Horns"…  Big Mama è il party raggaeton made in Salento, alla Praja di Gallipoli. Una festa super scatenata…  Info e contatti facebook.com/prajadiscogallipoli info 3486297999 Praja: lungomare San Giovanni, Gallipoli (LE)

2 Giugno @ Mivida Cafè dj set 
E' una delle location più scenografiche della cittadina salentina. Via Nazario Sauro n.2 Gallipoli (Le) info: 3406724725 / 3407733710

3 Giugno @ La Corte D'Angiò "Black Soul Trio" in concerto
Wine & RistoBar nel Centro Storico di Gallipoli dove la cultura del vino si intreccia con la cucina tipica del Sud. 

3 giugno @ Amamè Gallipoli dj set Flavio Santoro & Maurizio Macrì
info: 3922426650 - Amamè: Lungomare Gallipoli. Amamè Live Club è un locale a trecentosessanta gradi. Pizzeria, Ristorante, American bar e Discoteca… mentre i dj in console sono molto apprezzati, in Puglia e non solo

4 giugno @ Riobo Gallipoli (LE) dj set Luca Guerrieri, Savi Vincenti 
 Il top dj producer toscano fa ballare  la disco più storica e scenografica di Gallipoli (Le) il prossimo 4 giugno. Con Guerrieri ci sono altri 3 protagonisti tra i più attivi della scena salentina e non solo, ovvero i dj producer Savi Vincenti e Danilo Seclì e la voce inconfondibile di Luigi Abaterusso, anche lui di famiglia dalle parti del Samsara. Guerreri, guest della serata, ha appena pubblicato l'ipnotica "Ohi", un brano che piace a top dj come EDX, Redondo, Lost Frequencies, Sander van Doorn, Luciano o Judge Jules. Riobo: info: 3928382444 - Strada Prov.le Lido Conchiglie Sannicola, Gallipoli 




/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *