Cerca inTutto Disco

giovedì 30 marzo 2017

16/04 Chris Liebing @ Bolgia - Bergamo | Easter Marathon


16/04 Chris Liebing @ Bolgia - Bergamo | Easter Marathon


Domenica 16 aprile 2017 al Bolgia, top club di Bergamo arriva l'elettronica di un mito del clubbing: Chris Liebing.  Protagonista dello Shade Festival a giugno 2016 e di tante altre performance infuocate al Bolgia, il top dj tedesco torna in Italia per un dj set da cardiopalma. Il nome della serata, Easter Marathon, ossia maratona di Pasqua, la dice lunga sul ritmo che farà vibrare il club. Chris Liebing è un punto di riferimento per chi ama l'elettronica da ballo in tutte le sue forme. Reduce da due performance a Miami durante la Music Week, ad aprile 2017 è ovviamente protagonista al Time Warp, in Germania e poi pure in Olanda, Ungheria, Spagna… Con la sua CLR sforna produzioni e scopre talenti come missione quotidiana. Dietro ad un successo mondiale, non c'è solo un sound che non dà scampo, c'è una filosofia con cui Liebing dà forma non solo al suo talento, ma anche a quello di artisti come Tommy Four Seven, Rebekah e Monoloc. Un riassunto del denso lavoro svolto come producer e con la sua label resta il bellissimo greatest hits "10 Years CLR", pubblicato nel 2010 per celebrare il meglio del meglio della sua creatura, che oggi è ormai quasi maggiorenne. La storia dell'elettronica, per Liebing e la sua label è ancora tutta da scrivere… 


16/04 Chris Liebing @ Bolgia - Bergamo | Easter Marathon su Facebook

https://www.facebook.com/events/566739720200484/


Bolgia

info 3383624803 www.bolgia.it info@bolgia.it

www.bolgia.it 

www.facebook.com/bolgiaofficial

Via Vaccarezza 8 Osio Sopra (Bergamo)

A4 Milano Venezia uscita Dalmine (venti minuti circa da Milano)

In treno: Stazione Verdello - Dalmine (disponibile navetta per il Bolgia al costo di 2€ a/r per persona)


Chris Liebing su Facebook

https://www.facebook.com/chrisliebingofficial/



/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


mercoledì 29 marzo 2017

ZERO-VORREI

Il venerdi elettronico Revival Trash Night CON BEPPE ORIZZONTI al Carmen Town Brescia

Venerdi 31 marzo 2017
CARMEN TOWN 
Via Fratelli Bandiera (Brescia)
presenta
Il venerdi elettronico
Revival Trash Night 
CON BEPPE ORIZZONTI
Revival-Trash 70/80/90 il meglio e il peggio...



dalle 23.00
Ingresso Libero
per informazioni 3293987957
http://www.carmentown.it/
https://www.facebook.com/carmen.town.7/

Giovedi' 30 marzo 2017 CARMEN TOWN (Brescia) presenta SCABB+Petrol Electronic live music & visual

Giovedi' 30 marzo 2017
CARMEN TOWN 
Via Fratelli Bandiera (Brescia)
presenta
SCABB+Petrol 
 Electronic live music & v
isual




SCABB è il progetto musicale di impronta elettronica formato da Elia Piana. Nel settembre 2016 esce il primo album “Russian Nesting Dolls” (La Fornace Dischi - 2016) prodotto insieme ad Alessandro Pedretti (Petrol) batterista e polistrumentista già all’attivo con Sdang!, Endless Tapes e Giuradei.
SCABB nasce dalla curiosità di affacciarsi alla musica elettronica da parte di Elia, dopo aver avuto numerose esperienze come chitarrista e cantante (tra cui celanevesopralcì). SCABB non è solo musica, ma anche unione di video-arte e letteratura, infatti ogni canzone è vista come il racconto della storia di alcuni personaggi visti da Elia sotto forma di matrioske naufraghe su un’isola, per l’appunto SCABB. I racconti sono stati scritti da Alberto Felice Cartella e riportati all’interno del cofanetto insieme ad alcune fotografie curate dall’artista bresciano Dorothy Bhawl.Serata in collaborazione con il laboratorio d'arte "L'Ozio" di Brescia.
Elia Piana: Live electronic
Alessandro Petrol Pedretti: Batteria



https://www.facebook.com/scabbmusic/
ingresso libero 
dalle 21.30
per informazioni 3293987957
http://www.carmentown.it/
https://www.facebook.com/carmen.town.7/

martedì 28 marzo 2017

Il Nostro Tempo, il nuovo video di Luca Madonia aspettando il cd Il Tempo è della Mia Parte

Il Nostro Tempo è il primo singolo che anticipa il ritorno sulle scene di Luca Madonia dopo due anni dal precedente La Monotonia dei Giorni. Mentre gli altri ballano, l'ex Denovo ci invita a riprendere possesso del nostro tempo, a "stare" nel luogo e nel tempo condiviso con il nostro partner. 

Esplicita, in questo senso, è l'immagine di una coppia persa nel guardare il proprio smartphone, piuttosto che l'altra metà della mela. La mela che ritroviamo sul naso di un altro personaggio misterioso al centro della scena, usata come uno scudo, come l'ombrello di un altro enigmatico figuro. Il Nostro Tempo, con il suo pop dal retrogusto electro, ci aiuta a ricordare che ognuno di noi può spendere meglio il proprio tempo, trovando il giusto spazio per riscoprire noi e chi ci circonda. 

Il videoclip realizzato da Visualazer, mette in scena il senso del tempo sotto molte accezioni. Il tempo musicale, essendo ambientato su un dance floor molto "disco", l'idea dello scorrere quotidiano del tempo con un movimento circolare di camera in stile orologio, in un piacevole senso di viaggio temporale a ritroso nei magici Anni '70. Al centro di questo scorrere del tempo, e del dance floor, c'è Luca Madonia che ci guarda negli occhi, lui sì sospeso nel tempo con un simpatico look da Tony Manero in salsa catanese. Un filo conduttore artistico: ognuna di queste simbologie riporta alla mente l'opera di un grande pittore belga di nome René Magritte, che con la simbologia di una mela o di un ombrello ha fatto scuola nella sua pittura surrealista. 
Il nuovo album Il Tempo è della mia parte (produzione artistica di Luca Madonia e Denis Marino) sarà pubblicato da Viceversa Records il prossimo 21 aprile con distribuzione Believe.

 

VIDEOCLIP UFFICIALE

https://www.youtube.com/watch?v=86bECNcKQmw

 




--
www.CorrieredelWeb.it

Claver Gold e Dj FastCut: i vinili per Tannen dei loro dischi di culto underground



Tannen Records, in collaborazione con Glory Hole Records, annuncia l'uscita in vinile di Mr. Nessuno di Claver Gold e di Dead Poets di Dj FastCut, entrambi pubblicati in cd e digitale per l'etichetta indipendente marchigiana.

Mr. Nessuno, uscito a fine 2013, è l'album che ha portato, una volta per tutte, Claver Gold alla ribalta della critica, non solo specializzata, dopo che il rapper era già diventato un vero fenomeno nell'underground. Ancora oggi punto di riferimento del rap indipendente italiano, Claver Gold in questo album ha dimostrato le sue qualità di scrittura e il suo flow solido. Il disco esce nella collana Vinili Doppia H di Tannen Records in doppio LP gatefold: 500 copie in vinile 180 gr di cui le prime 200 stampe in vinile giallo fosforescente trasparente.

Dead Poets di Dj Fastcut raduna in 15 tracce più di 30 rapper. Ecco l'elenco in ordine di apparizione: Bassi Maestro, Danno, Rancore, Rockness Monstah (Heltah Skeltah), Mic Handz, Lord Madness, Wild Ciraz, KappaO, Virux, File Toy, Willie Peyote, Freddie Key, Musteeno, Mask, William Pascal, Wiser, Principe, Kento, Warez, Wiser, Mr Mine, Mattak, Sgravo, Zampa, Claver Gold, Moder, Brenno, Kyodo, Suarez, Er Costa, N.B.S., StarTrick (JohnnyRoy & Kenzie), V'aniss e Murubutu. Il disco esce nella collana Vinili Doppia H di Tannen Records: 300 copie in vinile 180 gr di cui le prime 100 in vinile blu

Il preorder di entrambi i titoli partirà venerdì 31 marzo alle 11 dallo store del sito ufficiale di Tannen Records http://www.tannenrecords.com/. L'uscita è prevista per venerdì 7 aprile.



--
www.CorrieredelWeb.it

lunedì 27 marzo 2017

SUPERSHOCK AD UN SOLO MESE DALLA PRESENTAZIONE RADIOFONICA SI CERTIFICA IL SUCCESSO DI “BORN”


Il pezzo che ha scalato la classifica Indie Music Like posizionandosi fra le prime 100 posizioni, raccoglie sempre maggiori consensi in radio e viene presentato live, in giro per l’Italia, attraverso performance di forte impatto emotivo.

Born”, primo singolo del disco “empty.full”, racconta la nascita di un bambino proveniente dalla luna, che si trova catapultato in un mondo al quale non sente di assomigliare, in mezzo ad “eroi senza sogni che aspettano il nulla” e a bambini già capaci di mentire pur di comandare.
Il nostro “moon hero” non ha bisogno di far parte del processo di civilizzazione della terra, piuttosto rimarrebbe dove si trovava prima, in quel mondo eterno fatto di sogni a prendersi cura delle bambine spaziali.
La chiave di lettura della canzone è ovviamente ironica, così come le sonorità che sostengono la voce, le quali coniugano potenti chitarre distorte in stile rock stoner, con delicati xilofoni, flauti e fischietti.




«L'idea di questa canzone mi è arrivata con la nascita di mio figlio: ho teneramente pensato a lui come un piccolo Ulisse che stava navigando su flutti a senso unico.
Il brano ha però anche un messaggio più serio e universale, descrivendo la realtà di tutti coloro che hanno la testa sulla luna e ne vanno fieri, perché è solo da lassù che si può avere una visione più ampia dell'esistenza». Supershock

BIO

Supershock, alias Paolo Cipriano, è un musicista rock italiano.
Il progetto artistico nasce come trio rock band nel 2002 a Torino e si trasforma in un solo artist project a partire dal 2014. Durante questi quindici anni, ogni occasione è vissuta come la possibilità di sperimentare un nuovo approccio musicale. In particolare Supershock inventa nuove ed alternative applicazioni della propria musica: è infatti internazionalmente riconosciuto per i suoi “cineconcerti”, spettacoli sperimentali creati dalla fusione di musica e immagini, ed anche per le sue collaborazioni nel mondo del teatro.
Dal 2002 ha fatto più di 500 concerti in Italia, USA, Francia, Emirati Arabi e Guyana, collaborando costantemente con prestigiose istituzioni culturali, come il Museo Nazionale del Cinema, il Goethe Institut, Sistema Teatro Torino.
Ha prodotto 10 cineconcerti componendo la sua colonna sonora originale sulle immagini dei capolavori dell'era del cinema muto: "Nosferatu" (2006), "Caligari" (2007), "Golem" (2008), "Metropolis" (2009), ”Viaggio a New York” (2013), "Voyage dans la Lune" (2014), “Silent Porn” (2014), “Taboo” (2015), “Inferno” (2015), “Faust” (2016).
Ha pubblicato 7 album: “Les fleurs du mal” (2003), “Galaxy rodeo” (2005), “Utopia” (2006), “Nosferatu, a horror symphony” (2006), “Caligari” (2007), “Midnight in the garden” (2010), “empty.full” (2017); e 3 DVD: “The Fall of the House of Usher” (2007), “Le pays des aveugles” (2012), ”Viaggio a New York” (2013).
Si è occupato di 8 spettacoli di teatro musicale: “A Woman Left Lonely – Omaggio a Janis Joplin” (2004), “L’ultima notte di Antigone” (2006), “Sotto i cieli del Mondo” (2007), “La Buona Novella” (2010), "Guerra Eterna Menzogna – Voci, Immagini e Suoni dall'Orrore" (2011), “La Storia Siamo Noi” (2011), "Cloruro di Odio – Requiem pour Aigues Mortes" (2011), “Le Pays des Aveugles” (2011). Partecipa inoltre a molti festival di fama internazionale.



Contatti e social





Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI