Cerca inTutto Disco

lunedì 16 gennaio 2017

‘Gente di passaggio’, l’album d’esordio di ‘Fooga & Nico’


Immagine incorporata 1

Uscirà il 20 marzo 2017, edito da ‘La Clinica Dischi’, il disco d’esordio di ‘Fooga & Nico’ dal titolo ‘Gente di Passaggio’. E’ un disco che vuole raccontare questo periodo di transizione tra due millenni, forse tra due epoche, tentando di metterne in rilievo luci e ombre: il disagio delle nuove generazioni, l’amore ai nostri giorni, la condizione di chi è costretto a gesti eclatanti, come arrampicarsi su una gru, per gridare l’ingiustizia di un’esistenza insostenibile e poi ancora la ricerca del futuro, la follia, la necessità del cambiamento. Un tentativo non solo artistico e culturale, ma anche “umano”, di non farsi travolgere da questo assurdo presente, anche per un istante soltanto, per poterlo guardare negli occhi e metterlo a nudo, raccontandolo attraverso le parole e i diversi sviluppi musicali che ne seguono. Spicca il rapporto della band, e di Nico in particolare, con la propria generazione, che viene in qualche modo provocata e definita, appunto, “gente di passaggio”, “generazione dimenticata, qui ferma, incatenata”, di cui l’autore stesso si sente parte integrante, trasformando la critica in autocritica.

In definitiva, ‘Gente di Passaggio’ è un disco cantato con rabbia e dolcezza, che potrebbe anche lasciare qualche spunto di riflessione.

A livello musicale ritroviamo alcuni aspetti di un certo tipo di cantautorato italiano che vengono sviluppati all’interno di ballate rock dalle sonorità folk e psichedeliche, senza tralasciare momenti di musica minimale e più intima, addirittura personale, per certi versi. Il legame tra musica e parole è molto forte. Il brano scelto come singolo apripista (del quale uscirà anche un videoclip) è ‘Il Lato Oscuro’, una ballata folk con sonorità moderne in cui, a livello testuale, si alternano immagini legate sia alla sfera privata che a quella sociale della vita di una persona. Si susseguono temi come “l’autoannullamento” attraverso un uso esasperato della tecnologia (soprattutto per ciò che riguarda un certo tipo di utilizzo dei social network), che sostituisce un’esistenza autentica con una virtuale e che per l’autore porta ad un inevitabile immobilismo; “l’isolamento” che molte volte la società stessa impone a certi individui che non si conformano a regole che la maggioranza delle persone si autoimpone come forma di omologazione o accetta come imposizione dall’alto.

Se sei diverso devi essere rinchiuso / e poi t’insegnano a pensare, insomma, a sentirti più normale’.

Ed ecco una possibile soluzione: la creatività come via d’uscita, come spinta interiore che porta un uomo o una donna ad intervenire sul mondo esistente per trasformarlo. Creatività non è solamente il frutto di un’ispirazione artistica, ma può essere molte cose differenti, come la capacità di ribellarsi ad un’ingiustizia subita o la capacità di immedesimarsi in chi è oppresso e in chi soffre con la speranza di poter tentare di cambiare, per quanto possibile, quella condizione esistenziale.

La creatività è il lato più sfuggevole e più sconosciuto di ognuno di noi. Insomma, è la creatività stessa il lato oscuro.

CREDITS ALBUM:
Registrato a Suardi (PV) presso lo studio privato di Andrea Garavelli.
Mixato a Sarzana (SP) da Roberto Benacci presso lo studio de La Clinica Dischi.
Progettazione grafica/Artwork: Greta Pinzi.
Promozione e distribuzione: La Clinica Dischi e Worilla-Press&Promotion.


TRACKLIST:
1. IMPRONTE SULLA NEVE
2. DANZANDO PER LE STRADE (DI NOTTE)
3. IL LATO OSCURO
4. LA FOLLIA
5. LA CARTOMANTE
6. NEANCHE UN RIMORSO
7. GENTE DI PASSAGGIO 
8. SOTTO LA PIOGGIA
9. ANNO 2010 (BONUS TRACK)


LA BAND:
Il progetto Fooga & Nico nasce verso la fine nell’anno 2010 in seguito all’incontro, avvenuto in uno scantinato di un luogo indefinito della provincia italiana, tra la band ‘Fooga’ (fuga) e Nicola Farinello, appassionato di letteratura e filosofia, uno che si diverte a scrivere canzoni, i cui testi sono incentrati maggiormente sull’analisi dell’attuale situazione storica e sociale. Da quel momento, le idee dei ‘Fooga’ e di Nicola sono entrate in sintonia ed è iniziato il viaggio.


LINE UP:
Nicola Farinello
Carlo Guardamagna
Andrea Gravelli
Alberto Fiorani
Antonio Curedda
Giorgia Sperduti


CONTATTI ARTISTA:
Skype: Fooga & Nico
Telefono: 388 3429931 


Immagine incorporata 2

domenica 15 gennaio 2017

Jo Conti: “Passaporto per l’Inferno” al teatro Jolly di Palermo, 1° febbraio 2017

“Passaporto per l’Inferno”: il tour del cantante Jo Conti.

Al teatro Jolly di Palermo il 1° febbraio 2017, alle ore 21.00

120 minuti di concerto emozionante con la performance canora di

Jo Conti e la sua Big-Band


Un messaggio d’amore che arde come le fiamme, è quanto trasmette “Passaporto per l’Inferno” Tour del cantante palermitano Jo Conti, che si esibirà a Palermo, al teatro Jolly, con la sua Big-Band, il 1° febbraio 2017 alle ore 21.00.

Si parte dal capoluogo siciliano per dare il via ad una serie di concerti di straordinaria interpretazione, di brani inediti e cover, arrangiati in modo sapiente.

Stupore, emozione e non solo, attraverso la voce, di Jo Conti che svelerà appena calcherà il palcoscenico del teatro, la sua maestosa dote canora, per cui è pronto ad incantare il pubblico per 120 minuti.

Una voce, dal timbro unico, la musica, scorre intensa e scandisce le ore della giornate dell’artista, che fin da piccolo manifesta la sua passione e studia canto, passando dal lirico al polifonico al moderno; nel canto moderno trova la sua più grande estensione vocale, molto ricercata di tenore sopranista.

Nel febbraio 2012 inizia la collaborazione con i musicisti Felice e Alessandro Severa con i quali, in qualità di cantautore, scrive e produce.

Gli appartiene il brano “Canto per dirti che ti amo” che, dal 2 maggio 2012, viene distribuito in digitale dalle etichette EDIT MUSIC e GIBIS PRODUZIONI MUSICALI ed in rotazione su diverse radio.

Nel maggio 2012 partecipa ai concorsi “HYUNDAI MUSIC AWARDS 2012” indetto per la casa discografica “UNIVERSAL MUSIC” ed all’edizione 2012 del “Premio Bindi” con i brani “E se adesso stai piangendo” e “Soltanto Ipocrisia” prodotti dalla collaborazione dei musicisti Felice ed Alessandro Severa ed il paroliere Alessandro Naccarato.

Nel luglio 2016 esce il suo primo album di inediti, che racchiude 14 brani realizzati in collaborazione con diversi autori e compositori, dal titolo “Passaporto per l’Inferno”.

La sua performance canora sarà accompagnata dalla sua Big-Band composta da: Eduardo Palladino alla batteria, Mimmo Garofalo alla chitarra, Daniele Castiglia al basso ed Enzo Spata alla tastiera.

Appuntamento da non perdere per una serata emozionante e intensa con la voce di Jo Conti, per la produzione di Giuseppe Messina Management.

Per ulteriori informazioni sullo show canoro dell’artista e modalità d’accesso al concerto è possibile consultare il sito www. concertopalermo.joconti.it


venerdì 13 gennaio 2017

"ZARRO NIGHT" con DJ MATRIX: Domani sabato 14 gennaio il dj più amato dal popolo web si esibirà alla "Zarro Night" - Live Club, Trezzo sull'Adda (MI)

DJ MATRIX
DOMANI SABATO 14 GENNAIO,
SI ESIBIRÀ ALL'EVENTO "ZARRO NIGHT"
AL LIVE CLUB DI TREZZO SULL'ADDA (MI)
per presentare il suo nuovo album


"MUSICA DA GIOSTRA VOL.4"

in uscita venerdì 20 gennaio







Domani sabato 14 gennaio DJ MATRIX, nome d'arte del vicentino Matteo Schiavo (Schio, 1987), il disc jockey italiano più seguito e amato dal popolo del web, si esibirà live al coloratissimo evento "ZARRO NIGHT", che si terrà al LIVE CLUB (via Mazzini n. 58, cap 20056) a Trezzo sull'Adda (MI).



Durante la serata si ascolteranno i grandi successi musicali dance degli anni '90-2000 e DJ MATRIX presenterà in anteprima nazionale il suo nuovo album "MUSICA DA GIOSTRA VOL. 4", in uscita venerdì 20 gennaio per l'etichetta DanceOnLine e distribuito da Sony Music

L'album sarà disponibile su iTunes, tutti gli altri store digitali, piattaforme streaming e nei negozi di dischi.



La presentazione del nuovo disco di DJ MATRIX sarà un vero e proprio "evento nell'evento".



Tanti gli special guest d'eccellenza che festeggeranno insieme all'artista l'uscita del suo ultimo lavoro discografico e la "Zarro Night":



Gli Autogol (Michele Negroni, Alessandro Iraci e Alessandro Trolli), trio comico divenuto celebre grazie alle parodie di personaggi del calcio e dello sport, il noto duo italodance PAPS'N'SKAR, il cantante pop-dance MIANI, il rapper VISE e alcuni dei migliori dj italiani in circolazione: RUDEEJAY noto per le sue collaborazioni con celebri artisti italiani e stranieri, la disc jockey JAY C e Paolo Ortelli aka Spankers i cui primi tre singoli hanno raggiunto le vette di più di 50 charts in giro per il mondo con sincronizzazioni in celebri telefilm americani (CSI Miami, Jersey Shore).


Gadget fluo in regalo. Apertura porte: ore 23.00, Inizio evento: dalle ore 23.45

Prezzo in prevendita: 13 € (drink incluso), prezzo in cassa 15€ (drink incluso). Ingresso riservato ai maggiori di 16 anni. Non sono previste liste.


Dress code: Canotta, colori fluo, occhiali da sole, cappello da baseball, scarpe da tennis, basket o running.



Per maggiori informazioni:

Telefono LIVE CLUB: 02 90980262 
Prevendite: www.mailticket.it/evento/9545
Info: www.liveclub.it; www.zarronight.it

Facebook: www.facebook.com/events/348735242159841/



Nel corso dei suoi 10 anni di carriera, caratterizzati da grandi hit, DJ MATRIX ha portato la musica dance italiana in una nuova era. Nato musicalmente negli anni 2000, l'artista ha fatto conoscere da sempre la musica dance del millennio ai giovani rivisitandola in chiave moderna e arricchendola di nuove sonorità. 


È nato così un genere musicale nuovo, dallo stile inconfondibile.

Alcuni la chiamano FUTURE DANCE, altri semplicemente la musica di DJ MATRIX. 


Dj Matrix, nome d'arte del musicista, produttore e cantante Matteo Schiavo (Schio, 1987), uno dei disc jockey italiani più amati all'estero. Nel 2006 esce la sua prima hit, "Tu vivi nell'aria", prodotta da SONY BMG e riproposta in seguito anche dall'etichetta tedesca di musica dance ZOOLAND. 

Con il singolo "LA TIPICA RAGAZZA ITALIANA" stravolge il mondo musicale del web ottenendo milioni di ascolti, risultato fino a quel momento impensabile per qualunque artista italiano. 

I successivi due anni Dj Matrix continua a sfornare singoli di incredibile successo, rimanendo ancorato al primo posto come dj Italiano con il canale YouTube più seguito. 

Nel 2013 torna prepotentemente a far parlare di sé con "Voglio tornare negli anni '90" hit dance suonata e ballata in tutta la penisola con quasi 3 milioni di visualizzazioni su YouTube. 

Nell'estate dello stesso anno diventa Resident Dj dell'Aquafan di Riccione, esibendosi al fianco di guest internazionali come AVICII, MARTIN SOLVEIG, GABRY PONTE, FABRI FIBRA e molti altri. Nel 2014 le sue esibizioni al Summer Festival in diretta su Canale 5 hanno fatto puntare su Dj Matrix i riflettori dei media televisivi. 

Poco dopo sono nate altre importanti collaborazioni che hanno portato ad altrettanti successi: "Fall in Love" con Gabry Ponte, "I Love Girl" con Tacabro e "Questa Vita", brano scritto da Matrix per Fedez. 

Il singolo di punta realizzato nel giugno 2014 è "Con una 500" che ha totalizzato oltre 1 milione di visualizzazioni su YouTube restando per molti mesi in testa alle classifiche dei paesi del nord Europa. Nel 2015 vengono pubblicati i due volumi dell'album "Musica da Giostra" che riscuotono un incredibile successo in tutta Italia arrivando ai vertici delle classifiche di ITunes. 

Il 30 Giugno 2015 dopo 2 anni di lavoro esce il nuovo album "Ho voglia di Dance" rimasto per settimane nella Top 10 degli album più venduti in Italia. "Fanno Bam" è il primo singolo estratto dall'album e si propone come nuova hit della stagione invernale 2015. 

Sempre nel 2015 Dj Matrix fonda "DANCEONLINE", realtà che si occupa di produzione musicale e consulenza mirata agli artisti, che dà modo al disc jockey di mettere la sua passione e conoscenza della musica a disposizione dei nuovi talenti.


http://www.djmatrix.it

https://it-it.facebook.com/djmatrixofficial

https://instagram.com/djmatrixufficiale/

https://twitter.com/djmatrixitaly 

Etichetta discografica: DanceOnLine







Vicenza, 12 gennaio 2017

È in rotazione radiofonica “COSA RESTERÀ DI NOI”, il singolo di RICCARDO INGE che vede la collaborazione del rapper CRANIO RANDAGIO recentemente scomparso. Da oggi è disponibile l'ep d'esordio "GIORNO DI FESTA".

RICCARDO INGE

On air da martedì 10 gennaio, "GIORNO DI FESTA", l'ep d'esordio del cantautore milanese RICCARDO INGE.

Da una ballad a una canzone più cantautorale, passando per un raggaeton, "Giorno di Festa" rappresenta la voglia di fare musica liberamente, senza vincoli particolari. Solo una melodia condita da pensieri e storie di vita quotidiana.




Il titolo non solo racchiude il desiderio di festeggiare dopo tante difficoltà vissute per la musica ma è anche la traduzione dal latino del vero cognome di Riccardo Inge: Diaferia.

L'ep, disponibile in digital download e sulle piattaforme streaming, è accompagnato dal singolo "COSA RESTERÀ DI NOI (feat. Cranio Randagio)" da oggi in rotazione radiofonica.

È online su corriere.it il videoclip del brano che vede la partecipazione di Vittorio Bos Andrei, in arte Cranio Randagio.

Si tratta dell'ultima registrazione e dell'ultima partecipazione a un video del rapper romano recentemente scomparso.

Il video, diretto dal talentuoso Didier Tommasi, è il primo a essere stato girato sulla diga del Vajont.

In accordo con la famiglia di Cranio Randagio, Riccardo ha deciso di pubblicare questo videoclip e di dedicarlo all'amico e collega.

http://video.corriere.it/cranio-randagio-rapper-scomparso-video-cosa-restera-noi-inge/81a48440-d697-11e6-b48b-df5f96e3114a

«Sono orgoglioso – afferma Riccardo Inge - che Vittorio abbia deciso di prendere parte a questo brano e a questo video girato sulla diga del Vajont. Abbiamo voluto raccontare le nostre paure con forza e rabbia. I nostri mondi così lontani che si miscelano in una sola canzone. La diga rappresenta tutto ciò che ci divide, quando a volte gli uomini avrebbero solo bisogno di stare più uniti. Ho creduto in lui come lui in me. Ancora prima di andare a X-Factor mi promise che avrebbe partecipato a questo progetto. Non gli interessava collaborare con artisti famosi o "fighi", gli interessava solo la musica di qualsiasi genere fosse, non per forza il rap. E in un mondo dove si parla spesso a vanvera, lui ebbe una sola parola. E quella parola la mantenne, così come per il video, il primo a essere girato sulla diga del Vajont: ricordo bene la voglia di viverlo insieme, in mezzo a tutti gli impegni e alle difficoltà, e sotto la pioggia per 24 ore. C'era l'entusiasmo per le nuove canzoni presto in uscita e questo ci ha dato una grande carica. Nonostante la pubblicazione di questo video fosse già programmata e imminente (sarebbe dovuto uscire il 14 Novembre, due giorni dopo la sua scomparsa), decisi di bloccare tutto per rispetto verso Vittorio e verso la sua famiglia. Il circo mediatico che si è scatenato poco dopo mi diede ragione. Ora, proprio grazie al supporto della sua famiglia e delle persone che hanno lavorato con lui, ho il piacere immenso di pubblicarlo e lo dedico a lui con tutto il cuore».

Questa la tracklist di "Giorno di Festa": "Cosa resterà di noi (feat. Cranio Randagio)", "Fino a domani", "Tasche", "Meglio ballare", "Peter Pan".

Riccardo Inge (nome d'arte di Riccardo Diaferia) è un Ingegnere. O forse è un cantante. O forse entrambi. Nasce a Milano il 30/04/1986.

Nel corso degli anni suona nei principali locali di Milano e provincia e partecipa ai principali concorsi/contest nazionali, tra cui l'Emergenza Festival, arrivando in finale con la propria band all'Alcatraz di Milano e lo Hyundai Music Awards (premio finale un contratto con la Universal), classificandosi tra i primi 12 artisti.

È così che entra in contatto con diversi grandi artisti/produttori come Roby Matano (Battisti, ecc.) e Massimo Luca (Antonacci, Battisti, Grignani, ecc.), collaborando anche a progetti che lo portano a suonare in giro per l'Italia.

Durante queste serate, Riccardo ha la possibilità di condividere il palco con tanti artisti della musica italiana (tra cui Alex Britti, Anna Tatangelo, Spagna, Annalisa).

A Luglio 2015 partecipa come voce al Rockin' 1000, un incredibile evento in cui una band composta da 1000 musicisti provenienti da tutta Italia suona 'Learn to fly' dei Foo Fighters. Il video della performance supera i 30 milioni di visualizzazioni in tutto il mondo.

Nel Luglio 2016 l'esperimento si ripete in uno stadio: Riccardo, insieme agli altri 1000 musicisti, canta davanti a 13000 persone per un intero concerto le cui immagini stanno facendo nuovamente il giro del mondo.

Durante l'ultimo anno, in seguito allo scioglimento della band con cui ha suonato per diversi anni, Riccardo ha deciso di dedicarsi a un nuovo progetto solista con il nome di Riccardo Inge, in cui mostrare attraverso un vestito doppio e le sue canzoni tutto il suo animo tormentato di Ingegnere con una voglia disperata di musica.


--
www.CorrieredelWeb.it

“Never Enough” è il nuovo video degli Slander

Never Enough è il secondo estratto dall'ep Bad Weather degli Slander, la band punk hardcore di Venezia che sta portando in tour in tutta Europa (ma anche in SudAfrica e Israele) questo disco che, in Italia, esce per Machete Empire Records.


"Never Enough - racconta Samall Ali, il cantante del gruppo - è il nostro nuovo video-cartone animato. Abbiamo cercato di accostare le immagini (più esplicite) al significato del testo (più implicito). Si tratta di una canzone che, sotto sotto, tra le righe, fa fronte alla situazione sociale (e, di riflesso, politica) in cui mi sento inserito. Il disagio del 'vorrei ma non posso', la sensazione di sentirsi in difetto in ogni cosa che fai, praticamente, senza mai essere abbastanza all'altezza, per come capisci che gli altri vedono il mondo. Il fatto che in un tot di scene siano stati raffigurati personaggi politici deriva dal fatto che la politica sembra rappresentare quel massimo livello che possono raggiungere i discorsi tra le persone, tante volte… quelli in cui, parlando di politica, automaticamente, sembra che ci si debba proiettare su un livello di discorso 'serio' e impegnato. Noi abbiamo voluto interpretare queste situazioni tra delirio e realtà. I personaggi non sono scelti a caso ma, in parte, appartengono alla realtà, cosi come alcuni avvenimenti del video (tipo lo scherzo della mano fatto al Sindaco di Venezia, Brugnaro). Vedere invece Kafka che vomita addosso a Trump o che brucia i Marò dopo aver strappato la faccia ad Apu dei Simpson è il massimo del 'sogno' che riesco a proiettarmi in testa per esprimere il disagio nei confronti di questo tipo di tematiche/avvenimenti".

Il video di Never Enough è stato ideato e realizzato dagli Slander in collaborazione con Rashetti (l'illustratore) e Fu Room Studio.

LINK YOUTUBE



--

Gruppo Hit: le note di Pupo e David Morales “scaldano” l’inverno di Nova Gorica


Nova Gorica, 13 gennaio 2017 - Con il 2017 raddoppiano gli appuntamenti dedicati alla grande musica nei centri Hit Casinos: accanto ai concerti delle star della musica melodica italiana, il cartellone degli eventi da quest'anno prevede anche i DJ set dei più acclamati protagonisti della scena dance internazionale, che si esibiranno nella Pulse Arena del Perla Casinò & Hotel.   

Si comincia proprio al Perla Casinò & Hotel venerdì 20 gennaio alle 22 con Pupo, tornato in sala di incisione dopo 11 anni per la realizzazione dell'album "Porno contro Amore", pubblicato nella primavera del 2016, cui ha fatto seguito un tour mondiale con tappe in Italia, Canada, Russia e Australia. Accanto ai brani autobiografici dell'ultimo lavoro, tra cui il singolo "Nei pensieri miei", Pupo porterà sul palco i suoi maggiori successi: "Su di noi", "Ciao", "Forse", "Firenze Santa Maria Novella" e l'intramontabile "Gelato al cioccolato". Grande attesa anche per alcuni celebri brani scritti per altri artisti, come "Sarà perché ti amo", interpretata dai Ricchi e Poveri. 


Una lunga carriera quella di Pupo, protagonista sulla scena musicale da quarant'anni: dopo il primo album del 1976 "Come sei bella", raggiunge la notorietà tra il 1978 e il 1980, quando si presenta a Sanremo con "Su di noi", classificandosi al terzo posto. 

Parteciperà poi altre cinque volte al Festival, l'ultima nel 2010 con "Italia amore mio", insieme ad Emanuele Filiberto di Savoia e al tenore Luca Canonici. Il cantautore aretino è noto al grande pubblico anche per le sue doti di intrattenitore e showman: negli ultimi anni ha condotto numerosi programmi televisivi di successo, come "Affari Tuoi", "Reazione a Catena", "I raccomandati" e "Ciak... si canta!".

Musica, ma anche tanto divertimento, al Park Casinò & Hotel che venerdì 20 gennaio propone lo show di Luca Virago, "il cantante dalle 1000 voci e non solo", in grado di imitare tutti i più grandi protagonisti della musica italiana, come Bocelli, Morandi, Ramazzotti, Zucchero, Celentano e Renato Zero. Nella migliore delle tradizioni del Park, lo show sarà abbinato ad una gustosa cena a base di pesce, affiancata dalle celebri etichette del Collio Sloveno. 


Infine, sabato 28 gennaio David Morales è pronto ad infiammare la Pulse Arena con il suo DJ-set che promette musica all'ultimo beat … fino a tarda notte! Vero "pioniere" nel mondo della dance e tra i maggiori interpreti della house music americana, David Morales è uno dei DJ e producer più richiesti sul pianeta ed è noto al grande pubblico per aver recentemente preso parte alla giuria di TOP DJ, talent show televisivo dedicato al mondo del clubbing e del dj-ing in onda su Italia 1. Vincitore di un Grammy Awards nel 1998 come miglior remixer, ha collaborato con artisti del calibro di Michael Jackson, Whitney Houston, U2, Diana Ross, Aretha Franklin, Jamiroquai, Pet Shop Boys e Spice Girls.

Gruppo Hit
Il Gruppo Hit, nato a Nova Gorica nel 1984, è la principale corporate turistica slovena, leader nei settori dell'ospitalità alberghiera, del gioco e dell'intrattenimento: gestisce hotel, ristoranti e casinò nelle località più famose della Slovenia ed è presente anche in Bosnia ed Erzegovina e in Montenegro. Tra i punti di forza del Gruppo Hit si annovera la catena dei centri di gioco ed intrattenimento Hit Casinos, pionieri in Europa del vincente modello americano che vede casinò, alberghi, ristoranti & bar, centri wellness e sale convegni convivere "sotto un unico tetto". Il risultato è un'offerta completa, rivolta ad un pubblico trasversale, caratterizzata da una particolare attenzione alla valorizzazione del territorio e delle sue tradizioni culturali ed enogastronomiche. Il Gruppo Hit propone pacchetti turistici completi sul mercato italiano, collocandosi tra i player di riferimento nell'ambito della crescita dei flussi verso la Slovenia. Allo scopo di presidiare il segmento in costante sviluppo del gioco online, il Gruppo Hit è presente anche sul web con il portale Hitstars.it, ispirato ad una strategia che punta a promuovere l'interazione e l'integrazione con il gioco nei casinò. Nella sua attività, il Gruppo Hit persegue uno sviluppo socialmente responsabile del gioco e del divertimento ed è particolarmente sensibile alla tutela dell'ambiente, attraverso l'adozione di tecnologie di approvvigionamento energetico basate sull'utilizzo di fonti alternative e su sistemi di cogenerazione. www.hit.si





--
www.CorrieredelWeb.it

Rockol Awards 2016, tutti i vincitori

Trionfa Bruce Springsteen

Premiati anche David Bowie, Jovanotti, Negramaro, Niccolò Fabi a Marco Mengoni. 

Targhe speciali a TheGiornalisti, Pooh e Notre Dame De Paris. 


Si è chiusa nella serata di ieri, giovedì 12 gennaio, al Fabrique di Milano, la cerimonia di premiazione dei Rockol Awards, i premi che hanno celebrato i migliori dischi e concerti - italiani e internazionali - scelti da una giuria di 300 tra giornalisti e professionisti della comunicazione musicale e da una giuria popolare composta dai lettori di Rockol.

La serata, presentata da Silvia Santalmassi, ha visto Bruce Springsteen aggiudicarsi il maggior numero di premi: il Boss ha infatti sbaragliato la concorrenza nella categoria "miglior live internazionale", dove ha vinto sia il premio della critica che della giuria popolare, ricevendo anche il premio speciale "BigliettOne D'Oro Internazionale" assegnato da Ticketone al live show straniero di maggior successo al botteghino nel 2016.

Il "BigliettOne D'Oro Italiano" è invece andato ai Pooh – che hanno ritirato personalmente il premio - per il "Reunion tour" conclusosi lo scorso 30 dicembre a Bologna.

La Targa Speciale Ticketone è andata al musical "Notre Dame de Paris", uno degli show di maggior successo della passata stagione che verrà replicato anche nel 2017 nei principali palazzetti italiani e che nella serata è stato rappresentato con un mini-showcase.

Ottima anche la prestazione di David Bowie: il compianto Thin White Duke, con il suo ultimo album, "Blackstar", ha raccolto i consensi sia di critica che di pubblico nella categoria "miglior album internazionale", aggiudicandosi due Awards, e venendo premiato da Andy dei Bluvertigo.

Sul versante italiano, "La rivoluzione sta arrivando tour" dei Negramaro si è aggiudicato il premio del pubblico nella categoria "Miglior tour italiano", mentre Jovanotti ha conquistato l'Award equivalente assegnato dalla giuria tecnica per il suo "Lorenzo tour".

Marco Mengoni, con "Le cose che non ho", si è aggiudicato il premio nella categoria "Miglior disco italiano" secondo il giudizio della Rete: nella stessa categoria, la giuria tecnica ha premiato Niccolò Fabi per "Una somma di piccole cose".

Ai giornalisti, esibitisi anche dal vivo, sul finire della serata, è stata assegnato il premio speciale "Artista rivelazione dell'anno".

 
Per qualsiasi dettaglio e informazione sui Rockol Awards 2016: http://www.rockol.it/tutto-su/rockol-awards-2016-437723

I Rockol Awards sono stati realizzati in collaborazione con:
TicketOne, Official Partner
Jack Daniel's, main technical partner
Arnaldi & Partners, produzione

Si ringraziano inoltre per la collaborazione:
Bortolin Angelo
Legù
  
Rockol (http://www.rockol.it/) è il sito italiano di riferimento nell'informazione e nell'intrattenimento musicale.
Attivo dal 1995, Rockol.it è visitato da oltre 1.600.000 di utenti unici mensili, genera circa 6.000.000 di pagine viste ed è seguito da oltre 500.000 fans e followers sui principali social media.

Dal 2013 opera anche in UK all'indirizzo www.rockol.com.

Rockol è in concessione a Mediamond.

Milano, 13 Gennaio 2017


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI